Opinione su "Marilyn Manson"

pubblicata 20/10/2002 | samuela
Iscritto da : 11/07/2000
Opinioni : 80
Fiducie ricevute : 5
Su di me :
Buono
Vantaggi farsi un'idea su chi sia REALMENTE marilyn manson
Svantaggi non è uno stinco di santo
molto utile
Qualità dei testi
Qualità della musica
Voce artista

"LA MIA LUNGA STRADA DALL'INFERNO"

È da molto tempo che medito (mumble..mumble..) sull'eventualitâ di recensire la chiacchieratissima nonchè vendutissima (almeno negli States) autobiografia di Marilyn Manson.
Superata l'insicurezza e la paura di addossarmi l'antipatia dei più (vabbè, che sia), or m'accingo a favellar.

Marilyn Manson. Un nome che parla da solo. Marilyn, come la diva sex symbol americana; Manson come Charles, l'artefice di una nota strage californiana. Insomma, un nome ambiguo e dualista. Il contrasto tra il maschile e il femminile, il bene e il male, la purezza e la depravazione, e via discorrendo. "Ognuno di noi ha un lato oscuro,e uno luminoso, nessuno dei quali può esistere senza l'altro". E il signor Manson, in quest'ambiguità, ci sguazza proprio bene. Da una parte per ottenere l'appoggio dei suoi fans, che come lui hanno un forte rancore nei confronti della Chiesa e dei benpensanti;dall'altra, soprattutto, per ottenere l'indignazione di perbenisti, bigotti e compagnia bella. Manson non c'e l'ha con Dio (nemmeno ci crede) ma con la religione, la cristianitâ. In ogni caso, come dice lo stesso MM " se la gente mi deve odiare, lo faccia almento per i motivi giusti". È un po' facile sparlare di lui per sentito dire, o perchè i suoi video inquietano...

Ma veniamo al libro. Come detto, s'intitola "La mia lunga strada dall'inferno", edito in italia da Sperling&Kaupfer, e scritto a quattro mani con Neil Strauss, famoso esperto di musica americano.

L'autobiografia comincia con la descrizione dell'inferno secondo Manson; una cantina buia, sporca e puzzolente dove suo nonno si nascondeva misteriosamente. Durante un sopraluogo, Marilyn (all'anagrafe Brian), scopre materiale osceno, tra cui foto di sesso con animali, falli di varie dimensioni cosparsi di vaselina,ecc...
Prosegue con il resoconto della sua infanzia; la sua educazione scolastica avvenuta presso una scuola molto cristiana, che educava i bambini a temere Dio, e la venuta imminente dell'anticristo {"vi accorgerete che la bestia è spuntata dalla terra, perchè dovunque si sentirà un digrignar di denti"}, gli abusi sessuali da parte di un vicino di casa, l'emarginazione, l'uccisione del suo cagnolino nonchè unico compagno di giochi ecc... Con questo non voglio dipingere MM come la vittima di turno, ma farvi capire dove sono nati molti suoi rancori...

Dopo varie pressioni, Brian comincia a frequentare una scuola pubblica, e da lì in poi la sua vita prende una piega diversa. Cominciano i primi approcci (davvero impacciati) con le ragazze, la droga, le feste, ecc... Un giorno partecipa, un po'impaurito ad una messa nera, e pur non rimanendone entusiasta, decide che quello potrebbe essere il mezzo ideale per conquistare una posizione. Ma allora Brian era solo uno sbarbatello.
Dopo molti anni vissuto come un emarginato, un verme (come lui si definisce) comincia a vincere le sue insicurezze, scrivendo racconti (puntualmente rifiutati dalle riviste) e leggendo le sue poesie in pubblico. Poi comincia a scrivere articoli per una piccola rivista di musica, finchè non decide di voler passare dall'altra parte della barricata.
Il resto è storia. Prima il tuor con i Nine Inch Nails, poi l'incontro con Anton La Vey, fondatore della chiesa di satana, che lo proclama reverendo. "Quello che la gente non ha capito" come dice lo stesso Manson "è che satana non esiste. Il satanismo è l'adorazione di sè stessi, perchè siamo responsabili del nostro bene, e del nostro male. La guerra della cristianità contro il diavolo è sempre stata una guerra contro gli istinti naturali dell'uomo; sesso, violenza, autogratificazione,e la negazione dell'appartenenza dell'uomo al mondo animale. L'idea del paradiso è solo un modo con cui la cristianità ha creato un inferno in terra".
La partenza come musicista non è delle più felici (anche se il pubblico accoglie bene la sua band), ma il vero successo comincia con la collaborazione con Trent Retznor, leader dei Nine Inch Nails (band che adoro). Un vero e proprio artista, un folle, un genio, che arrangia e produce l'album che lo porterà al successo; " Antichrist Superstar".
Non volgio svelare tutto del libro, per non togliere il piacere di leggerlo ai pochi tra voi che saranno interessati a farlo.

Dal canto mio posso solo affermare che questo è un libro sincero. Marilyn Manson non nega i suoi eccessi con le droghe, la violenza (soprattutto verso se stesso) ecc. Parla di se in modo molto franco, si mette a nudo, e di certo non fa il minimo sforzo per apparire diverso da com'è in realtà. Ma il libro è pieno zeppo di spunti di riflessione, e non è mai scontato.
Secondo me vale la pena di leggerlo, perchè scoprirete molte cose della psiche di MM che vi convinceranno che non è certo un pazzo come vuol far credere. È una persona molto intelligente, che ha studiato e letto, e sa perfettamente di cosa sta parlando. Conosce la bibbia e il vangelo a menadito, e la sua convinzione che Dio non esiste ha delle fondamenta. Tutto ciò che vedete è provocazione. Si definisce l'anticristo perchè vuole scuotere i cristiani e i benpensanti (e ci sta pure riuscendo bene!). Più sono le manifestazioni di disprezzo, più MM si sente lusingato,perchè ha colpito nel segno, perchè il messaggio è arrivato.
Tengo a precisare che MM non istiga certo all'uccisione e alla violenza, non è razzista, non uccide bestie sul palco, non si è fatto togliere due costole per..., non stupra le galline sul palco... Il 90% delle voci che sentite sul suo conto sono dicerie ad opera di mitomani, a cui la gente crede facilmente. "Basta guardarlo".
I suoi messaggio sono spesso poetici, altre volte molto forti, che colpiscono e scandalizzano i benpensanti, ma non turbano chi ha capito qual'è il suo intento. È tutta una questione di chiavi di lettura. Certo, a guardarlo è molto facile credere che sia un satanico instigatore di violenza e chissachè.
Pensate ai Rolling Stones. Erano forse degli esempi molto migliori da seguire?! Eppure sono diventati dei miti.
Un ultimo commento. Ormai molti omicidi ad opera di giovani vengono attribuite alla loro passione per marilyn manson. ma si può incolpare un cantante di cose tanto gravi?! se i ragazzini s'identificano in MM, fraintendendo i suoi messaggi, un motivo ci sarà. un disagio che ha delle radici, che non vanno certo ricercate nella musica che ascoltano...
Chissâ quanti pedofili hanno letto "Lolita". È un buon motivo per incolpare Nabokov di tali schifezze?!

Mi rendo conto di aver scritto tanto, e detto poco. Sarà la stanchezza. Ma m'infastidisce che molta gente giudichi senza sapere niente, o per sentito dire (nemmeno a me piaceva MM un tempo, quando davo retta alle favolette sul suo conto).
Se volete farvi un'idea di chi sia veramente Marilyn Manson, leggete il libro, e se poi vorrete dirmi che è un cretino pervertito fatelo pure. Niente da obiettare. Ma almeno saprò che stiamo parlando della stessa persona, e che il vostro parere non nasce dalle provocazioni che avete raccolto, o dalla sua immagine non proprio pulita...
Ok, aspetto vostri commenti a riguardo (aiuto!). Spero non mi rispondiate tutti che MM sia solo un prodotto commerciale (ormai è un dato di fatto, per certi versi). Vi lascio con il commento di un noto cantante.

"La sua musica è fatta da deficienti che cantano testi maliziosi,lascivi e sporchi. Ha finito con il diventare la marchetta di ogni furfante sulla faccia della terra. È la più brutale, disperata, perversa forma d'espressione che io abbia mai avuto la sfortuna di ascoltare"
-di Frank Sinatra, a proposito di Elvis Presley-


Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 4904 volte e valutata
70% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Smiths pubblicata 22/12/2016
    ok
  • lullabella pubblicata 02/08/2012
    interessantissima
  • konan23 pubblicata 25/01/2010
    Ottima opinione!!!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Offerte "Marilyn Manson"

Informazioni sul prodotto : Marilyn Manson

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 02/08/2000