Home > Libri > Narrativa > Narrativa Straniera > Narrativa Straniera 2008 > Frankenstein (Mary Shelley)
Frankenstein (Mary Shelley)

Immagini della community

  • Frankenstein (Mary Shelley)

Opinioni - Frankenstein (Mary Shelley)

> Vedi le caratteristiche

Contenuti
Layout:
Qualità Materiale
Reperibilità

Opinioni degli utenti

Filtra per
Tipo di opinione
  • Opinioni Diamante (1)
  • Opinioni standard (33)
Valutazione
  • (23)
  • (6)
  • (4)
Ordina per Utilita
  • Utilita
  • Valutazione del Prodotto
  • Data

Ottimo

“IL MODERNO PROMETEO”

pubblicata 16/03/2009

STILE - TRAMA - PERSONAGGI - SFONDI

TALUNI PASSAGGI UN PO' TROPPO FORZATI RIGUARDANTI ...

“Frankenstein o il moderno Prometeo” Mary Shelley Ginevra 1816. Mary Wollstonecraft Shelley (1797 – 1851), il marito Percy e l’amico George Byron, annoiati dal grigiore atmosferico, per risollevarsi dallo stanco torpore si dilettano leggendo spettrali racconti. Da lì, lo spunto per la fortunata...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Ottimo

“il mostro che aveva paura...”

pubblicata 29/03/2007

per avere un piccola paura in più!

---

Una delle cose che amo di più in un lungo viaggio in automobile è fermarmi in autogrill e spulciare i vari libri scontati che ti propongono in piramidi di cultura. Potrei passarci ore e rischiare di portarmi a casa l'intero tavolino, ma purtroppo in viaggio si è raramente soli e non sempre il tuo...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Ottimo

“FRANKENSTEIN E IL MOSTRO”

pubblicata 30/12/2007

Avvincente e ricco di spunti di riflessione

Nessuno

PREMESSA Ho letto di recente questo libro dopo averne studiato l'autrice nel programma sul Romanticismo e l'ho trovato molto avvincente e ricco di spunti di riflessione. Perciò ho deciso di recensirlo e consigliarlo a quanti hanno amato le varie trasposizioni cinematografiche e amano i romanzi...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Ottimo

Un classico da riscoprire

Linguaggio datato, ingenuità narrative.

Come abbia potuto un'adolescente (o poco più) creare un'opera immortale è difficile a spiegarsi; forse, come la Creatura, anche il romanzo è sfuggito al controllo dell'autrice. Già nel sottotitolo abbiamo il programma dell'opera: Prometeo è il titano che rubò il fuoco agli dei per donarlo agli...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Reperibilità

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Ottimo

“Un grande mito”

pubblicata 11/08/2014

Crea dibattito

Nessuno

Did I request thee, Maker, from my clay To mould me Man, did I solicit thee From darkness to promote me? Ti chiesi io, Creatore, dall'argilla di crearmi uomo, ti chiesi io dall'oscurità di promuovermi...? Questi versi dal Paradiso Perduto (Libro X, 743-745) di John Milton compaiono nel...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Ottimo

“Un tipico romanzo gotico”

pubblicata 04/05/2007

Bella storia.

a chi non piace il grottesco

Frankenstein è un libro che mi è stato regalato in una raccolta di romanzi gotici e ne sono stata contenta perchè mi è piaciuto molto. (Lo volevo quel libro!) E' una storia che conosciamo tutti, ma forse non tutti lo abbiamo apprezzato come merita, infatti è un romanzo particolare che non a tutti...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Ottimo

Apprendiamo la vera storia di Frankestein

?????

Ho letto il libro l'anno scorso, per la prima volta... Il caro vecchio Frankestein compirà fra poco duecento anni, visto che il suo atto di nascita è consegnato al romanzo che porta il suo nome nel titolo "Frankestein, ovvero il Prometeo moderno" scritto da Mary Wollstonecraft Shelley e...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Ottimo

“FRANKENSTEIN”

pubblicata 04/10/2010

Capolavoro classico del 800

nessuno

Victor Frankenstein è un giovane ambizioso che studia medicina e durante gli studi si avvicina a letture di alchimia ed esperimenti su esseri umani. Lui si prefigge l'impresa di generare vita da un corpo morto arrivando quindi a ciò che lo stesso dio ha fatto con il genere umano. Un giorno egli...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Ottimo

...

...

Chi è Prometeo? Perché Victor Frankenstein può essere considerato alla stregua di un Prometeo moderno? Nella mitologia greca Prometeo è un titano, cugino di Zeus ed un eroe "amico del genere umano". Le sue gesta vengono collocare agli albori dell'umanità, in antitesi con Zeus che in quel periodo...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Ottimo

riflessione

nessuno

Tutti conoscono la storia del dottor Frankenstein e della creatura da lui creata e dai problemi e lutti che derivarono da ciò. L'autrice di questo famoso romanzo è Shelley Mary. Il punto centrale di questo romanzo è la lotta continua tra la natura e l'uomo che cerca sempre di andare oltre alle...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Buono

originalità nello scrivere, i temi trattati, il fi...

a tratti il ritmo narrativo cala,

Ginevra, 1700. L’ambizioso Victor Frankenstein, ossessionato dalla creazione dell’essere umano perfetto, dà vita ad un abominio vivente, prodotto da pezzi di cadaveri; creando così un essere forte, intelligente e privo di punti deboli. L’essere, sprovvisto di sentimenti umani, si macchia di...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Soddisfacente

“Un horror, ma dell'800”

pubblicata 29/05/2014

un classico da leggere

ritmo lento

TRAMA L'esploratore Robert Walton, rimasto intrappolato assieme al suo equipaggio durante una spedizione al Polo Nord, si imbatte prima in una sagoma gigantesca vicina a una slitta e, il mattino seguente, in un uomo di nome Frankenstein, che gli chiede dov'è diretto. Walton decide così - durante...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Buono

“il mostro che venne dal nulla”

pubblicata 23/06/2008

bello,famoso,intenso

--

Mary Shelley scrisse questo romanzo,diventato famosissimo poi negli anni successivi..per chi non lo sapesse ancora,Frankestein narra le vicende di un o scienziato ,folle,appunto il dottr Frankestein,il qule voleva creare un mostro,un uomo,partendo però dalla natura inanimata di un corpo ormai...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Ottimo

“L'apparenza inganna...”

pubblicata 11/08/2004

Fa riflettere

Nessuno

Molto spesso quando si sente parlare di Frankenstein, la maggior parte della gente pensa all'orribile creatura creata da uno scienziato pazzo, senza cuore, priva di sentimenti e dotata solo di una forza bruta...ma non e cosi. Leggendo questo libro infatti le sorprese non mancano. Ma andiamo con...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

Hai trovato utile questa opinione? Si 0

Buono

“Il ventre di Frankenstein”

pubblicata 18/05/2001

Un testo fondamentale del preromanticismo inglese

Per via dei numerosi film, il libro puo' perdere a...

"Frankenstein, o il moderno Prometeo", il capolavoro di Mary Shelley, fu scritto, quasi per gioco, una notte in cui la Shelley, il marito (P.B. Shelley, uno dei piu' grandi poeti inglesi dell'Ottocento) e Lord Byron, si trovavano nella residenza di quest'ultimo e si cimentarono nella scrittura di...

> Leggi l'opinione

Contenuti
Layout:
Qualità Materiale

Hai trovato utile questa opinione? Si 0