Opinione su

Obesità e sovrappeso (Ottavio Bosello, Massimo Cuzzolaro)

Valutazione complessiva (1): Valutazione complessiva Obesità e sovrappeso (Ottavio Bosello, Massimo Cuzzolaro)

5 offerte a partire da EUR 7,48 a EUR 8,36  

Tutte le opinioni su Obesità e sovrappeso (Ottavio Bosello, Massimo Cuzzolaro)

 Scrivi la tua opinione


 


Tempi duri per le buone forchette

5  21.09.2011

Vantaggi:
ottimi consigli

Svantaggi:
nessuno

Consiglio il prodotto: Sì 

alessandrodemar

Su di me:

Iscritto da:06.08.2011

Opinioni:252

Fiducie ricevute:70

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 11 utenti Ciao

Tutti sappiamo, più o meno cos'è l'obesità e credo a tutti venga subito in mente una persona troppo grassa, sopra i 100 chili, per intenderci.
Guardando sul libro dei guinnes dei primati, mi sono reso conto che esistono al mondo perfino persone sopra i 300 Kg., allucinante ! E' come portarsi sulle spalle altre due persone enormi.

Il vocabolario italiano definisce l'obesità come un aumento abnorme di peso e di tessuto adiposo

IL LIBRO

Costo ......... € 8,80
Editor........... Il Mulino
Collana........ Farsi un'idea
Data uscita... 21/09/2006
Pagine............128
Lingua.............Italiano

Il sovrappeso non è soltanto una questione di estetica, i chili di troppo fanno male alla salute.
Siamo arrivati al punto che perfino L'Organizzazione mondiale della sanità, ha riconosciuto l'obesità come uno dei primi dieci problemi di salute.
I medici sono tutti daccordo nel dire che " più grasso sei, più malato sarai.

Ecco perchè è importante non far salire troppo l'ago della bilancia.

In Italia gli obesi sono il 9 % della popolazione, con tutte le conseguenze in termini di salute

Quindi tempi duri per le buone forchette. Nella società occidentale attuale, si mangia davvero troppo e come sentiamo in tante occasioni, ci stiamo dimenticando e allontanando dalla dieta meditterranea.
il consumo di frutta e verdura negli ultimi dieci anni è calato moltissimo ed abbiamo il primato europeo dei pasti consumati fuori casa e stiamo diventando sempre più grassi.
Io ne sono il classico esempio, da quano lavoro a tempo pieno seduto dietro ad una scrivania, mangio male, a mezzogiorno sempre in un bar o al ristorantino sotto l'ufficio, e la mia circonferenza è lievitata nel giro di due anni.

LE MALATTIE LEGATE ALL'AUMENTO DI PESO

Ipertensione
E' una delle prime conseguenze dell'eccesso di peso e di solito insorge di pari passo con la sindrome da insulino resistenza.
La prevalenza del disturbo negli obesi è quasi della metà rispetto a chi non è in sovrappeso.

Diabete
E' la malattia più direttamente collegata all'eccesso di peso e si chiama diabete di tipo 2,.
E' stato dimostrato che l'obesità ne è responsabile quasi sempre.
Particolarmente insidioso è il grasso che si accumula a livello addominale:
Il meccanismo che conduce alla malattia è legato a un fenomeno chiamato insulino resistenza:
In condizioni normali l'insulina trasporta il glucosio all'interno delle cellule, dove viene utilizzato per produrre energia.
Con l'eccesso di peso, però le cellule resistono a questa azione e il glucosio non riesce a penetrarvi.
Lo zucchero che resta in circolo stimola il pancreas a produrre più insulina per far fronte al peggiorare del suo metabolismo.
La diminuzione del peso può portare molto rapidamente alla regressione della malattia.

Malattie cardiovascolari
Il cuore è una pompa che spinge il sangue in tutto il corpo.
Tanto più vasto è il "territorio" da irrorare, tanto più elevato è il lavoro che deve svolgere.ùPer questo motivi le persone obese hanno spesso un cuore ipertrofico, cioè di dimensioni più grandi del normale.
Cresce anche il rischio di arteriosclerosi, direttamente collegato alle alterazioni dei grassi nel sangue, in particolare all'aumento del colesterolo cattivo, e dei trigliceridi e nello stesso tempo alla diminuzione del colesterolo buono.
Da qui una catena di conseguenze, come la difficoltà respiratoria, che aumentando i globuli rossi nel sangue può portare a pericolo di trombosi o infarto.

Sei sovrappeso
Si spiega quando una persona può definirsi obesa.
Gli esperti utilizzano un criterio guida, il cosidetto indice di massa corporea (BMI)
Calcolarlo è facile, basta dividere il proprio peso in chilogrammi, per l'altezza in metri al quadrato, cioè moltiplicato per se stesso.

per rientrare nella norma
fare attenzione al tipo di grasso, quello viscerale che si accumula sul giro vita e sull'addome, è particolarmente pericoloso per la salute ed è associato a una più alta prevalenza di diabete e di ipercolesterolemia.

La lotta all'obesita
Eì legata a un gene, lo hanno annunciato fli scienziati dell'università di New York, dopo aver identificato, per la prima volta, un particolare gene, attivo nei topi obesi..
Si chiama Faxa-2 ed ha funzioni regolatrici.

Cosa fare
Ogni giorno, attività fisica, mangiare sempre frutta e verdura, limitare i cibi ricchi di grassi animali, ridurre il consumo di alcol, sono i precetti fondamentali sullo stile di vita elencato perfino nel nuovo Codice Europeo contro il cancro.
Perchè ormai è certo, il sovrappeso costituisce il maggior fattore di rischio, dopo il fumo, per i tumori.
E ancora artrosi e disturbi articolari, mal di schiena, infiammazioni, sono solo alcuni dei disturbi con i qiali le persone in sovrappeso, si trovano prima o poi a dover fare i conti.

Allarme bambini
Purtroppo il sovrappeso non risparmia neanche i bambini del nostro tempo che tra i sei e i diciassette anni si ritrovano con una sindrome metabolica.
Sembra che i bambini Italiani, siano i più grassi d'Europa.

Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
principessa24

principessa24

24.07.2012 15:21

eccellente

paolo531

paolo531

23.07.2012 15:32

grazie

lullabella

lullabella

02.06.2012 19:10

grazie delle info

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento
Compara i prezzi ordinate per Prezzo
Obesità e sovrappeso

Obesità e sovrappeso

Bosello Ottavio; Cuzzolaro Massimo 128 p., brossura Obesità

€ 7,48 Ibs.it 246 Valutazioni

Costi di sped.: EUR 2,80

Disponibilità: 1 Giorno

     Al negozio  

Ibs.​it

Scienze#medicina Bosello Ottavio,Cuzzolaro Massimo

Scienze#medicin​a Bosello Ottavio,Cuzzolaro Massimo

Obesità e sovrappeso

€ 7,48 Lafeltrinelli.it 54 Valutazioni

Costi di sped.: Disponibile

Disponibilità: vedere sito

     Al negozio  

Lafeltrinelli.​it

Obesità e sovrappeso (Ottavio Bosello)

Obesità e sovrappeso ​(Ottavio Bosello)

Pagine: 128, Copertina flessibile, Il Mulino

€ 7,48 amazon.it libri 511 Valutazioni

Costi di sped.: EUR 2,80

Disponibilità: Generalmente spedito in 24 ore.​.​.

     Al negozio  

amazon.​it libri



Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Obesità e sovrappeso (Ottavio Bosello, Massimo Cuzzolaro) è stata letta 651 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (31%):
  1. principessa24
  2. lullabella
  3. katalist
e ancora altri 2 iscritti

"molto utile" per (69%):
  1. beatrice6
  2. elven
  3. sinamiko
e ancora altri 8 iscritti

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.
Prodotti interessanti per te
Compassione. Le opere di misericordia ieri e oggi (Giorgio Cosmacini) Compassione. Le opere di misericordia ieri e oggi (Giorgio Cosmacini)
Collana: Intersezioni
Questo prodotto non è ancora stato recensito. Valutalo ora
Acquista a soli € 7,80
Psicoterapia e teoria dell'attaccamento (David J. Wallin) Psicoterapia e teoria dell'attaccamento (David J. Wallin)
Collana: Collezione di testi e di studi
Questo prodotto non è ancora stato recensito. Valutalo ora
Acquista a soli € 38,25
Il sonno e i suoi disturbi (Elio Lugaresi) Il sonno e i suoi disturbi (Elio Lugaresi)
Collana: Farsi un'idea
Questo prodotto non è ancora stato recensito. Valutalo ora
Acquista a soli € 7,48
Risultati simili a Obesità e sovrappeso (Ottavio Bosello, Massimo Cuzzolaro)