Nims Lavazza in Black

Opinione su

Nims Lavazza in Black

Valutazione complessiva (9): Valutazione complessiva Nims Lavazza in Black

 

Tutte le opinioni su Nims Lavazza in Black

 Scrivi la tua opinione


 


NIMS - LAVAZZA IN BLACK

5  28.02.2012 (29.02.2012)

Vantaggi:
Comodato d'uso

Svantaggi:
Pochi "gusti" di caffè

Consiglio il prodotto: Sì 

Dettagli:

Rapporto prezzo/qualità

Facilità d'uso

continua


Fransere

Su di me: Non riesco a valutare tutte le opinioni :(

Iscritto da:04.02.2010

Opinioni:85

Fiducie ricevute:111

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata Eccellente da 53 utenti Ciao

In cerca di una macchinetta per il caffè funzionante a cialde da tenere in negozio, mio marito ed io abbiamo girato un po' di magazzini per valutare i prezzi.

Macchina

Disegnata da Pininfarina, la Lavazza in Black è un prodotto totalmente made in Italy.

I materiali e i componenti sono di elevata qualità, a garanzia di durata nel tempo e il design risulta molto elegante nelle linee (seppur squadrate) e nel colore: un nero metallizzato, lucido e brillante.
Parti costituenti

Composta da an unico corpo, la Black presenta:
- sede porta cialde
- leva caricamento cialde
- gruppo comandi
- serbatoio dell'acqua con coperchio
- filtro anticalcare
- beccuccio erogatore (singolo o doppio)
- lancia del vapore e dell'acqua calda
- piano appoggia tazze
- cassetto raccogli cialde usate

Nella confezione è presente anche il cavo di alimentazione, la guida all'uso e le istruzioni per l'inserimento del filtro.
Gruppo comandi

Il gruppo comandi è posto nella parte alta della macchina, vicino alla leva di caricamento delle cialde.

E' composto da:
- 'segnalatore luminoso verde sulla sinistra
- tasto erogazione acqua calda simboleggiato da una goccia
- tasto erogazione caffè simboleggiato da una tazzina
- tasto erogazione vapore simboleggiato da una nuvoletta
- segnalatore luminoso rosso sulla destra

I tasti sono gommati quindi antiscivolo e risultano ben visibili in quanto retroilluminati.

Segnalatori luminosi
Da tenere sempre a mente, in quanto comunicano con noi avvertendoci quando la macchina è in funzione oppure quando vi sono dei problemi.

Spia verde
- accesa lampeggiante la macchina è in fase di riscaldamento
- spenta la macchina è pronta per l'uso
- accesa pulsante il sistema stan-by è acceso

Spia rossa
- accesa lampeggiante la leva premi cialde non è chiusa correttamente
- accesa lampeggiante + tasti bianchi illuminati in modo alternato il cassetto raccogli cialde è pieno
- accesa lampeggiante + tasto erogazione caffè la cialda inserita non è conforme
Prima installazione

La prima cosa da fare dopo aver inserito il cavo di alimentazione nella presa e aver acceso la macchina tramite il bottone posto sul laterale sinistro (nella parte bassa), è caricare il sistema di tubazione interno dell' acqua.
Per fare questa operazione bisogna, prima di tutto, inserire il filtro anticalcare prodotta dal marchio Brita.

Filtro anticalcare
La collocazione del filtro all'interno della macchina è molto importante poichè riduce il contenuto di calcare presente nell'acqua potabile.

Scorrendo nell'apparecchio, essa viene privata degli ioni di calcio e magnesio e dagli ioni dei materiali pesanti come, ad esempio, piombo e rame.
Inoltre, il materiale filtrante riduce i componenti che alterano l'odore e il sapore, come, ad esempio, il cloro.

Oltre a migliorare l'acqua che beviamo e il caffè che andremo a gustare, esso garantirà anche una maggiore durata della macchina espresso.
Programmazione del filtro

Dal momento che ogni luogo possiede un tipo di acqua diversa, con problemi di particelle e durezza differenti, Brita ha inventato un metodo di programmazione del filtro che permette di impostare quest'ultimo su livelli di filtraggio differenti, in base ad un'analisi fatta sull'acqua potabile.

Il filtro possiede una rotellina su cui sono state stampate delle letterine.
Esse corrispondono al grado di durezza dell'acqua e hanno la funzione di modificare il grado di filtraggio.

Come dicevo, per determinare l'impostazione ottimale bisognerà effettuare un' analisi dell'acqua definita da me, in maniera del tutto poco professionale: la prova del bastoncino.

Come avviene?
All'interno della scatola del filtro vi sono le istruzioni quindi basterà seguirle passo a passo per non commettere errori ma, a grandi linee, l'analisi avviene in questo modo:
- prendere il bastoncino inserito nel libretto di istruzioni
- rimuovere l'involucro protettivo
- immergere per 1 secondo il campo di reazione (ovvero il quadrettino spugnoso) in un bicchiere contenente acqua del lavandino
- dopo 1 minuto confrontare la colorazione con la scala cromatica presente sul libretto di istruzioni (A da rosso a giallo, B da giallo a giallo-verde, C verde scuro)
- impostare quindi la freccia sulla lettera desiderata (A, B o C) ruotando verso sinistra o verso destra la rotellina del filtro
Messa in funzione del filtro

Una volta impostata la durezza dell'acqua e quindi il grado di funzionamento del filtro,

Fotografie per Nims Lavazza in Black
  • Nims Lavazza in Black Nims - macchina
  • Nims Lavazza in Black Nims - logo
  • Nims Lavazza in Black Nims - pannello comandi e spie
Nims Lavazza in Black Nims - macchina
NIMS - LAVAZZA IN BLACK
bisognerà metterlo in funzione.

Come tutti i filtri, compresi quelli delle caraffe, bisognerà:
- mettere la cartucca filtrante sotto un getto d'acqua fredda per circa 2 minuti (in questo modo si bagerà per bene)
- scuoterla fino ad eliminare le bolle d'aria

A questo punto, sarà pronto per l'utilizzo!

Installazione del filtro
L' inserimento del filtro all'interno della macchina è molto semplice.

I passi da compiere sono essenzialmente quattro:
- estrarre il serbatoio dell'acqua
- inserire il filtro nell'apposita sede all'interno del serbatoio (agite con forza, finchè non sentirete il classico "tac")
- riposizionarlo nella macchina
- riempirlo d'acqua fino al livello MAX (indicato su di esso)

E' molto importante che l'acqua non superi mai il livello MAX e che non scenda mai sotto il livello MIN.
Caricamento del circuito idraulico

Una volta inserito il filtro, bisognerà effettuare il caricamento del circuito idraulico.
Un' azione molto importante perchè, altrimenti, la macchina non funzionerà!

Ricordo che questa azione è importante eseguirla, oltre che al primo avviamento della Lavazza in Black, anche dopo un prolungato periodo di inutilizzo e in caso di esaurimento dell'acqua nel serbatoio.

Per eseguire l'operazione di caricamento idraulico bisognerà:
- ruotare la lancia del vapore verso l'esterno della macchina, portandola verso di voi
- premere il tasto "erogazione acqua calda" quando esso sarà acceso e fisso, per iniziare l'erogazione finchè essa non sarà continua
- premere nuovamente il suddetto tasto per fermare il getto

Consiglio di posizionare un contenitore o una tazza sotto la lancia dove raccogliere l'acqua calda che farete fuoriuscire.
Uno straccio, come indicato sulla guida, non basterà sicuramente vista la mole di acqua che dovremo far fuoriuscire!
Predisposizione alla preparazione del caffè o altre bevande

Una volta effettuata quest'azione, saremo qualsi pronti per farci un buon caffè.
Ma, prima, bisogna imparare che la macchina espresso dispone di 2 posizioni, a seconda si usino tazze o tazzine.

In base alla bevanda che si vorrà preparare o alla quantità di caffè da erogare, bisognerà provvedere alla sistemazione del piano poggia tazze.

Per le tazzine, esso si posizionerà nella posizione superiore.
Per le tazze e i tazzoni, invece, nella posizione inferiore.

Se nella posizione superiore vi staranno anche 2 tazzine, quella inferiore ne accoglie invece una soltanto.
Preparazione del caffè

Eccoci finalmente arrivati alla tanto attesa preparazione del caffè!

Come si fa?
Posso assicurare che il procedimento è davvero semplice e intuitivo.
Non sarà nemmeno necessario leggere le istruzioni riportate sulla guida ma, per precisione, il metodo è questo:
- sollevare la leva di caricamento cialde (quando si effettuerà questa azione, si accenderà la spia rossa e verrà emesso un suono di segnalazione errore ma non c'è da preoccuparsi, è normale)
- inserire la cialda nel vano
- abbassare la leva di caricamento cialde (una segnalazione acustica e lo spegnimento della spia rossa, indicheranno la corretta chiusura della leva e il corretto posizionamento della cialda)
- premere il tasto centrale di erogazione per far scendere la bevanda (il tasto si illuminerà in modalità lampeggiante)
- una volta raggiunta la quantità desiderata di bevanda, premere nuovamente il tasto centrale per bloccare l'erogazione

Nel caso in cui, per errore, venga chiuso il vano senza aver inserito la cialda e venga pigiato il tasto erogazione, la macchina segnalerà l'errore tramite il solito suono e 2 spie: il tasto centrale di erogazione e il segnalatore luminoso rosso.

Tengo a sottolineare (ma ne parlerò anche dopo) che la macchina espresso funziona solamente con cialde Lavazza in Black.
Non dovranno essere quindi inserite altri tipi di cialde o oggetti simili nel vano altrimenti si potrebbero creare dei malfunzionamenti o, addirittura, si potrò danneggiare la macchina.
Cialde

Le cialde, di qualsiasi marca esse siano, sembrerebbero tutte uguali.
In plastica, rotonde, ricoperte da una patina sottile che, una volta bucata, permette il rilascio graduale del caffè.

Ma non è così.
Non tutte le cialde sono uguali.
In questo caso particolare, nemmeno quelle della stessa marca!

Le cialde della Lavazza in Black sono differenti dalla Lavazza Blue e anche da quelle della Lavazza a Modo Mio per grandezza, per profondità e, a detta del rappresentante, anche per spessore della patina coprente.
In altre parole, gli aghi di un'altra macchinetta non riuscirebbero a forarle!

Questo riporta al discorso che la Lavazza in Black funziona solamente con le proprie cialde.

Non provate quindi nemmeno ad inserire cialde di marche o modelli differenti altrimenti, oltre a non erogare il caffè, la macchina potrebbe guastarsi e, in questo caso, addio garanzia!

Le cialde non sono reperibili nei supermercati o nei negozi specializzati.
Potrete entrare in possesso delle varie miscele solamente tramite ordine al rappresentante o direttamente alla Nims.
Miscele

Sono disponibili diverse miscele, volte ad accontentare tutti i palati e tutti i gusti:
- Espresso top selection 100% arabica, presente in due formati: monodose e bidose
- Espresso decaffeinato 100% arabica ma in versione dek. L'aroma risulta quindi più dolce e delicato
- Orzo per chi non ama il caffè "vero". Adatto a chi soffre d'insonnia, a chi non digerisce il caffè ma anche ai bambini

La novità della Lavazza in Black è la presenza di cialde che si discostano dal classico caffè e derivati.
Troviamo quindi:
- The al limone costituito da una miscela di vari the e limone. Già zuccherato
- Tisana mela e cannella dall'aroma fruttato e speziato e dal profumo intenso grazie agli aromi di olio essenziale di anice e finocchio
- Tisana gelsomino e uva bianca aromatizzata con estratti di passiflora, melissa e tiglio. Possiede un'azione rilassante

Mio marito ed io abbiamo avuto occasione di assaggiarle praticamente tutte durante i due incontri che abbiamo avuto con il rappresentante.

Incuriosita dalle tisane, ho deciso di testarle immediatamente.
Ho trovato molto gustoso l'abbinamento di gelsomino e uva bianca, fresco e intenso.
Non mi è piaciuto invece l'altro sapore, troppo dolce per via della presenza della cannella.

Il the al limone è molto profumato e contiene la dose giusta di zucchero.
Il colore è proprio quello che viene a crearsi dopo qualche minuto di infusione della classica bustina nell'acqua bollente ma mi sembra poco gustoso.
La mia sensazione è che sia troppo diluito ma, erogandone una quantità inferiore, avremmo più intensità ma solamente due dita di bevanda!

Per quanto riguarda il caffè, a differenza delle altre marche o della Lavazza a Modo Mio (in nostro possesso), la miscela del caffè è una sola.
Non troviamo quindi gusti differenti e fragranze più dolci, aromatizzate, fruttate ecc. ma solamente la 100% arabica.

Il gusto non è male.
E' deciso, pieno.

Come accennato in precedenza, la Top Selection è acquistabile in:
- monodose
- bidose
La differenza è all'interno della cialda, nella quantità di caffè presente.

Con la cialda monodose, il caffè avrà un gusto più intenso e vi sarà la possibilità di erogarlo sottoforma di caffè americano o caffè lungo.
In questo caso, verrà erogato un solo caffè.
Cona la cialda bidose, invece, avremo la possibilità di fare due caffè alla volta e, quindi, risparmiare sul prezzo delle cialde.

La nostra scelta è andata a ricadere sulla bidose, in quanto mio marito è amante del caffè basso e intenso e, solitamente, lo prende sempre in compagnia di amici.

In questo modo, si sveltisce anche il "lavoro" di erogare un caffè alla volta!

Non abbiamo acquistato nè the nè tisane.
Troppo costose, almeno a mio avviso.
Erogazione di acqua calda

Preferendo thè e tisane sottoforma di classica bustina e considerandole quasi "un rito" serale, da quanto siamo in possesso della Lavazza in Black, utilizzo molto la funzione di erogazione dell'acqua calda.

Anzichè mettere sul fuoco un pentolino e aspettare i tempi lunghi del bollore, basterà schiacciare un tasto... e il gioco è fatto.

Funzionamento:
- ruotare la lancia del vapore e dell'acqua calda verso l'esterno della macchina
- posizionare il contenitore o la tazza sotto di essa
- attivare l'erogazione dell'acqua calda premendo il tasto con la goccia (una segnalazione acustica e l'accensione del tasto in modalità lampeggiante indicheranno l'erogazione in corso)
- premere nuovamente il tasto erogazione acqua calda per terminare

Per finire, aggiungere zucchero a piacimento e bustina!
Erogazione vapore

Ma con la Lavazza in Black ce n'è per tutti.
E' possibile infatti farsi anche dei cremosi cappuccini...

Ma prima, bisogna imparare a "creare" il vapore!

Funzionamento:
- ruotare la lancia del vapore e dell'acqua calda verso l'esterno della macchina
- posizionare il contenitore o la tazza sotto di essa
- attivare l'erogazione del vapore premendo il tasto con la goccia (una segnalazione acustica e l'accensione del tasto in modalità lampeggiante indicheranno l'erogazione in corso)
- raggiunta la quantità desiderata premere nuovamente il tasto per fermare l'erogazione di vapore

Bisogna fare molta attenzione quando si utilizza la lancia in quanto, inizialmente, possono verificarsi degli spruzzi di vapore o di acqua calda a temperature elevate.
Il rischio di ustione è molto alto quindi, almeno per le prime volte, occhio alle mani e cercate di allontanarvi un pochino dalla macchina!
Preparazione del cappuccino

Come si fa?
Dopo aver fatto il caffè utilizzando il metodo spiegato un po' più su, si metterà del latte in un pentolino o direttamente nella tazza.
Si procederà ruotando la lancia del vapore, posizionando il contenitore con il latte sotto di essa.
Si attiverà l'erogazione finchè non saremo soddisfatti della schiuma che verrà a crearsi, per poi spegnere la macchina schiacciando nuovamente il tasto con la nuvoletta.

Consiglio:
per una maggiore schiuma, posizionare metà della lancia nel contenitore in modo che essa sia a contatto diretto con il latte!
Pulizia della lancia

Dopo l'utilizzo della lancia, consiglio di azionarla per alcuni secondi a vuoto, al fine di evitare incrostazioni o intasamenti che, purtroppo, potrebbero facilmente venire a crearsi.

Per pulirla, invece, bisognerà sfilare totalmente la cannetta, tirandola verso il basso e lavarla con acqua.

Io l'ho messa anche in lavastoviglie e si è disincrostata ancora meglio!

Prima di reinserirla nella lancia, asciugarla con cura con un panno asciutto.
Rimozione delle cialde usate e pulizia del vano

Dopo tutto questo utilizzo di cialde, il vano che le raccoglie, prima o poi, si riempirà.

Per i più sbadati la Lavazza ha creato una sorta di memorandum!
La macchina, infatti, segnalerà il riempimento del cassetto porta cialde con un lampeggio alternato del tasto erogazione caffè, acqua calda e del segnalatore luminoso anomalia (spia rossa) aggiunto ad un suono acustico.

A questo punto occorrerà semplicemente svuotare il cassetto, pulirlo accuratamente lavandolo con acqua, asciugarlo, per poi reinserirlo nell'apposito vano.

Pulizia beccuccio erogatore caffè e bevande
Importante ricordare che anche il beccuccio erogatore di caffè potrebbe intasarsi.

Sarà bene quindi lavarlo qualche volta, magari quando verrà fatta una pulizia generale della macchina.

Sostituzione del filtro
Già che siamo in tema di pulizie, sottolineo che il filtro, una volta ogni tanto va cambiato... altirmenti ci troveremo a bere un caffè al gusto di cloro e ad ingerire sostanze che non fanno proprio bene all'organismo.
Per non parlare del calcare che verrebbe a crearsi nelle tubature della macchina rischiando di originare grossi danni.

La sostituzione della cartuccia filtrante dipenderà dall'acqua, dall'utilizzo della macchina e dall'impostazione di filtraggio che abbiamo assegnato:
- A litri 220 / 1470 tazzine
- B litri 150 / 1000 tazzine
- C litri 80 / 540 tazzine

E voi direte: come posso sapere quante tazzine di caffè ho fatto?
La cosa vi stupirà ma la macchina ha un sistema di memoria delle capsule utilizzate che viene registrato e contato ogni qualvolta verrà inserita una nuova capsula.

L'unica pecca che ho riscontrato è che, però, ogni qualvolta si vada ad estrarre il vano porta capsule per svuotarlo o pulirlo, la memoria verrà azzerata.

Il cambio del filtro, comunque, dipende da voi.
Dal vostro buon senso e dalla vostra valutazione... ma anche dal consiglio del vostro rappresentante.

Nel caso in cui l'utilizzo della macchina sia sporadico e l'acqua del serbatoio viene cambiata regolarmente, io direi che il filtro può durare anche un anno intero (se non di più).

Garanzia
La garanzia dura 2 anni.
Periodo che inizia il giorno dell'acquisto del prodotto.
Fa quindi fede la data riportata sullo scontrino o sulla fattura.

NB
Non sono coperti i guasti causati da:
- otturazioni di natura calcarea
- interventi eseguiti da persone non autorizzate
- uso errato dell'apparecchio
- uso di prodotti non idonei (aceto, disincrostanti, ecc.)
- utilizzo di cialde non conformi

Assistenza tecnica
L'assistenza tecnica non può essere fornita dai negozi di elettrodomestici ma solamente dalla casa produttrice.

Per contattare direttamente il centro assistenza e parlare con un operatore o con un tecnico, chiamare il numero:
tel: 049.8285100
dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.00 alle 19.00 mentre il Sabato dalle ore 8.00 alle 13.00.

In caso di spedizione alla casa madre del prodotto per intervento tecnico, bisognerà collocare l'apparecchio nell'imballo originale (senza serbatoio, filtro, cassetto porta cialde e cavo di alimentazione) oppure in un pacco, provvedendo a bloccare la macchina con carta di giornali per evitare rotture durante il trasporto.

Bidognerà inoltre compilare una scheda presente nel libretto di istruzioni completa di matricola della macchina e difetti riscontrati per poi incollarla sul pacco.

NB
In caso di mancanza di imballo idoneo e di rottura di alcune parti, decadrà la garanzia per la sostituzione della parti danneggiate!
Considerazioni personali

La Lavazza in Black è senza alcun dubbio un'ottima macchina.
Funzionale, precisa, professionale.

Mi piace molto l'aspetto estetico, moderno e accattivante, tanto da adeguarsi perfettamente con un arredamento attuale e ricercato.
Bello il connubio tra il colore nero della scocca e il grigio argento dei particolari e dei tasti.

Un po' noioso il fatto che, essendo lucida, rimangono ben visibili le ditate e gli eventuali schizzi di caffè.
Necessita quindi di pulizia dopo ogni utilizzo, soprattutto se posizionata in bella vista!

Particolarmente interessante, a mio avviso, la funzione stand-by, di cui non avevo ancora parlato...
Risparmio energetico

Dopo un'ora di mancata attività, la macchina andrà in risparmio energetico, creando una sorta di stan-by.

Esso si noterà dal segnalatore luminoso verde, il quale inizierà a pulsare in maniera continua.

Per riavviare la macchina, basterà alzare ed abbassare la leva di caricamento delle cialde.
A questo punto la spia verde inizierà a lampeggiare (come quando accendiamo la macchina).
Quando essa si spegnerà e i tre tasti di erogazione di caffè, acqua e vapore saranno accesi e fissi, si potrà inserire la cialda e procedere con l'erogazione.

Info
Per maggiori informazioni sull'azienda e sui prodotti, consiglio di visionare il seguente sito diretto:
http://www.nims.it
Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
villanomarco

villanomarco

16.07.2013 00:57

Opinione completissima complimenti

villanomarco

villanomarco

16.07.2013 00:57

Opinione completissima complimenti

19cetty81

19cetty81

21.05.2013 18:29

anch'io ho la fortuna di averla....e concordo pienamente!

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Nims Lavazza in Black è stata letta 9783 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (83%):
  1. villanomarco
  2. Bugsy
  3. melusina
e ancora altri 42 iscritti

"molto utile" per (17%):
  1. criceta82
  2. 19cetty81
  3. ChicaPin
e ancora altri 6 iscritti

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.
Prodotti interessanti per te
Lavazza Minù Lavazza Minù
Macchina per caffè espresso - Porzionata - senza Timer
1 Opinioni
Acquista a soli € 69,90
Lavazza LM Simpla White A MODO MIO Lavazza LM Simpla White A MODO MIO
Macchina per caffè espresso - Porzionata - senza Timer
2 Opinione
Acquista a soli € 77,03
Lavazza EL 3100 Lavazza EL 3100
Macchina per caffè espresso - 2 tazze
4 Opinione
Acquista a soli € 15,00