Opinione su

Microsoft Windows 7 Home Premium

Valutazione complessiva (72): Valutazione complessiva Microsoft Windows 7 Home Premium

35 offerte a partire da EUR 40,24 a EUR 320,35  

Tutte le opinioni su Microsoft Windows 7 Home Premium

 Scrivi la tua opinione


 


Windows 7 Home Premium - L'ultima proposta di Microsoft

3  16.03.2010

Vantaggi:
Ci siamo levati di mezzo Windows Vista

Svantaggi:
Versione ancora troppo giovane

Consiglio il prodotto: Sì 

annifre57

Su di me:

Iscritto da:14.10.2008

Opinioni:21

Fiducie ricevute:9

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 22 utenti Ciao

Oggi sono qui a parlare di questo nuovo sistema operativo che è andato a sostituire il pessimo Windows Vista.

Visto gli ultimi insuccessi di Microsoft, per evitare problemi di upgrade da altre versioni di Windows, ho pensato bene di acquistare un portatile che avesse già installato il prodotto.

Non voglio star qui a scrivere delle caratteristiche del prodotto che possono più o meno piacere e che possono trovare più o meno d'accordo gli utilizzatori.

La mia prima impressione è stata sicuramente positiva per quanto riguarda un utilizzo casalingo del prodotto, un pò meno per quanto riguarda l'utilizzo aziendale.

Il perché è presto detto: nelle aziende girano programmi gestionali che spesso, anche se scritti con linguaggi propriamente indirizzati verso il sistema operativo di Windows, possono avere problemi di incompatibilità con le nuove versioni di Windows distribuite da Microsoft.

Questo problema si è iniziato a verificare con l'immissione in commercio di Windows Vista. In questa occasione Microsoft ha cercato di rivoluzionare l'approccio dell'utente al nuovo sistema operativo modificando in maniera sostanziale la grafica e le modalità di accesso al nuovo sistema operativo.

Effetti speciali e quant'altro hanno disorientato gli utenti che si sono trovati con i loro programmi spesso i incompatibili con il nuovo sistema operativo.

Un brutto incidente di percorso da parte di Microsoft che comunque sui suoi insuccessi ha sempre trovato il modo di guadagnare.

Hanno guadagnato anche i produttori di hardware che hanno ripreso a vendere i loro prodotti in quanto i computer mal si prestavano ad operazioni di upgrade essendo le loro caratteristiche tecniche insufficienti a poter far giraread adeguata velocità Windows Vista.

C'è voluto un bel pò di tempo per prendere coscienza che si stava lavorando con un sistema operativo che era in grado di creare solamente un mucchio di disagi ai poveri utenti.

Già con Windows Millennium, non so se qualcuno lo ricorda, era un sistema operativo che uscì dopo Wiindows 98, Microsoft incappò in un incidente di percorso con la decisione di tagliare definitivamente con il mondo Dos eliminando file di configurazione necessari alla retrocompatibilità con programmi scritti con il primo sistema operativo distribuito da Bill Gates.

Poi uscì Windows XP ed anche se questo sistema operativo soffrì alla sua uscita, il cambiamento con Windows 98 era molto rilevante, nel tempo si è poi imposto come uno dei migliori sistemi operativi che Microsoft abbia mai prodotto.

Qualcuno potrebbe dire che Windows 7 sia lui stesso rivoluzionario rispetto a Windows XP e che nel tempo potrebbe avere lo stesso successo che ha avuto nel tempo Windows Xp.

Certo, potrebbe essere una giusta osservazione ma il problema è che Windows XP non ha l'invadenza di Windows 7 o Windows Vista.

E' questa forse la principale differenza fra questi sistemi operativi. Microsoft ha inserito dentro questi nuovi sistemi operativi applicazioni che sono distribuite da Microsoft stessa e che fanno parte integrante dello stesso , anche se alcuni disinstallabili, durante la sua installazione.

Microsoft ha costretto l'utente ad avere minor libertà di movimento disorientandolo con la modifica di operazioni che in Xp risultavano molto più semplici e che in Windows 7 o Vista diventano a volte complicate forse perché troppo innovative.

Quindi la domanda resta sempre la stessa: ma stiamo utilizzando effettivamente un sistema operativo indirizzato verso le esigenze dell'utente?

Ormai siamo in un regime di monopolio che non consente molte scelte. Si, certo si parla di Linux, di Mac ma come possa essere possibile integrare tali sistemi operativi in un mondo, soprattutto azìendale, che usa ormai in maniera sistematica determinati prodotti che hanno creato uno standard fra gli utenti. Stiamo parlando di Excel o Word dove anche qui Microsoft ha pensato bene di modificare addirittura il formato dei file rendendoli non compatibili con le precedenti versioni dello stesso prodotto.

Quello che penso è che Microsoft non abbia valutato che la comunità degli utenti sta modificando il suo atteggiamento e comincia a pensare con la propria testa in maniera molto diversa da come faceva fino a qualche anno fà.

Progetti come Open Office o Firefox sono ormai utilizzati da molti utenti in tutto il mondo e sono alternative importanti a Office ed Internet Explorer.

I progetti Open source stanno conquistando un numero sempre maggiore di utenti e stanno contrastando questa sorta di monopolio che Microsoft ha imposto in tutti questi anni.

Il sistema operativo è un componente fondamentale. Senza sistema operativo non potremo accedere alle informazioni in esso contenute.

Adesso stiamo pagando un determinato periodo dove Microsoft ha approfittato del consenso ottenuto dagli utenti nei confronti dei suoi prodotti.

Ciò gli ha consentito di poter immettere dei prodotti sul mercato che tanto utili agli utenti non erano e che determinavano un aumento di utili, quelli si, dell'Azienda statunitense.

Poi qualcosa è cambiato e Microsoft è stata costretta a tante marce indietro proprio perché la comunità degli utenti ha cominciato a ribellarsi a tale regime di monopoliìo ed alla scomparsa di prodotti validi che, acquisiti da Microsoft, venivano progressivamente tolti dal mercato a vantaggio di prodotti concorrenti prodotti da Microsoft stessa.

Penso che chi distribuisce il sistema operativo debba distribuire solamente il sistema operativo mentre purtroppo attualmente non è così e nel sistema operativo si trovano integrati prodotti creati proprio da chi il sistema operativo lo distribuisce e trova vantaggio da tale posizione.

Vi devo confessare che a me Windows Vista metteva tanta tristezza già nel vedere il suo desktop. Non ho mai avuto la sensazione che potesse essere un buon sistema operativo già dalla sua apertura. Una sensazione di rifiuto a qualcosa che mi ha sempre dato l'impressione di essere stata immessa sul mercato solamente per movimentare un mercato che Windows Xp non era più in grado di movimentare.

Speriamo che nel tempo Windows 7 si dimostri un buon sistema operativo migliore del suo predecessore. Teniamo comunque conto che è un sistema operativo che non doveva uscire adesso ma fra almeno uno o due anni e che a settembre di quest'anno dovrebbe già uscire un primo Service Pack.

Insomma Microsoft è forse uscita con un sistema operativo in versione beta ed ha trovato il modo di venderlo e di trovare il modo di incrementare il suo fatturato approfittando delle inefficienze manifestate da Windows Vista.

Una tirata di orecchie anche alle varie riviste informatiche che solamente quando Windows Vista iniziava a non essere più difendibile hanno cominciato a descrivere la situazione per qualle che era: Windows Vista era un pessimo sistema operativo. Gli esperti delle riviste informatiche se ne sono accorti quando ormai il fatto era stato accertato dagli utenti che ormai avevano pagato di tasca loro la scelta di fidarsi delle loro recensioni.

Non è mai stato pubblicizzata un'opzione che Microsoft è stata alla fine costretta ad adottare: il downgrade da una versione Professional di Windows Vista verso una versione di Windows Xp Professional.

Che cosa è il downgrade? Il downgrade offre la possibilità di poter installare senza licenza una versione di un sistema operativo inferiore acquistando una versione Professional dell'attuale sistema operativo in commercio. L'importante è avere un CD ROM del vecchio sistema che consenta tale operazione.

Molte aziende hanno adottato questo sistema di acquisto proprio per mantenere la compatibilità con le loro applicazioni spesso utilizzate da molti anni.

Anche per Windows 7 si può applicare la stessa modalità di acquisto anche se nelle versioni professionali di Windows 7 è possibile far girare i programmi in una modalità descritta come XP MODE proprio per cercare di evitare incompatibilità e problemi per gli utenti.

Purtroppo questa modalità è presente solamente nelle versioni professionali mentre non è attivabile con le versioni Home dello stesso sistema operativo.

Insomma questo è un sistema operativo con cui dovremo conviverci e speriamo che questa volta non si debbano buttare altri soldi ed altro tempo seguendo quelle che sono le nuove strade tracciate da Microsoft. Strade che ultimamente è stato molto difficile percorrere....


Alla prossima :-))



Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
byron2011

byron2011

18.06.2010 13:13

Solo oggi mi sono accorto di non essere ripassato provvedo subito e scusa questa mia distrazione :-)))

mariafiorenza

mariafiorenza

17.04.2010 11:35

Grazie per l'ottimo consiglio...ciao

byron2011

byron2011

31.03.2010 12:38

ripasso per l'eccellente al momento sono scarico.....i'm sorry

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento
Compara i prezzi ordinate per Prezzo
Iron Sky: Invasion Premium Edition [Edizione: Germania] (Windows 7)

Iron Sky: Invasion Premium Edition [Edizione: Germania] ​(Windows 7)

Piattaforme: Windows 7 Windows Vista Windows XP, Valutazione ESRB: Valutazione ...

continua

€ 40,24 amazon.it videogiochi 511 Valutazioni

Costi di sped.: Gratuito

Disponibilità: Generalmente spedito in 24 ore.​.​.

     Al negozio  

amazon.​it videogiochi

Das große Simulations-Paket 2 - Premium Edition [Edizione: Germania] (Windows 7)

Das große Simulations-​Paket 2 -​ Premium Edition [Edizione: Germania] ​(Windows .​.​.

Piattaforme: Windows 7 Windows 8 Windows Vista Windows XP

€ 44,83 amazon.it marketplace videogiochi 29 Valutazioni

Costi di sped.: EUR 2,99

Disponibilità: Generalmente spedito in 1-​2 giorni lavorativi.​.​.

     Al negozio  

amazon.​it marketplace videogiochi

MICROSOFT WIN7 HOME PR

MICROSOFT WIN7 HOME PR

MICROSOFT WINDOWS 7 HOME PREMIUM 32BIT,OEM.COD.GFC-02729

€ 80,28 Bleka.it 2 Valutazioni

Costi di sped.: n.​d.

Disponibilità: non disponibile

     Al negozio  

Bleka.​it



Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Microsoft Windows 7 Home Premium è stata letta 3405 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (26%):
  1. byron2011
  2. Aily
  3. dige85
e ancora altri 5 iscritti

"molto utile" per (68%):
  1. mariafiorenza
  2. melusina
  3. carolettab
e ancora altri 18 iscritti

"utile" per (6%):
  1. Nitro22
  2. Robys80

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.