Milano

Immagini della community

Milano

> Vedi le caratteristiche

77% positiva

155 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Milano"

pubblicata 13/06/2011 | leorock65
Iscritto da : 05/11/2010
Opinioni : 143
Fiducie ricevute : 155
Su di me :
Buono
Vantaggi Duomo e castello bellissimi
Svantaggi traffico, certe zone
Eccellente
Bellezze naturali
Ospitalitá
Attrazioni
Gastronomia
Efficienza trasporti pubblici

"(( La città della Madunnina ))"

----- * M *-----
----------* I *---------
-------------* L *-----------
-----------------* A *----------------
---------------------* N *--------------------
------------------------* O *------------------------

§§ PREMESSA §§

_Altra mia meta importante, delle vacanze pasquali, è stata la città di Milano a cui sono anche abbastanza legato, per il fatto che nel capoluogo lombardo ho diversi parenti e l'avevo quindi già visitata altre volte; posso dire che senz'altro, che delle città italiane, dopo la mia Ferrara è quella che conosco meglio, più della vicina Bologna
_Questa volta, essendo in vacanza ospite nella vicina Vigevano (35 Km), ci sono andato a fare una gita di un giorno per Pasquetta, trovando anche una bella giornata di sole, poi partendo per la vacanza in treno, per 2 volte ho visto la sua grandissima Stazione Centrale; è stata infatti il mio punto di arrivo e di partenza con il Freccia Rossa.

§§ MILANO SCHEDA §§

M > Regione: Lombardia
I > Altitudine: 122 m s.l.m.
L > Superficie: 183 Km2
A > Clima: semi-continentale
N > Classe sismica: zona 4 (molto bassa)
O > Abitanti: 1.324.000

I > Comuni contigui: Assago, Arese, Bollate, Cesano Boscone, Cologno Monzese, Rho, Segrate, Sesto San Giovanni, Trezzano sul Naviglio.
N > Patrono: sant'Ambrogio
F > Prefisso tel.: 02
O > Aeroporti: Malpensa, Linate, Orio al Serio

§§ STRADE E AUTOSTRADE §§

Milano è un importante nodo stradale, dal quale passano o partono varie autostrade e strade statali:

S > A4 (Torino-Trieste)
T > A1 (Bologna, Firenze, Roma, Napoli)
R > A7 (Genova), A8-A9 (Laghi)
A > SS 494 (Nuova Vigevanese)
D > SS 9 (via Emilia)
E > SS 33 (Strada del Sempione)

§§ DISTANZE in Km §§

D da Bologna 210
I da Genova 145
S da Firenze 300
T da Torino 138
A da Venezia 273
N da Roma 586
Z da Napoli 786
A da Reggio Calabria 1272
§§ DOVE ALLOGGIARE §§

H Hotel Mayorca, centro Milano, 65 €
O Hotel Leonardi Da Vinci, zona fiera, 84 €
T Ca Bianca Corte del Naviglio, zona Navigli, 85 €
E Novotel Linate Aeroporto Milano, 89 €
L Alessander, 10 minuti dal centro storico, 62 €

§§ CLIMA §§

C Milano è situata a Ovest della Val Padana
L abbastanza lontana dal mare
I in una posizione di clima semi-continentale.
M Gli inverni milanesi sono generalmente freddi e molto umidi
A Le estati sono calde e umide, molto afose e poco ventilate
§§ COSA VISITARE §§

IL DUOMO

La prima cosa da visitare a Milano, è senz'altro il suo simbolo, ovvero il Duomo, la cattedrale dedicata a Santa Maria Nascente.
La costruzione in stile gotico, risale al 1386, ma con varie modifiche nel corso degli anni, fu in pratica terminato nel 1577; attualmente è la chiesa più grande d'Italia e la quarta in Europa, l'altezza della facciata è di 56,50 , mentre all'esterno la lunghezza è di 158 m e la larghezza di 93m.
Altri numeri che indicano la maestosità di questo Duomo sono: le 3400 statue di cui 2300 esterne, le guglie sono 135, le colonne interne 52.
La famosa statua della Madonnina risale al 1774, e fu disegnata dallo scultore Giuseppe Perego; è alta 4,16 m.

IL CASTELLO SFORZESCO

Un'altra meta, che un turista non può non visitare, è il Castello Sforzesco; bellissimo, maestoso e notevolmente grande, infatti il castello è a pianta quadrata con i lati lunghi ben 200 m e con dei muri perimetrali spessi 7 m.
Il complesso del castello è al centro di un fossato, racchiuso dentro delle mura rinascimentali, di fronte l'entrata principale vi è la Fontana di Piazza Castello; il complesso è stato restaurato solo qualche anno fa ed è in ottime condizioni.
Mentre secoli fa era adibito a fortezza, oggi il castello è divenuto meta turistica, dove i visitatori oltre al castello stesso, possono visitare una bellissima pinacoteca e numerosi musei di vario genere.
La Pinacoteca del Castello Sforzesco, ospita una ricca collezione di dipinti di pittori famosi, tra cui: Andrea Mantegna, Antonello da Messina, Canaletto, Tiepolo e altri, inoltre vi è anche custodita l'ultima statua di Michelangelo, la Pietà Rondanini.
Alcuni dei musei interni più interessanti da vedere sono: Museo egizio, Museo della Preistoria, Museo d'arte antica, Museo degli strumenti musicali, Libreria del castello.
CENNO STORICO: Il castello fu costruito da Francesco Sforza nel XV secolo, ma nel corso dei secoli subì varie modifiche, divenendo proprietà di numerosi personaggi storici famosi, regnanti, condottieri e imperatori; infatti fu proprietà degli Sforza, di Ludovico il Moro, dei Visconti, degli spagnoli, degli Asburgo, di Napoleone.
Sotto il dominio austriaco nel 1848, il castello divenne tristemente famoso (le 5 giornate di Milano), quando il popolo milanese in rivolta, fu bombardato dai cannoni del castello, sotto ordine del maresciallo Radetzky.

GALLERIA VITTORIO EMANUELE II

Un'altra delle bellezze immancabili da visitare a Milano, è la Galleria Vittorio Emanuele, in stile '800, infatti fu iniziata a costruire nel 1865; la galleria, collega Piazza Duomo con piazza con Piazza della Scala e con due bracci perpendicolari, Via Silvio Pellico e Via Ugo Foscolo.
Assieme a Via Montenapoleone e Via della Spiga, la Galleria è considerata luogo dello shopping di lusso, infatti vi sono numerosi negozi di marchi noti e prestigiosi, oltre a ristoranti e hotel famosi e rinomati.
L'Ottagono centrale della galleria, è considerato il salotto della città e la sua altezza è di ben 47 m.
Nel centro del pavimento, vi è un mosaico che raffigura lo stemma dei Savoia e altri mosaici ai lati raffigurano gli stemmi delle 4 capitali d'Italia che si sono succedute e cioè Milano, Torino, Firenze e Roma.
Invece, nelle lunette attorno alla volta, sono raffigurati quattro continenti: Africa, Asia, Europa ed America.
NOTA: tutte le vetrine dei negozi all'interno della galleria, devono rigorosamente avere le insegne color oro su sfondo nero, a questa regola si è dovuto adeguare anche Mc Donald, rinunciando al consueto giallo/rosso.

TEATRO ALLA SCALA

È uno dei teatri più famosi ed importanti al mondo, dove si svolgono, concerti, balletti e opere liriche e dove si sono esibiti numerosi e famosi direttori d'orchestra, tra cui, Toscanini, Abbado, Muti e altri.
Il teatro viene chiamato semplicemente La Scala, ed è anche definito il tempio della lirica; si trova nell'omonima Piazza della Scala.
Il teatro fu edificato nel 1776, su ordine dell'imperatrice Maria Teresa d'Austria.

ULTIMA CENA (Leonardo)

Milano, è anche l'occasione per ammirare uno dei capolavori di Leonardo, ovvero l'Ultima Cena, conservato nel convento adiacente al santuario di Santa Maria delle Grazie.

Il dipinto, è di tipo parietale a tempera grassa su intonaco (460 × 880 cm) databile al 1494-1498 e si tratta della più famosa rappresentazione dell'Ultima Cena.
L'opera, versa da secoli in un cattivo stato di conservazione, che è stato per quanto possibile, migliorato nel corso di uno dei più lunghi restauri della storia, durato 21 anni, con le tecniche più all'avanguardia.

CHIESA DI S. MARIA DELLE GRAZIE

Santa Maria delle Grazie, fu fatta costruire nel 1463 dal duca Francesco Sforza; è la chiesa che ospita l'Ultima Cena di Leonardo.
È definita patrimonio dell'umanità dall'Unesco, assieme al Cenacolo di Leonardo da Vinci.

CIMITERO MONUMENTALE

Il Cimitero Monumentale è un grande cimitero di 250.000 m2 situato vicino al centro di Milano nella piazza omonima.
Aperto nel 1866, e da allora è stato arricchito da molte sculture di genere classico e contemporaneo, come templi greci, obelischi, e altri lavori originali.
Vi sono sepolti numerosi personaggi famosi, tra cui: Alberto Ascari, Walter Chiari, Gino Bramieri, Ambrogio Fogar, Gianfranco Funari, Enzo Tortora, Giorgio Gaber, Arturo Toscanini, Alessandro Manzoni.

STAZIONE CENTRALE

La grandissima Stazione Centrale di Milano, ha la facciata larga 200 m e alta 72 e gestisce 24 binari; al binario 21 vi è la Sala Reale, ex sala d'attesa dei Savoia.
Fu aperta nel 1931 ed è in stile misto Liberty/ Art Deco.
In Italia è seconda come flusso, solo a Roma Termini.
È stata recentemente rimodernata, con aggiunta di varie scale mobili, negozi e luoghi di ristoro vari.

ALTRE CHIESE E BASILICHE

A Milano ci sono da visitare tante chiese e basiliche, tra cui: Chiesa di Sant'Ambrogio, Basilica di S. Lorenzo, Chiesa di S. Giuseppe, Chiesa di S. Maurizio.

MUSEO PINACOTECA DI BRERA

La Pinacoteca di Brera è sicuramente la galleria d'arte più celebre di Milano: si possono ammirare quadri e collezioni tra le più antiche al mondo, con opere degli artisti più famosi in assoluto, dall'antichità all'era moderna.

§§ AREE NATURALI DA VISITARE §§

GIARDINI PUBBLICI INDRO MONTANELLI

Questi giardini pubblici, sono dedicati a Indro Montanelli dal 2002, ma vengono chiamati comunemente “I giardini”; all' interno del parco, vi è una statua dedicata a Montanelli.
Sono situati in zona Porta Venezia, nel settore nord-est del centro storico, ed anno un area di 172.000 m2.

PARCO ALESSANDRINA RAVIZZA

É un parco pubblico dedicato ad Alessandrina Ravizza, è un parco senza recinzione di 37.800 m2 e si trova nelle zona Milano 5.

PARCO SEMPIONE

Parco Sempione, è il più vasto della città, coi suoi 386.000 m2 e si trova nella zona Milano 1; fu inaugurato nel 1888.
All'interno si trova anche un piccolo stagno ed anche un aquario da visitare, che si trova in un edificio del 1906.

I NAVIGLI

I Navigli, sono un sistema di canali navigabili che circondano Milano, usati come vie di comunicazione verso il Lago Maggiore, il Lago di Como e il Ticino, avendo così anche vie di comunicazione con svizzera ed Europa del Nord, in più anche quella del Po verso il mare.
Per Navigli si può anche intendere il triangolo Milano-Naviglio Grande-Naviglio Pavese.
I navigli milanesi sono: Naviglio Grande, Naviglio Pavese, Naviglio Martesana, Naviglio di Paderno, Naviglio di Bereguardo.
Nelle vicinanze di Milano ci sono anche: Naviglio della Muzza e Canale Villoresi.

§§ LA CUCINA MILANESE §§

Il piatto milanese più famoso è senz'altro il suo “risotto giallo” allo zafferano, il quale viene cucinato in tante varianti.
Altri piatti tipici sono: la busecca (trippa in umido), il minestrone, la cassoeula (maiale e verze), el fedigh (fegato) alla milanesa, i mondeghili (polpette), il vitell tonnè e altri.
Tra i dolci, l'immancabile natalizio ovvero, al panatton (panettone) e la busechina.
Da ricordare anche il classico pane milanese, la michetta.
§§ CONSIDERAZIONI §§

Come accennato nella premessa, Milano l'ho visitata varie volte e la conosco abbastanza bene, questa volta l'ho visitata solo per 1 giorno e comunque in qualche ora sono riuscito a rivedere, dopo qualche anno, tutto il centro storico.
Agevolato dal fatto che il centro storico a Milano è tutto concentrato in pochi Km, in mezza giornata sono riuscito a rivisitare il Duomo, il castello, Parco Sempione, l'Arena di Milano (dove ci ho suonato nel '98), le piazze omonime e altri palazzi importanti nelle vicinanze.
Nonostante li abbia visti altre volte, il Duomo e il Castello Sforzesco, trovo che siano sempre suggestivi da vedere, e anche il vicino Parco Sempione, grandissimo... è sempre piacevole per trascorrere un oretta di relax, specie nelle belle giornate di sole, come mi è per fortuna capitato.

Tra l'altro a Milano, si mangia anche bene se trovi il ristorante giusto, e forse non tutti sanno che si mangia anche dell'ottimo pesce, per il fatto che a Milano si trova il mercato del pesce più grande del Sud-Europa, dove ogni mattina transita un enorme quantitativo di pesce, che poi viene distribuito in tutta Italia.
Se doveste visitare Milano, un paio di famosi ristoranti che consiglio sono, "Al Girarrosto", in Corso Venezia e il "Bice", in Via Borgospesso.

Concludo col dire che, Milano è una città bellissima da visitare e molto interessante, specie per le sue bellezze storiche, a me piace molto; le uniche cose che non mi piacciono sono, il clima troppo umido sia d'estate che d'inverno, tra l'altro d'estate con la cappa di smog, la temperatura nel centro di Milano è ancora più elevata e afosa che nei dintorni, e appunto il fattore smog, a volte un po' elevato.

4 stelle per Milano: per chi non l'ha mai vista, consiglio senz'altro di visitarla almeno una volta, ma per via del clima, consiglio in Primavera o a fine Estate verso Settembre.

Buona gita!

Leorock65

NB: mia opinione presente anche sul sito Dooyoo


Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 1481 volte e valutata
100% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • carolettab pubblicata 07/09/2012
    eccellente! ciao
  • Cri58 pubblicata 25/10/2011
    wow..l'hai presentata davvero benissimo...
  • ondalis pubblicata 26/06/2011
    mi manca la parte del museo egizio. Ciao Leo ^__^
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Milano

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 28/07/2000