Vaglia, ma quanto mi costi

3  16.07.2007 (06.01.2008)

Vantaggi:
Facile e pratico

Svantaggi:
non conveniente per piccole somme di denaro

Consiglio il prodotto: No 

Dettagli:

Navigabilita' del sito

Semplicita' operazioni

Assistenza clienti

Utilita' servizio


alessandroilgrande

Su di me:

Iscritto da:22.05.2004

Opinioni:119

Fiducie ricevute:57

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 22 utenti Ciao

Chi non conosce il vaglia postale? fino a qualche anno fa, prima della comparsa della ormai famosissima postepay era molto più usato, permettondo di inviare denaro ad una persona semplicemente conoscendo i suoi estremi e il suo indirizzo. Quindi basta recarsi in posta, compilare l'apposito modulo indicando nome del beneficiario, il suo indirizzo e l'importo da versare ed entro 3-4 giorni lavorativi viene recapitato il vaglia all'interessato, il quale deve semplicemente recarsi in posta con un documento di ricevimento (oppure inviare un'altra persona con una delega e fotocopia del documento) e ritirare il denaro, similmente a quanto si fa con un assegno, ma in maniera molto più semplice. Volendo lo si può girare anche a terzi, ma non l'ho mai fatto di persona.
Per inviare o rocevere il vaglia non serve altro, non sono necessari conti correnti, carte di credito o carte prepagate. Proprio questa sua semplicità lo rende ancora competitivo rispetto ad altre forme di trasfermento di denaro, che son si più economiche, ma richiedono alcuni requisiti (essere titolari di conto corrente se si tratta di un bonifico, possedere una postepay se si vuole ricevere i soldi li ecc...); é meno economico perchè i costi per inviare e ricevere un vaglia sono molto più alti rispetto agli altri metodi, sempre di poste italiane, per i quali i costi in genere si aggirano attorno ad 1 euro per la compilazione del modulo o bollettino.

Fino a qualche settimana fa ero solito accettare il vaglia come metodo di pagamento su ebay, in quanto chi sceglieva di pagare in questo modo doveva pagare un costo di 2,58 euro o 5,16 (a seconda dell'importo del vaglia stesso), mentre io nel riceverlo ed incassarlo non dovevo pagare nulla. Dal 1° luglio le cose però son cambiate e a mio parere in peggio: le modalità di versamento son rimaste le stesse, ciò che è cambiato è il tariffario, sia per chi invia che per chi riceve: infatti adesso inviare un vaglia costa 5 euro se si effettua l'operazione allo sportello dell'ufficio postale e 2,50 euro se si effettua il vaglia tramite bancoposta (bisogna essere quindi titolari del conto corrente postale); chi invece riceve il vaglia può incassarlo gratuitamente solo se lo versa su conto bancoposta (e quindi titolare di conto postale), altrimenti deve pagare 2,50 euro se vuole incassarlo in contanti.

Proprio per questo non accetto più tale metodo di pagamento, per piccoli importi non risulta affatto conveniente...se chi invia e chi riceve denaro non posside bancoposta, le poste incassano la bellezza di 7,5 euro per una semplice operazione di trasferimento di denaro, che non risulta essere nemmeno tanto immediata. A questo punto conviene farsi una carta postepay, che costa solo 5 euro per l'attivazione e effettuare trasferimenti tramite postepay, costa molto meno la singola operazione (solo 1 euro per l'invio del denaro) ed il trasferimento è immediato.

L'importo massimo per trasferimenti di denaro tramite vaglia è di 2.582,28, i vecchi 5 milioni di lire.

Inoltre le care poste non hanno fatto granchè per avvisare la gente di tali variazioni...unico avviso l'ho trovato nel sito delle poste stesse, nella sezione appositamente dedicata al vaglia postale, sezione non facilmente raggiungibile dalla homepage principale; infatti c'è molta gente che rimane di sasso nell'andare in posta e venire li a conoscenza di tali variazioni tariffarie.

Se avessi scritto questa opinione prima del 1° luglio avrei dato tranquillamente 4 stelline di valutazione, ma adesso mi sento fin troppo generoso a darne 3.

Rettifica: Sembra che da fine dicembre le cose siano tornate alla normalità, quindi nessuna spesa aggiuntiva per la riscossione del vaglia e spesa minima di 2,58 euro per l'invio di denaro!

Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
commark

commark

15.12.2009 09:33

Effettivamente il costo del servizio è oneroso.

millebolleblu87

millebolleblu87

11.07.2008 14:57

Bella opi! ;)

Cladison

Cladison

26.01.2008 14:03

Grazie per la segnalazione. Ciao :-)

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Poste Italiane Vaglia Postale è stata letta 13917 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"molto utile" per (98%):
  1. commark
  2. millebolleblu87
  3. Cladison
e ancora altri 36 iscritti

"utile" per (3%):
  1. Anita71

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.
Risultati simili a Poste Italiane Vaglia Postale