Play - Moby

Immagini della community

Play - Moby

1 CD - Techno - Casa Discografica: Mute - Registrazione: Studio

> Vedi le caratteristiche

95% positiva

40 opinioni degli utenti

Opinione su "Play - Moby"

pubblicata 01/01/2005 | Groudy.Blue
Iscritto da : 25/05/2004
Opinioni : 2181
Fiducie ricevute : 453
Su di me :
Mi chiamo Chiara,ho 28 anni, sono sociologa e vegana. Vivo a Bologna. Nelle mie opi cerco sempre di trovare qualcosa che semplifichi la vita quotidiana. Seguitemi sulla pagina Facebook "Le recensioni di Groudy.Blue " groudy.blue@gmail.com
Ottimo
Vantaggi il miglior disco di Moby caratterizzato da un finissimo ed inedito elettropop
Svantaggi nessuno
molto utile
Qualità dei testi
Qualità della musica
Voce artista

"Su una balena bianca a due passi dallo spazio"

Musica dance, elettronica alternative rock?
Play è un album che riesce allo stesso tempo a contenere tutte queste sonorità senza però possederle in senso comune.
L’americano Richard Melville,in arte Moby può altamente permettersi tutto ciò grazie alla sua ricerca melodica avanguardista ed essenziale paragonabile a nulla.

Prevale per la maggiore un’influenza elettronica,ma non per questo si tratta di un disco impastato da suoni meccanici e ultramoderni. È proposto infatti qualcosa di molto sottile e raffinato senza però cadere nell’ambience. Insomma, questo è quello che si definisce elettropop e questo tipo di musicalità si può trovare solo nell’album Play,aggrappati al dorso di una balena bianca a due passi dallo spazio infinito.

Ma cosa vuol dire elettropop? Facile e allo stesso tempo difficile da spiegare: è musica progettata con la tecnologia più avanzata della fine degli anni 90’ (1999 in questo caso) legata strettamente alle sensazioni umane: c’è un retrogusto di elementi sonori per così dire comuni, echi di chitarre acustiche e pianoforte che si fondono però con un futurismo del tutto inedito che riesce a creare un valido binomio tra nuove sperimentazioni e introspezione che riescono a mettere d’accordo davvero tutti raggiungendo un forte livello di piacevolezza ed orecchiabilità per tutti i gusti.

Senza troppe discussioni, con Play ci si trova di fronte al miglior album mai realizzato da Moby che qui racchiude un’efficacissima tracklist di ben 18 brani.

Il tutto è inaugurato da Honey, una delle punti di diamante del disco con il suo minimalismo elettronico dal ritmo costante ed arricchito da sfarzosi vocalizzi gospel
Si intraprende così un viaggio riflettuto nelle vibrazioni di qualcosa che pulsa senza sussultare sgradevoli e senza troppo aspettare, si raggiungono i sensi sonori dell’elegante Porcelain, famosissima canzone ancora attuale che tra l’altro ha fatto da portabandiera musicale nel film The Beach che proprio durante la premiazione degli Oscar cinematografici del 1999 riuscì a conferire alla pellicola il premio per miglior colonna sonora.

Ma questo album di punte di diamante ne porta molte altre, solo citando i singoli estratti è possibile trovare la struggente ballata del canto delle sirene di Why Does My Heart Feel So Bad ?, il suono vagamente chill-out di Natural Blues, il leggero motivetto anni 30’ della nota Run On.
Tuttavia il potenziale di quest’album raccoglie davvero un patrimonio immenso che non cede mai nello scontato ed è capace dcdi regalare un elettronica ‘in versione acustica’ come accade in Find My Baby, Everloving e in Guitar Flute & String dove addirittura, come si può comprendere dal titolo,si distingue addirittura la presenza del suono di un flauto perfettamente in sintonia con qualche prova Rushing e Inside concedendo di tanto n tanto anche qualche sfogo rap come in South Side,Bodycorp e 7.

Cosa aggiungere ancora?
Per comprendere questo disco, considerato come un lavoro fondamentale non solo nella discografia di Moby ( che cerca,anche se con esito minore, di rintracciarne le linee anche nel lavoro successivo intitolato 18) non bisogna far altro che ascoltarlo e chiunque lo assapori ne riscontrerà di certo un esito positivo (garantito al 100%)

Mute records\Virgin Music\EMI 1999

TRACKLIST:

Honey
Find My Baby
Porcelain
Why Does My Heart Feel So Bad ?
South Side
Bodyrock
Natural Blues
Machete
7 Inch Sellout
Run On
If Things Were Perfect
The Sky Is Brokenhard Melville


DISCOGRAFIA ESSENZIALE:

EVERYTHING IS WRONG
ANIMAL RIGHTS
PLAY
18

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 3397 volte e valutata
100% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • cricket pubblicata 18/01/2005
    E' senza dubbio bravo... ma dopo qualche canzone non riesco più a seguire il genere. Ciao, Luigi
  • Sombrero pubblicata 07/01/2005
    non conosco questo stile di musica
  • Ophelia_one pubblicata 04/01/2005
    Adoro Moby e questo è davvero il suo miglior album....è bello xkè è vario ma anche profondo e fragile...BELLOO!!!! Compliments x l'opi...
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Play - Moby

Descrizione del fabbricante del prodotto

1 CD - Techno - Casa Discografica: Mute - Registrazione: Studio

Caratteristiche Tecniche

EAN: 5016025611720

Ciao

Su Ciao da: 30/05/2011