Milano

Immagini della community

Milano

> Vedi le caratteristiche

77% positiva

155 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Milano"

pubblicata 01/02/2009 | renato55
Iscritto da : 21/09/2005
Opinioni : 206
Fiducie ricevute : 0
Su di me :
Ottimo
Vantaggi cultura
Svantaggi --------
molto utile
Bellezze naturali
Ospitalitá
Attrazioni
Efficienza trasporti pubblici
Interesse culturale

"LA BIBLIOTECA AMBROSIANA"

Biblioteca Ambrosiana

Biblioteca Ambrosiana

Sembra che il numero di lettori italiani , notoriamente
posizionati in fondo alla graduatoria europea, sia in leggero aumento

Parlare di libri significa anche conoscere le biblioteche, da sempre
depositarie della conoscenza, che custodiscono la memoria e il presente di ciò che siamo.
Il termine " biblioteca" etimologicamente deriva dal greco "bibliothèkì", composto da biblion, "libro" e thèkì" custodia", quindi custodia dei libri
.
La biblioteca e' un'istituzione antica quanto il mondo, depositaria del sapere e dunque fonte del potere.Chi non ricorda lo "Scriptoria" medioevale nel film "Il nome della rosa" di Umberto Eco.
Qualche giorno fa, sono passato davanti alla biblioteca di Milano,che frequentavo da studente, anche se ero piu' attratto dai dischi che si potevano ascoltare, che dai libri.

Per ricordare una breve storia delle biblioteche antiche piu' famose evidenzio quella di Nivive, tra il fiumi Tigri e Eufrate ( oggi Iraq), quella di Alessandria d'Egitto, distrutta da un incendio e la prima biblioteca pubblica istituita da un filantropo romano (Pollione) sul colle Aventino a Roma.
Poi nel XV secolo, l'evento della stampa a caratteri mobili, trasformo' il modo di produrre libri.
Milano, centro culturale, si dotò tra le prime città, di una biblioteca pubblica, appunto la Biblioteca di Milano, la piu' importante anche oggi
Nel cuore della citta' (Piazza Pio IX), dove in origine sorgeva il foro romano, Federico Borromeo, cugino di Carlo,inauguro' nel 1609 la biblioteca, dedicandola al patrono della città, (Sant'Ambrogio)da cui il nome Ambrosiana.
L'intenzione di Federico, era quello di creare un centro di diffusione del sapere.
Piu' tardi , per questo motivo, affiancò alla biblioteca due importanti istituzioni : L'Accademia delle Belle Arti e la Pinacoteca.

L' Ambrosiana e' destinata prevalentemente agli studiosi, ed e' ricca di testi di inestimabile valore." Il Codice Atlantico" di Leonardo da Vinci e il codice "De Prospectiva pangendi" di Piero della Francesca , sono solo un esempio, ma l'elenco potrebbe continuare., dai manoscritti del Boccaccio a Virgilio, e cosi' via.
I numeri sono : il fondo dei libri a stampa ammontano a 45.000 unità, e comprende cinquecentine e libri antichi.Gli incunamboli sono circa 3mila, I manoscritti , tra medioevali e moderni, sono 15mila.
Gli incunamboli sono documenti stampati con la tecnologia dei caratteri mobile fino al 1500, le cinquecentine sono sempre libri del XVI secolo
Per accedere alla sala di lettura della biblioteca( aperta da lunedi' al venerdì e dalle 9,30 alle 17,00) e' necessrio avere una tessera d'iscrizione, che deve essere una tessera specialese si tratta di visionare cinquecentine o incunamboli.
Questa biblioteca , per la quantità e qualità dei testi e documenti che raccoglie, richiama studiosi da tutto il mondo che si danno appuntamento della splendida sala di lettura, per capire e studiare il passato che è sempre la chiave di volta nell'interpretazione del nostro confuso presente
All'interno la "casa dei libri " appare maestosa, desta un senso di rispetto sia per la cultura che per la storia che gli appartiene..

Appena possibile, mi impegno a prendere un giorno di ferie ed entrare nella biblioteca Ambrosiana per una visita e per espirare "aria antica" , un giorno senza computer ma con "fogli di carta" di inestimabile valore tangibile e intangibile.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 2104 volte e valutata
72% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • epy pubblicata 15/11/2012
    grazie
  • 48mietta pubblicata 09/03/2009
    bellissima descrizione!
  • era67 pubblicata 10/02/2009
    un vero tempio della cultura
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Milano

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 28/07/2000