Oggettistica Artigianale

Immagini della community

Oggettistica Artigianale

> Vedi le caratteristiche

97% positiva

43 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Oggettistica Artigianale"

pubblicata 22/07/2004 | bigiog
Iscritto da : 04/07/2003
Opinioni : 609
Fiducie ricevute : 111
Su di me :
E' in un giorno di pioggia che ti ho conosciuta,il vento dell'ovest rideva gentile-e in un giorno di pioggia ho imparato ad amarti-mi hai preso per mano portandomi via.(mcr).SENTITEVI A CASA OVUNQUE VOI SIATE.Bi - http://lubialpstrekking.blogspot.com
Ottimo
Vantaggi manualità e senso estetico
Svantaggi nessuno
molto utile
Rapporto prezzo/qualita

"l'anima del legno..."

Oggettistica Artigianale

Le tecniche per costruire oggetti artigianali con le proprie mani, sono tantissime, e si spazia dalle più semplici alle più elaborate e complesse.
Vi voglio parlare di alcune di queste tecniche che ho appreso nel corso degli anni, e durante i periodi di inattività alpinistica pratico a tempo perso.
Il Decoupage, e l’intaglio nel legno, con una particolare predilezione per le collane.

Il decoupage, tecnica di creazione artistica che consiste nel ritagliare da giornali o altri materiali prettamente cartacei immagini e poi di incollarle su una superficie, sia essa piana o ricurva, in modo tale da ottenere una nuova immagine composta su oggetti diversi.

Molto utili e di effetto sono i vecchi coppi dei tetti o i tronchetti tagliati a fettine, da appendere al muro come quadretti.
Prima di tutto occorre trovare il soggetto desiderato, per tale scopo (coppi o tronchetti) sono molto utili i tovaglioli, che si trovano con fantasie e disegni particolari, raffiguranti fiori, animali, scene di campagna, boschi, castagne, ricci o quant’altro riuscite a reperire sul mercato;


Prima cosa : pulire accuratamente la superficie che si desidera utilizzare, per il legno è necessario carteggiare la parte per renderla liscia togliendo tutte le asperità che il taglio del legno ha prodotto, magari prima con una una carta più spessa, per poi passare aduna carta a grana fine, maggiore è l’uniformità della superficie, maggiore è il livello qualitativo che riuscite ad ottenere, nel limite del possibile.

Per il coppo vale più o meno lo stesso discorso, ma le asperità sono insite nel coppo, che dovrebbe essere il più originale possibile. Quindi potete mediare le due cose.

A questo punto con la colla speciale che trovate nei negozi di Bricolage, colla per decoupage, potete attaccare la vostra composizione sulla superficie, esempio per i tovaglioli, se volete ottenere un ottimo risultato togliete tutti gli stati dello stesso, lasciando solo lo strato del disegno, ritagliatelo, e con la colla passata sopra attaccate il pezzo alla superficie, spennellatelo poi sopra per farlo aderire bene, e togliete tutte le bolle di aria che si sono formate attaccandolo alla superficie dell’oggetto.
Lasciate asciugare per alcune ore, poi prendete un prodotto per fissare definitivamente l’immagine, renderla impermeabile ed eventualmente per proteggere la stessa dalle intemperie se l’oggetto che avete fatto è destinato a soggiornare all’esterno della vostra abitazione, esempio un bel coppo con il numero civico e il vostro cognome da appendere vicino alla cassetta della posta.

Il gioco è fatto, serve solo la voglia e la pazienza di comporre le figure che volete e disporle sull’oggetto.
Potete anche con i colori a tempera rifinire l’opera con dettagli o personalizzazioni delle figure.

Il lavoro del legno invece richiede molta più dimestichezza con oggetti da taglio, attenzione alle dita e al resto, è molto facile tagliarsi, visto che gli utensili per poter lavorare bene necessitano di essere affilati bene.
È un lavoro di pazienza, che richiede anche una certa esperienza, che si acquisisce sul campo, per poter raggiungere i risultati sperati.
Ci sono in commercio, per iniziare alcune sgorbie piccoline, a prezzi modici, che vi permettono di avvicinarvi alla lavorazione del legno senza spese folli, e poi vi dovete mettere li e provare, provare, provare…
I risultati verranno da soli…

C’è invece una sorta di mini intarsio che si pratica per la costruzione delle collane, in legno, la cosa più difficile è reperire la materia prima, o piccoli rametti di legno duro, come noce, ulivo, faggio o altri alberi dalla consistenza del legno molto alta e poco friabile e per la durata dell’oggetto che andate a costruire, oppure, più difficile sono il reperimento dei nodi delle piante, di alcune piante, come il faggio, che sulla corteccia forna delle protuberanze che col tempo crescono autonomamente formando delle palline di varie dimensioni, queste una volta staccate dalle piante e ripulite a dovere possono essere utilizzate per fare collane o altri oggetti.
Io ne ho trovate di dimensioni enormi, una grossa come la testa di una persona adulta, la sto ancora lavorando…
Altre di medie dimensioni, una l’ho usata per costruire il pomolo del cambio della mia macchina.
Le collane che assemblo, sono sempre frutto di un’esperienza particolare, i nodi non vanno messi insieme a caso…
I nodi in un certo senso parlano, raccontano la loro storia e non si possono unire alla rifusa, occorre far combaciare le caratteristiche peculiari di ogni nodo.
Quando lo fate ve ne accorgerete… vanno insieme da soli… vi faranno capire a chi e a cosa vogliono essere abbinati….
Provate e poi mi saprete dire…

Infatti delle mie collane ne esistono pochissimi esemplari, il resto è dentro un sacchetto di tela, senza fili.


Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 4005 volte e valutata
92% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • nefi pubblicata 12/02/2006
    Ottimi consigli... chissà che belle le collane, adoro l'artigianato :-)
  • sabbiaevento pubblicata 30/07/2004
    Che bello! Mi piacerebbe proprio vedere una delle tue collane!
  • Ciobin pubblicata 22/07/2004
    ci sono oggetti in legno bellissimi
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Oggettistica Artigianale

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 19/07/2000