Pomodori verdi imbottiti sott'olio

Immagini della community

Pomodori verdi imbottiti sott'olio

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

1 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Pomodori verdi imbottiti sott'olio"

pubblicata 01/11/2010 | FELI333
Iscritto da : 18/03/2006
Opinioni : 279
Fiducie ricevute : 118
Su di me :
Un po' alla volta leggerò e valuterò tutte le opi...'na faticaccia sarà ma ce la farò...non me ne vogliate gli eccellenti saranno solo per le ultime
Ottimo
Vantaggi averne a disposizione
Svantaggi farlo sapere
Eccellente
Reperibilita'
Rapporto qualita'/prezzo

"Una vera goduria"

Rieccomi con una goduria per il nostro palato e per quello degli eventuali ospiti, con la raccomandazione di non far loro sapere la quantità che ne avete , poiché vi assicuro che la faranno fuori tutta.

La quantità degli ingredienti è a vostra discrezione, non saprei quantificarla poichè io ne ho fatto una mega provvista come al mio solito...15 kg; non vi sto a contare la faticaccia per ridurli nei minimi termini....vabbè andiamo con ordine...

In un pentolone ho fatto vari strati di:
- olive snocciolate e tagliate a metà,
- pancetta a dadini piccoli,
- prosciutto crudo sempre a dadini piccoli,
- acciughe spezzettate, veramente ho adoperato il coltello quà,
- uno strato di aglio tritato,
- uno di peperoncini sempre tagliati in pezzetti con tutti i semini,
- chiusi gli strati con i capperi a cui ho tolto solo il sale in un canovaccio,
- tutta sta roba l'ho innaffiata con l'olio di semi di mais...una bella passatina per ben amalgamare il tutto, che ho poi mischiata con la classica cucchiarella di legno.

Ed ora il bello del lavoro...

- pomodori verdi...attenzione che siano verdi anche all'interno...la grandezza non è d'obbligo...bisogna solo procurarseli, naturalmente secondo la grandezza ci vuole il ripieno, più grandi sono..più ripieno occorre...e fin qui' è tutto ok,

Ora passiamo alla loro preparazione:
- in un piatto mettete del sale fino,
- in un altro gocciolatevi i pomodori a cui va tagliata la calottina...per essere più precisi, tagliare alla strettoia,
- con la punta di un coltello a lama sottile...scavate all'interno cercando di non rompere l'involucro,
- bisogna che tutti i semini, il succo e la parte bianca sia tolta,
- a questo punto..bagnare un dito nel sale e passarlo all'interno del pomodoro lungo le pareti...mentre si è provveduti a passarsi uno strato di sale anche nella mano che li mantiene,
- scavati, passato il sale, metterli all'ingiù a colare in una colapasta...dove devono rimanervi almeno 3 ore,
- passato questo tempo: prendete un pomodoro...scrollatelo per eventuali residui acquosi e...incominciare a riempirlo con il ripieno preparato,
- appena pieno va adagiato nei barattoli di vetro facendo pressione a che siano ben messi in orizzontale,
- solo al riempimento del barattolo versarvi dell'olio di semi di mais fino all'orlo,
- riporre i barattoli in un bel recipiente in modo che si possa poi all'occorrenza aggiungere altro olio,
- l'aggiungimento di olio finirà quando per almeno due giorni non ci sarà bisogno di aggiungerne,
- a questo punto e solo a questo punto, tappare i barattoli e conservarli al buio in un posto fresco...dove resteranno buoni buonini per almeno una decina di giorni e poi potranno essere pappati,
- saranno pronti da mangiare quando li vedrete cambiare colore o quando passati i dieci giorni ne provate uno e vi aggradano....

Naturalmente, come è accaduto a me, ci possono essere dei pomodori con semi NON verdi, questi possono avere lo stesso procedimento, però state attenti a metterli in barattoli diversi perché possono essere mangiati anche dopo tre giorni.

CONSIGLI

I pomodori non vanno lavati ma solo puliti con un canovaccio e solo la necessaria quantità in cui va messo il sale,
caso mai il ditino fosse troppo grosso per entrare nel pomodoro a metterci il sale...io ho ovviato bagnando la lama del coltello nello stesso e facendovi girare il pomodoro intorno in modo che il sale passasse sulle pareti interne...

ATTENZIONE che: se doveste vedere attraverso il vetro della patina bianca che si depone anche sul fondo, non buttateli è semplicemente il grasso che è scivolato fuori all'entrata dell'olio....

Buon lavoro!!!!

Dulcis in fundo, per quelli e so quanto poco tempo hanno si può avere lo stesso risultato in questo modo:

- tagliate i pomodori a fettine cominciando dal culetto,
- mettete le fettine in una colapasta spargendovi del sale fino,
- dopo due ore agitate la colapasta facendo in modo da rigirarle nella stessa,
- versatele poi su un tavolo coperto di una tovaglia o canovaccio che sia,
- spandetele ma non asciugatele e alternatele in un barattolo con il ripieno preparato,
- al riempimento versatevi l'olio e procedete come su descritto.

Sono ottimi lo stesso ma molto più facili e sbrigativi da fare.

Chi si cimenterà mi saprà dire cosa se magna....

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 4253 volte e valutata
58% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • irina89 pubblicata 10/03/2017
    Opterei per la variante N° 2. Grazie per la meticolosa descrizione.
  • catina56 pubblicata 20/10/2016
    eccll
  • supero23 pubblicata 26/07/2016
    Eccellente
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Pomodori verdi imbottiti sott'olio

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 29/10/2010