Nuoto

Opinione su

Nuoto

Valutazione complessiva (157): Valutazione complessiva Nuoto

 

Tutte le opinioni su Nuoto

 Scrivi la tua opinione

La mia nuotata

5  23.11.2006

Vantaggi:
è lo sport più completo

Svantaggi:
nessuno fa benissimo

Consiglio il prodotto: Sì 

icobox

Su di me: Sono sempre indeciso,a volte ponderare troppo è saggio altre deleterio. Sempre più spesso vorrei ess...

Iscritto da:30.08.2006

Opinioni:129

Fiducie ricevute:434

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 60 utenti Ciao

Premetto che sono una persona alla quale è sempre piaciuto seguire molto sport. Nel corso della mia vita mi sono anche cimentato nel calcio, nella pallavolo e nel nuoto.
Attualmente, invece, il nuoto è l'unico sport che pratico regolarmente e con continuità, se così si può dire visto che mi impegna solamente due sere la settimana.
In queste due sedute settimanali sguazzo nell'acqua per 50-55 minuti ogni volta.
Non sono certamente un professionista, è chiaro, ma ho la fortuna di aver seguito dei corsi quando ero piccolo e ciò mi permette di andare a utenza libera in quanto ritengo di conoscere bene le basi e le tecniche per nuotare in maniera corretta e senza l'assistenza di un istruttore.

La mia serata in vasca prevede l'alternarsi di due stili: quello libero e rana; faccio 3 vasche a stile libero e una a rana per riprendere fiato.
Quello iniziato ad ottobre è il terzo anno consecutivo che mi reco in piscina.
L'obiettivo di partenza è sempre stato quello di cercare di aumentare la resistenza e di aggiungere qualche vasca in più, incrementandole.
Ricordo che due anni fa, quando ho iniziato, riuscivo a fare tra le 50 e le 60 vasche a serata, mentre a maggio scorso ero arrivato ad un livello costante di 90 vasche.
Ora, invece, mi attesto sulle 82/86 in quanto ho ripreso da un mese e mezzo; sono ben conscio comunque che difficilmente riuscirò a superare con costanza il muro delle 90, in quanto arrivati ad un certo punto il fisico non incrementa più i miglioramenti ma si attesta su un determinato livello e credo che il mio sia quello delle 90.
Le prime 20 vasche sono sempre le più dure, spesso mi fanno male anche le braccia, ma poi tutto passa; anche qui basterebbe fare 2 minuti di ginnastica prima di entrare in acqua; le ultime 10 invece le percorro di gran carriera, perchè vedo davanti a me il l'obiettivo e quindi do tutto quello che mi rimane.
Ultimamente, anche seguendo i consigli di un altro utente di ciao, cerco di concentrarmi sui movimenti che faccio per rendere il tutto maggiormente fluido e utile.

Perchè ho scelto il nuoto? Perchè lo ritengo lo sport più completo in assoluto, in quanto sia i muscoli delle gambe che quelli delle braccia vengono stimolati; in più fa bene alla schiena che, stando tutto il giorno seduto su una sedia in maniera spesso scomposta, rischia di incurvarsi.
Praticandolo solo 2 sere la settimana non è che ho visto aumentare la mia massa muscolare in maniera considerevole, anche se, timidamente, i miei pettorali si sono leggermente scolpiti. La cosa che dovrei fare, visto che dispongo di alcune attrezzatture in casa, sarebbe quella di aggiungere una sera per fare un pò di palestra; questo è il proprosito che mi porto dietro da quest'estate ma che ancora non ho messo in pratica.

I piccolissimi lati negativi che comporta alla mia persona il nuotare sono:

1) l'impatto con l'acqua sempre freddina (anche se a metà della prima vasca la sensazione di freddo è già sparita);
2) la mia estrema professionalità che mi porta a seguire assiduamente ed eccessivamente una tabella che mi deve condurre all'obiettivo di fare le x vasche determinate; quindi so che a un quarto del tempo devo essere ad un quarto delle x vasche (o qualcosa in più), a metà tempo devo aver fatto metà vasche, eccetera eccetera.
Sì perchè pur non facendo nessun tipo di gara con gli altri utenti (ci mancherebbe) mi impongo di non diminuire mai le vasche, anche se so benissimo che il fiscio non risponde sempre allo stesso modo.
Naturalmente queste sono sciocchezze e ci tengo a precisare che a volte mi capita di stare sotto il ritmo prefissato ma ciò non mi toglie di certo il sonno.

Una cosa che bisognerebbe inventare sarebbe un lettore mp3 subacqueo (che magari esiste già) in modo da poter ascoltare musica mentre si nuota; mi darebbe molta carica e renderebbe meno caotica questa ora.
Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
maureste72

maureste72

05.11.2012 09:48

chissà se a distanza di 6 anni hai ancora questa costanza?

epy

epy

31.10.2012 11:58

grazie

Nihal86

Nihal86

27.12.2011 21:10

Il lettore esiste già!!Lo sponsorizza la campionessa Pellegrini ^^ anke io sono una nuotatrice :D

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Nuoto è stata letta 1717 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (11%):
  1. pierluigif
  2. krissy69
  3. baby82
e ancora altri 9 iscritti

"molto utile" per (87%):
  1. epy
  2. bluewings
  3. Syssy61
e ancora altri 91 iscritti

"utile" per (2%):
  1. willow71
  2. dodoone

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.