Nostri amici da Frolix 8 (Philip K. Dick)

Immagini della community

Nostri amici da Frolix 8 (Philip K. Dick)

Thors Provoni è una figura leggendaria per quasi tutta la razza umana: partito per le stelle in cerca di aiuto per la Terra, però, è ormai dato per di...

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

1 opinioni degli utenti

Opinione su "Nostri amici da Frolix 8 (Philip K. Dick)"

pubblicata 02/07/2006 | ziobeppino
Iscritto da : 22/02/2006
Opinioni : 25
Fiducie ricevute : 2
Su di me :
Ottimo
Vantaggi Personaggi ben definiti, situazioni realistiche, bella storia
Svantaggi nessuno in particolare
molto utile
Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

"Amore e razzismo nel futuro"

Copertina Libro

Copertina Libro

Prendete un mondo dove gli Uomini Vecchi, uomini normali, come me, come voi, si devono costantemente confrontare con Uomini Nuovi, i quali hanno - per mutazione genetica - una intelligenza superiore, e con Insoliti, uomini che hanno caratteristiche particolari - precognizione, telepatia, e chi sa cos'altro.

Prendete un mondo in cui tutta la terra è sotto un'unica "presidenza", un unico presidente, un Insolito, che risce a leggere nella mente degli altri. E supponiamo anche che i centri di potere siano suddivisi fra Uomini Nuovi e Insoliti.

Avete una foto del mondo in cui si svolge la storia di Nick Appleton, di sua moglie Kleo e del figlio Bobby; della ragazza Charlie e del suo uomo Denny...

Gli uomini vecchi sono relegati ai lavori più umili, più bassi nella scala sociale. C'è un nuovo razzismo basato, in teoria, sul "merito", ma che in pratica vede accedere ai posti più prestigiosi (cariche governative soprattutto) solo quegli uomini "particolarmente dotati". Gli esami di accesso sono creati da Uomini Nuovi e solo Uomini Nuovi possono comprendere le domande poste.

Ma un uomo (un "vecchio"? oppure un "nuovo" o un "insolito"? lo lascio scoprire ai lettori), un certo Thors Provoni, che 10 anni fa ha rubato una nave interstellare alla ricerca di un aiuto al di fuori della galassia, sta tornando: iniziano ad arrivare suoi messaggi in cui annuncia che porterà con sé un Frolixiano, una entità che aiuterà a risolvere tutti i problemi.

Un'altro uomo, imprigionato dai nuovi, tiene accesa la speranza con i suoi scritti distribuiti clandestinamente: si tratta del movimento cordonita (dal nome dell'uomo che realizza questi scritti). Nick Appleton, dopo il fallimento del figlio nell'esame degli uomini nuovi (esame truccato) intreccia la sua vita con i cordoniti, gli Uomini Nascosti, ed in particolare con una ragazzina: Charlie (Charlotte). Una storia di amore che si intreccia con l'attesa di Provoni e con il lussuoso desiderio del presidente Graam, che vorrebbe la ragazza per sé.

In questo romanzo si ritrovano elementi che ritornano spesso nelle storie di Dick: la vita familiare del personaggio principale, una situazione di stasi, con la figura di una moglie mediocre che rende la vita di ogni giorno stantia. C'è l'amore acerbo di una ragazza che risveglia il personaggio dal torpore familiare. C'è la paura - forse l'ossessione - di una nuova generazione di uomini in grado di leggere i tuoi pensieri o - anche più semplicemente - del semplice futuro (basta ricordare i film Minority Report e Paycheck, ispirati da racconti di Dick). E c'è la questione di Dio, ma che in questo racconto è trattato in modo molto marginale.

La bellezza di questo romnzo sta nel fatto che Dick ha trattato in modo molto approfondito i personaggi (nei racconti precedenti - molto più corti, non aveva spazio per definirli così bene). Lo stesso Provoni e l'alieno, il Frolixiano, nonostante siano personaggi secondari, vengono ben definiti, con dialoghi esistenziali e monologhi interiori.

Non racconto come finisce la storia, anche se non ha - secondo me - un lieto fine: si tratta forse più di una vendetta, una rabbia che sposta il razzismo iniziale su una nuova categoria di uomini nati dalla "soluzione" di Provoni. Anche questa è una caratteristica dei raccoti di Dick: il finale, oltre a non essere mai scontato, non è quasi mai lieto... Insomma, alla fine non vanno tutti d'amore e d'accordo. Ma, in fondo, non si tratta di una favola.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 1253 volte e valutata
86% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • pencid pubblicata 02/07/2006
    bella zio..
  • supercocco78 pubblicata 02/07/2006
    Molto utile
  • bicchiere pubblicata 02/07/2006
    ottima recensione
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Nostri amici da Frolix 8 (Philip K. Dick)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Thors Provoni è una figura leggendaria per quasi tutta la razza umana: partito per le stelle in cerca di aiuto per la Terra, però, è ormai dato per disperso nelle profondità cosmiche. Non è ancora stata trovata alcuna prova dell'esistenza di una qualsiasi altra razza intelligente e comunque, anche se esistesse, resta da verificare se sia disposta a venire in soccorso dell'homo sapiens su un pianeta in cui questi non è altro che un cittadino di seconda classe. Nel XXII secolo, infatti, il dominio delle vicende umane è saldamente nelle mani di un gruppo di freaks, mutanti che surclassavano i loro fratelli "normali". Di fronte a mezzi come la telepatia, precognizione e mirabolanti computer, gli umani ordinari non hanno alcuna possibilità di riconquistare il governo del mondo. Ma ecco arrivare un inaspettato messaggio dal nulla: è la voce di Thors Provoni, che afferma di aver trovato amici per l'umanità sul lontano pianeta "Frolix 8", e di stare tornando assieme a un alieno. Introduzione di Carlo Pagetti.

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788834711835, 9788834712627

Tipologia del prodotto: BC, BA

Autore: Philip K. Dick

Curatore: C. Pagetti

Traduttore: G. Montanari

Numero totale di pagine: 294, 288

Alice Classification: Letterature Straniere: Testi

Classico della letteratura: classico

Editore: Fanucci

Data di pubblicazione: 2006, 2007

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 02/07/2006