Pensieri sulla vita (Mohandas Karamchand Gandhi)

Immagini della community

Pensieri sulla vita (Mohandas Karamchand Gandhi)

Gandhi non è stato solo l'eroe della non violenza. Formatosi a contatto con culture religiose diverse (indù, cristiana, ebraica, musulmana), non rinun...

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

1 opinioni degli utenti

Opinione su "Pensieri sulla vita (Mohandas Karamchand Gandhi)"

pubblicata 26/08/2017 | countryheart59
Iscritto da : 21/12/2015
Opinioni : 719
Fiducie ricevute : 154
Su di me :
si riparte con i nostri usi e consumi....speriamo di renderci utili...
Ottimo
Vantaggi LEGGERE!!!!
Svantaggi nessuno solo se non è gradito
Eccellente
Contenuti
Reperibilità
Qualià Materiale

"Pensiri e parole sulla Vita Mohandas Karamchand Gandhi ...."

Pensieri sulla vita (Mohandas Karamchand Gandhi)

Pensieri sulla vita (Mohandas Karamchand Gandhi)

Un saluto a tutti, oggi mi voglio distaccare dalle solite letture, mettiamo da parte i thriller, la narrativa italiana e straniera, i pensieri sciocchi, le falsità per condividere insieme un saggio e i pensieri di un grande uomo come GANDHI con la sua raccolta di "PENSIERI SULLA VITA" il ci viene proposto in un libretto in edizione tascabile, 141 pagine per aprire la mente su svariati temi della vita: dall'amicizia, all'amore alla politica….. Non manca niente.
Dal retro del libretto una frase che racchiude il tutto

MOHANDAS KARAMCHAND GANDHI
Mohandas Karamchand Gandhi (1869 –1948), politico e filosofo indiano, è conosciuto soprattutto col nome di “Mahatma” (dal sanscrito “Grande Anima”), appellativo che gli fu conferito per la prima volta dal poeta Rabindranath Tagore. Teorico del satyagraha, la resistenza all’oppressione tramite la disobbedienza civile, Gandhi è stato riconosciuto come Padre della nazione e il giorno della sua nascita (2 ottobre) è un giorno festivo in India....
Questa data è stata anche dichiarata “Giornata internazionale della non violenza”.
Gandhi non è stato solo l'eroe della non violenza.
Formatosi a contatto con culture religiose diverse (indù, cristiana, ebraica, musulmana), non rinunciò mai, anche in virtù della sua decisiva permanenza in Europa e in Sudafrica, a una visione umanistica ed ecumenica della religione, sempre improntata all'assoluto rispetto delle diversità.
Così come non rinunciò mai ad applicare alla vita quotidiana la stessa saggezza che gli consentiva di opporre la non violenza alla violenza colonizzatrice. Eccolo quindi riflettere sull'amore, sull'economia sostenibile, sull'impegno civile, sulla morte.
Questo volume raccoglie i suoi pensieri più incisivi sul mistero della vita umana e sull'altro mistero, non meno profondo, che è la convivenza civile, religiosa e culturare… nel 1948, nel clima di scontri tra induisti e musulmani, morì per mano di un fanatico indù….

****
La sa editrice Feltrinelli ha pubblicato una raccolta di aforismi a cura di Thomas Merton,:
Per la pace (2002, nuova edizione 2008),
la biografia di Christine Jordis, 
Gandhi (2008)
 Pensieri sulla vita (2012).

********
DETTAGLI DEL LIBRO
Marchio: FELTRINELLI
Data d’uscita: Giugno, 2014
Collana: Universale Economica I Classici
Pagine: 144
Edizione Tascabile
Prefatore: Goffredo Fofi
Curatore: Sara Poledrelli

*******
APRIAMO IL LIBRETTO
Nelle prime pagine (1 a 14) troviamo una PREFAZIONE di Goffredo Fofi
A pagina 15 inizia la PREFAZIONE di Sara Poledrelli con la sua PREMESSA…
Il saggio è molto scorrevole con i suoi pensieri e parole, con una buona impaginazione che non stanca la lettura, non è facile a volte capire dove il "pensiero dei grandi saggi " portino a pensare profondamente il comportamento globale di noi umani, ma leggendo queste righe ti si aprono gli occhi, un mondo di pensieri toccano l'anima delle persone più aperte a vedere a volte la meschinità che ci circonda, la mia personale ignoranza rispetto alla figura di Gandhi è prodotta da una sostanziale disinformazione, di questo grande uomo si è parlato molto a lungo, chi capisce il suo pensiero, chi lo critica, chi proprio non capisce l'alone di grande sapienza che lo circonda, ma bisogna anche vedere il retro della medaglia chi proprio non lo conosce neanche per sentito dire dovuto anche ai media che ci imbottiscono a volte la testa di false informazioni, il consueto saper niente di tutto o saper tutto di niente a cui noi siamo abituati….
******
IL SAGGIO ci accompagna alla conoscenza anche giovanile di questo grande uomo, partendo da quando era studente a Londra, le pagine dedicate ai suoi studi mi sono piaciute tantissimo, questo passaggio nella cultura occidentale sarà determinante per la riscoperta delle proprie origini, in effetti vivendo a Londra si rese conto della propria diversità e del contrasto abissale fra lo stile di vita cui era abituato in India e le usanze inglesi….negli anni degli studi a Londra approfondisce consapevolmente la lettura di testi spirituali della tradizione indù ed entra in contatto con alcuni circoli teosofici, che guardano con interesse e rispetto la cultura orientale e soprattutto quella indiana… è proprio in questo periodo di formazione che in Gandhi si sviluppa quella tendenza a creare ponti fra Oriente e Occidente ….
Il saggio prosegue con il "ventennio in Sudafrica" "Il ritorno in India" "sulle considerazioni inattuali sull'attualità del pensiero gandhiano" "PENSIERI SULLA VITA" "Amore, amicizia e armonia" "Arte e Bellezza" "Autodisciplina" "Democrazia ed economia" Educazione e sapere" "Fede (dharma)" "Felicità" "Forza della verità (satyagraha)" "Libertà e autodeterminazione (swaraj)" "Mezzi e fini" "Modernità Occidentale" "Non Violenza (ahimsa)" " Pace e uguaglianza auspicabili" "Parole di saggezza" "Salute e cura" "Silenzio" "Vizi e virtù" ….
*******

Alcune Frasi sagge di Mohandas Gandhi sulla Vita 

Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci. 
**
Per me è sempre stato un mistero perché gli uomini si sentano onorati quando impongono delle umiliazioni ai loro simili.
**
Il genere umano può liberarsi della violenza soltanto ricorrendo alla non-violenza. L'odio può essere sconfitto soltanto con l'amore. Rispondendo all'odio con l'odio non si fa altro che accrescere la grandezza e la profondità dell'odio stesso. 
**
Chiamare la donna il sesso debole è una calunnia; è un'ingiustizia dell'uomo nei confronti della donna.
**
Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola d'oro della nostra condotta è la tolleranza reciproca. La coscienza non è la stessa per tutti. Quindi, mentre essa rappresenta una buona guida per la condotta individuale, l'imposizione di questa condotta a tutti sarebbe un'insopportabile interferenza nella libertà di coscienza di ognuno. 


Se esiste un uomo non violento, perché non può esistere una famiglia non violenta? E perché non un villaggio? una città, un paese, un mondo non violento?
**
Prendi un sorriso, regalalo a chi non l’ha mai avuto.
Prendi un raggio di sole, fallo volare là dove regna la notte.
Scopri una sorgente, fa’ bagnare chi vive nel fango.
Prendi una lacrima, passala sul volto di chi non ha mai pianto.
Prendi il coraggio mettilo nell’animo di chi non sa lottare.
Scopri la vita, raccontala a chi non sa capirla.
Prendi la speranza e vivi nella sua luce.
Prendi la bontà e donala a chi non sa donare.
Scopri l’amore e fallo conoscere al mondo
**
Non ho nulla di nuovo da insegnare al mondo. La verità e la non violenza sono antiche come le montagne.
**
La nonviolenza è la più grande forza a disposizione dell’umanità. È più potente della più potente arma di distruzione che l’ingegno dell’uomo abbia mai escogitato. Quella della distruzione non è la legge degli umani.
**
Nonviolenza è la forza dell’anima o l’energia della divinità dentro di noi. Diventiamo simili a Dio nella misura in cui realizziamo la nonviolenza.
**
Nessun uomo è inutile, se allevia il peso di qualcun altro.
*+
Ama il peccatore ma odia il peccato.
**
La pietà è la radice della religione, mentre l’amore del corpo è la radice dell’egoismo.
**
Potreste cavarmi gli occhi, ma questo non potrebbe uccidermi. Potreste tagliarmi il naso, ma nemmeno questo mi ucciderebbe. Distruggete, invece, la mia fede in Dio, e sarò morto.
**
E con alcune frasi più belle di Mohandas Karamchand Gandhi che fanno tanto pensare vi saluto e vi auguro una splendida giornata , spero di essere stata utile salutoni!!!!!!!

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 62 volte e valutata
100% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • otter-half pubblicata 30/08/2017
    eccellente :)
  • Delicia pubblicata 28/08/2017
    Um grande personaggio
  • evakant27 pubblicata 28/08/2017
    sicuramente una lettura elevata
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Offerte "Pensieri sulla vita (Mohandas Karamchand Gandhi)"

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Pensieri sulla vita (Mohandas Karamchand Gandhi)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Gandhi non è stato solo l'eroe della non violenza. Formatosi a contatto con culture religiose diverse (indù, cristiana, ebraica, musulmana), non rinunciò mai, anche in virtù della sua decisiva permanenza in Europa e in Sudafrica, a una visione umanistica ed ecumenica della religione, sempre improntata all'assoluto rispetto delle diversità. Così come non rinunciò mai ad applicare alla vita quotidiana la stessa saggezza che gli consentiva di opporre la non violenza alla violenza colonizzatrice. Eccolo quindi riflettere sull'amore, sull'economia sostenibile, sull'impegno civile, sulla morte. Questo volume raccoglie i suoi pensieri più incisivi sul mistero della vita umana e sull'altro mistero, non meno profondo, che è la convivenza civile, religiosa e culturale. Con un saggio di Goffredo Fofi.

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788807822629, 9788807901201

Tipologia del prodotto: Libro in brossura

Categoria commerciale: tascabile

Autore: Mohandas Karamchand Gandhi

Curatore: S. Poledrelli

Numero totale di pagine: 141

Alice Classification: Scienza Politica

Classico della letteratura: classico

Editore: Feltrinelli

Data di pubblicazione: 2012, 2014

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 10/01/2017