Opinione su "Pilot Hi - Tecpoint V5 e V7"

pubblicata 27/02/2017 | Delta79
Iscritto da : 02/07/2014
Opinioni : 506
Fiducie ricevute : 412
Su di me :
Ottimo
Vantaggi Vedi opinione.
Svantaggi Vedi opinione.
Eccellente

"Pilot Hi - Tecpoint V5"

Pilot Hi - Tecpoint V5 e V7

Pilot Hi - Tecpoint V5 e V7

Salve a tutti,

questa penna made in Japan, la Pilot Hi Tecpoint V5, è molto famosa fra coloro che realizzano disegni tecnici o anche, semplicemente, fra quanti desiderano avere uno strumento di scrittura scorrevole ed affidabile. Viene venduta dalle migliori cartolerie e dai negozi di belle arti fin dagli anni '80. Mi ha accompagnato in diversi anni del mio percorso scolastico e spesso la compro ancora adesso.

Sono disponibili due spessori di tratto ( 0.5 e 0.7 millimetri ), due versioni ( ricaricabile e non ) e ben 7 diversi colori ( 7 per la V5 non ricaricabile e 4 per le altre versioni ).
Come dicevamo si tratta di una penna versatile, adatta a molteplici esigenze scolastiche e professionali, dotata di un inchiostro liquido erogato attraverso un preciso regolatore di flusso ( brevetto della casa madre Pilot ). A prima vista questa Pilot sembrerebbe una specie di pennarello ma analizzando bene la punta con una lente ( e sbirciando le caratteristiche riportate dal produttore ) si capisce che le cose stanno diversamente: è presente una sottile punta metallica sormontata da una piccolissima sfera in carburo di tungsteno ( composto metallico che eccelle per le sue doti di resistenza e scorrevolezza ); poco al di sotto della sfera sono presenti dei fori necessari alla fuoriuscita dell' inchiostro che sarà poi steso dalla sfera stessa. Soluzione che a me piace, poiché non amo le punte in feltro sintetico che si consumano con il tempo e diventano inevitabilmente meno precise e definite.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

Design e fattura: la penna misura 13.5 cm con il tappo inserito e 13 senza; la superficie è completamente liscia per tutta la sua estensione. Il colore dell' inchiostro è richiamato in modo inequivocabile da quello del fusto; una piccola porzione della penna è sufficientemente trasparente da far intravedere il livello di inchiostro all' interno. Il cappuccio è molto esteso ( 5.5 cm ) e copre anche buona parte della penna, in questo modo una volta tolto è difficile da smarrire anche se non viene inserito sul retro della penna stessa ( azione non da tutti contemplata poiché pregiudica leggermente la precisione della presa della mano dell' utente) . La tenuta del cappuccio è buona e si esercita solo per un meccanismo di attrito senza particolari sistemi di aggancio o ritenuta. Sulla sommità dello stesso cappuccio troviamo una solida clip da taschino ( removibile smontando un coperchietto di plastica ) realizzata in alluminio lucidato e recante il logo del produttore. Il design complessivo della penna a mio parere fa molto anni '80, risulta abbastanza gradevole e facilmente riconoscibile.
La precisione e la bontà della realizzazione della penna fanno sì, ad esempio, che essa possa rimanere in piedi sulla sua parte posteriore ... nonostante l' esiguo spessore della stessa. Nessuna flessione di sorta viene avvertita nel fusto anche esercitando con le mani una notevole pressione.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ergonomia ed utilizzo: la penna si impugna molto bene grazie ad un diametro del fusto particolarmente azzeccato. La forma è perfettamente cilindrica. Non sono presenti dei rilievi per aumentare il grip delle dita ma nonostante ciò la plastica non risulta troppo scivolosa; verso la parte terminale, vicino alla punta scrivente ci sono in effetti delle incisure ma si possono usare solamente impugnando la penna molto in basso con la punta delle dita in un gesto abbastanza scomodo che va bene solo per realizzare piccoli dettagli momentanei.
La scorrevolezza della punta metallica è buona sulla maggior parte dei tipi di carta, divenendo leggermente tropo "incisiva" solo sui fogli particolarmente ruvidi ( in questo ultimo caso qualche piccolo impuntamento si può verificare, specie se tendiamo a spingere la penna invece di trascinarla ).
La fluidità dell' inchiostro liquido assicura un tratto piacevolmente continuo ed omogeneo.
L' utilizzo con strumenti come righe e squadre da disegno risulta agevole data la lunghezza della punta e la sua forma terminale ( cilindrica e non conica ).
Per quanto riguarda la mia esperienza posso dire che non mi sono mai capitate pericolose ( perlomeno per gli indumenti ) perdite di inchiostro, cosa che invece facilmente accade con le normali penne a sfera di fattura economica.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------


PREGI SECONDO ME:

- Penna adatta sia ad un uso generico che tecnico.

- Inchiostro a rapida asciugatura.

- Inchiostro che tende a spandersi sulla carta solo dopo un tempo di pressione della punta veramente molto prolungato.

- Inchiostro molto fluido che non forma grumi intorno alla punta.

- Tratto scorrevole e preciso.

- Buona varietà di colori disponibili.

- Autonomia di scrittura soddisfacente.

- Ottime sia la tenuta del cappuccio sulla penna che la presa della clip sui tessuti.

- Fattura complessiva di buona qualità, in stile piacevolmente nipponico ( la Pilot Corporation è stata fondata a Tokyo nel 1918 ).

- Prezzo non eccessivo date le caratteristiche del prodotto ( 1.50 - 1.70 euro circa al pezzo per la versione normale, 2.00 - 2.20 euro circa per quella ricaricabile).

DIFETTI SECONDO ME:

- In alcuni casi limite ( utilizzo molto prolungato, ecc. ) si sente la mancanza di una forma versata che accompagni quella della mano e di un ausilio alla presa delle dita ( accorgimenti presenti in prodotti di scrittura di concezione più moderna ).

- Reperibilità nei negozi buona ma non propriamente capillare.

- L' inchiostro nella sua variante blu ha forse una tonalità leggermente troppo chiara per essere usato in documenti ufficiali e simili.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------


Conclusione: sono sicuro che questa penna si rivelerà facilmente per ognuno una valida compagna di studio e di lavoro, confermandosi un prodotto molto valido sebbene non sia di progettazione recente. Sarò di parte ma credo che i prodotti del Sol Levante difficilmente si possono battere ... anche se parliamo di cancelleria e non di elettronica. Ottima la sua resistenza che le consente di resistere egregiamente ai maltrattamenti della routine quotidiana. Sicuramente consigliata senza riserve degne di nota. Il suo prezzo, come abbiamo visto, pur elevandosi rispetto a quelli di una normale biro rimane secondo me più che abbordabile ... ulteriore elemento positivo da non sottovalutare assolutamente!

Grazie a tutti per l' attenzione!

FOTO ALLEGATE:

1) Vista generale.

2) Dettaglio della punta.

3) Dettaglio del tappo.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 358 volte e valutata
94% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • flyzmarco pubblicata 27/04/2017
    Complimenti!!
  • tonymart pubblicata 24/04/2017
    Eccellente opinione
  • navy_1 pubblicata 16/04/2017
    Ottimo ... passo voce alle donne di casa. --- ;-/) ciao.
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Pilot Hi - Tecpoint V5 e V7

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 25/08/2003