Opinione su "Pasta al Sale"

pubblicata 28/12/2004 | desiret
Iscritto da : 21/12/2000
Opinioni : 1193
Fiducie ricevute : 298
Su di me :
AVVISO: NON RICAMBIO FIDUCIE O LETTURE SU RICHIESTA. ‹(•¿•)› dimenticavo, prima di darmi la fiducia leggere la mia opi ♥ ricordo che il voto va dato sull'opi non sul prodotto! Inizio a ricordare perchè me ne sono andata tempo fa!!! :(((((
Ottimo
Vantaggi economica, naturale, divertente, per tutti
Svantaggi troppi lunghi i tempi di cottura
molto utile

"Oggettini facili da fare e ottimi da regalare"

Tanti anni fa, seguendo le orme di una mia carissima amica di infanzia, cominciai a dilettarmi con la pasta al sale. L’inizio fu un vero e proprio fiasco, ma cominciai a collezionale manuali in cui si spiegava passo passo come fare…e devo dire che pian pianino sono riuscita nel mio piccolo, e soprattutto col poco tempo che ho, a fare cosette molto carine. Mi piacerebbe fare molto di piu’, ma la famiglia e il lavoro assorbono tutto il mio tempo libero sfortunatamente. Forse quando saro’ nonna avro’ tempo finalmente chissa’…
La pasta al sale, usata per decorazioni e oggetti vari risale ai tempi dell’antica Grecia. In occasione di festivita’ religiose le donne usavano modellare il pane con foglie e fiori. Anche I Maya e I paesi del Nord usavano celebrare le festivita’ con decorazioni fatte di acqua, farina e sale.
Al giorno d’oggi unendo alla pasta al sale anche altri materiali, si possono addirittura plasmare bomboniere, segnaposti e quantaltro possa essere utile per la nostra vista quotidiana!
La ricetta per una pasta ottima da modellare sono I seguenti. Mi raccomando, le proporzioni devono rimanere sempre le stesse, altrimenti si rischia di avere una pasta troppo dura o troppo morbida, col rischio di crepe o sfaldamenti.

Ingredienti:
300 gr. di sale
200 gr di farina bianca 00
n° 2 cucchiai di colla per parati
Acqua quanto basta per avere un impasto omogeneo e sodo

Passare il sale nel macinacaffe’ o nel frullatore, per farlo diventare di consistenza molto sottile, quasi polvere. Aggiungere la farina, la colla e l’acqua a piccole dosi, lavorando l’impasto energicamente fino ad ottenere una pasta elastica, che non deve appiccicarsi alle mani ne’ sgretolarsi.
La pasta puo’ essere colorata, con ingredienti naturali quali il caffe’, la cannella, il peperoncino e tantissimi altri o con colori a tempera o acquerelli.
Dopo aver dato forma alla pasta, deve essere fatta asciugare. In genere si usa il forno, a basse temperature (max 80 gradi), ponendo il lavoro su carta stagnola. I tempi di asciugatura sono abbastanza lunghi, ma dipendono molto dalla grandezza del lavoro.
Per pezzi piccoli potete considerare 10-15 ore, per pezzi grandi anche giornate intere.
Possono anche essere posti su termosifoni, nel periodo invernale.
Ad asciugatura ultimata, I pezzi possono essere rifiniti con altre colorazioni (se il lavoro e’ bianco), e soprattutto con vernici spray lucide antiumidita’.
Infatti I lavori di pasta al sale temono molto l’umidita’ e molto spesso se non sono rifiniti bene con vernici speciali, possono rovinarsi.
Per esperienza personale vi consiglio vernici spray trasparenti per imbarcazioni! Isolano molto bene I lavori, evitando problemi.
Io personalmente adoro modellare frutta e fiori, mentre invece bamboline e animali mi riescono abbastanza male. Ma e’ veramente una grande soddisfazione regalare qualcosa fatto con le proprie mani e vi posso assicurare che spesso questi oggettini sono molto graditi!
E’ un’ottima occasione comunque per coinvolgere anche I bimbi che con la loro fantasia sapranno senz’altro cosa fare. Molto meglio comunque del pongo o del das che vendono nei negozi di giocattoli.
Questa pasta almeno e’ completamente naturale e anallergica.
Provateci, se siete portati ai lavori manuali come me!


Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 5164 volte e valutata
91% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Meikina pubblicata 25/02/2006
    Non ho mai provato...mi sarebbe piaciuto vedere qualche lavoretto fatto da te!
  • lady_Kluck pubblicata 28/12/2004
    ... e grazie al sale si conserva a lungo in frigforifero. La preferisco senz'altro al das, ma credo che il pongo o la plastilina siano esperienze tattili diverse dalla pasta di sale e ai bambini li propongo sempre.
  • tany72 pubblicata 28/12/2004
    La pasta di sale, io non l'ho mai fatta, mia cognata si diletta a fare piccoli oggettini alcuni dei quali li ha regalati a me!!!!!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Pasta al Sale

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 14/07/2000