Primavera in Anticipo - Laura Pausini

Opinione su

Primavera in Anticipo - Laura Pausini

Valutazione complessiva (77): Valutazione complessiva Primavera in Anticipo - Laura Pausini

4 offerte a partire da EUR 7,58 a EUR 13,89  

Tutte le opinioni su Primavera in Anticipo - Laura Pausini

 Scrivi la tua opinione


 


Non avrei mai visto la primavera se non fossi rimasta in ascolto

5  31.03.2009

Vantaggi:
Ascoltarlo !  E' assolutamente emozionante !

Svantaggi:
Non comprarlo

Consiglio il prodotto: Sì 

Dettagli:

Qualità dei testi

Qualità della musica

Voce artista

Originalità

Design del disco

Paragone con dischi precedenti dell' artista


cobra79

Su di me: 9 eccellenti al giorno sono pochi! Con calma e simpatia lascerò a tutti la valutazione mia!!!

Iscritto da:25.09.2000

Opinioni:453

Fiducie ricevute:112

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata Eccellente da 33 utenti Ciao

Tutti sappiamo che la primavera è una delle quattro stagioni che inizia il 21 di marzo (data del solstizio di marzo) e termina, con il solstizio d'estate il 21 di giugno.

Quest'anno però, per qualcuna questa stagione è iniziata il 14 novembre! Sono pazzo!?!? Invece no :))

Con il titolo Primavera in anticipo è uscito proprio il 14 novembre del 2008, l'ottavo album di canzoni inedite di Laura Pausini.

Ogni artista della musica, uomo o donna che sia, ha nella sua carriera diversi periodi e dagli album di esordio, che spesso e volentieri si rivolgono ad un pubblico prettamente più giovane e degli adolescenti cantano amori (corrisposti o tormentati...), conflitti con i genitori e nell'ambito delle amicizie ed argomenti propri di un'età under 16, via via si matura e con il tempo acnhe gli album e le canzoni "crescono" di pari passo con l'artista. Anche Laura Pausini non fa eccezione a questa regola non scritta e dai primi album un tantino più melodici e (perdonatemi il termine...) "elementari", con Primavera in aticipo giunge alla perfetta maturità artistica.

L'album in questione contiene in se 14 tracce ed ha una durata di 51 minuti e 53 secondi.

01. Mille braccia 3:29
02. Invece no 3:55
03. Primavera in anticipo (It Is My Song) 3:28
04. Nel modo più sincero che c’è 3:25
05. Un fatto ovvio 3:07
06. Il mio beneficio 3:45
07. Prima che esci 3:46
08. Più di ieri 3:32
09. Bellissimo così 3:52
10. L’impressione 4:05
11. La geografia del mio cammino 3:53
12. Ogni colore al cielo 3:47
13. Primavera in anticipo 3:28
14. Sorella terra 4:08

Mille braccia - Musica di Paolo Carta, Testo di Laura Pausini e Cheope

alzando le sue braccia verso il cielo
come simbolo di libertà
quel diritto naturale che ogni uomo ha
sentendo sulla faccia un vento nuovo
per l'istinto che non se ne va
l'esigenza che oggi provo che grida già
in libertà

Il brano che costituisce l' incipit di Primavera in anticipo è una canzone dal testo solare, positivo: si rivolge a tutti e ci esorta a sognare... ma non a fare sogni campati in aria, ma sogni che possono tramutarsi in realtà; è quasi un invito a non mollare mai! ed a credere sempre in ciò che si vuole fare! E' la canzone di passaggio assolutamente appropriata, tra una Laura più "piccola" ed una Pausini pienamente matura e perfettamente consapevole del suo essere un grande diva della canzone italiana e mondiale!

Invece no - Musica di Laura Pausini e Paolo Carta, Testo di Laura Pausini e Niccolò Agliardi

Perché si spezzano tra i denti
le cose più importanti
quelle parole
che non osiamo mai
e faccio un tuffo nel dolore per farle risalire
riportarle qui
una per una qui
e se manchi tu
io non so ripeterle
io non riesco a dirle più
invece no
qui piovono i ricordi
ed io farei di più di ammettere che è tardi
come vorrei
poter parlare ancora, ancora
e invece no!
Non ho!
Più tempo per spiegare

La seconda canzone del CD è il primo singolo che ha anticipato l'uscita del brano ed ha visto la luce il 24 ottobre del 2008, data in cui le radio hanno iniziato a trasmetterlo per la prima volta. In questo pezzo è assolutamente apprezzabile e degno di nota l'inizio della canzone che è introdotta da un assolo di pianoforte e poi arriva a salire di tono, in un crescendo assolutamente
Fotografie per Primavera in Anticipo - Laura Pausini
  • Primavera in Anticipo - Laura Pausini Primavera in Anticipo
  • Primavera in Anticipo - Laura Pausini Primavera in Anticipo
  • Primavera in Anticipo - Laura Pausini Primavera in Anticipo
Primavera in Anticipo - Laura Pausini Primavera in Anticipo
Laura Pausini
rock. Ispirato alla scomparsa della nonna di Laura Pausini, è accompagnato da un video clip girato negli U.S.A. Analizzando a fondo il testo, possiamo notare come viene "narrata" la triste consapevolezza di aver perso qualcosa di prezioso, che purtroppo non ritornerà più. In questo caso specifico Laura è alle prese con la dolorosa scomparsa della nonna, ma purtroppo ognuno di noi può fare di questo pezzo una "virtuale" dedica per rammentare qualcuno di caro che non è più con noi!

Primavera in anticipo - Musica di Daniel Vuletic, Testo di Laura Pausini, James Blunt e Cheope

Per questo nei polmoni cambia l'aria
del resto sei... sei
sei tutto il buono che c'è
Ahahah lo so
questa primavera in anticipo
ahahah l'esempio che
dimostra quanto effetto hai su me

E ci siamo! Finalmente, al punto numero tre di questo CD, c'è il pezzo che è titolo dell'album. Questa canzone, che in questo caso è cantato a due voci con James Blunt (pezzo che poi ritornerà, con la sola Pausini, alla traccia numero 13)

Nel modo più sincero che c'è - Musica di Daniel Vuletic, Testo di Laura Pausini e Cheope

Io non chiedo niente
più di quel che ho
è così evidente che mi illumino
parlandoti, dei miei progetti
che sono i tuoi
a tutti gli effetti uguali a noi
che siamo qui, a dividere ogni cosa io e te
nel modo più sincero che c'è
convinti che...non può esistere un tempo limite
qui, e questa volta è così

La canzone numero 4 del CD è senza dubbio una canzone d'amore: ascoltandola attentamente notiamo come la voce della cantante aumenti di tono: da una melodia dolce e sensuale arriva quasi ad esplodere sul finire... a differenza di altre canzoni d'amore, dove nella quasi totalità dei casi il dedicante è quasi una vittima oppure una persona che comunque fa la dedica con la speranza di vedere ritornare il suo amore, in questo pezzo che fa la dedica è una persona in assetto da guerra (perdonatemi il termine...), dato che si sente una Pausini assolutamente "lottatrice"

Un fatto ovvio - Musica di Daniel Vuletic, Testo di Laura Pausini e Cheope

Dei miei giorni insani
la cura nelle mani
tu sarai
lo sarò anch'io, per te
È inutile che ormai
ti ostini a dire no
negando un fatto ovvio

Anche in questo pezzo ritorna forte il tema dell'amore: questo pezzo è infatti una vera e propria e bellissima dichiarazione d'amore!

Il mio beneficio - Musica di Daniel Vuletic, Testo di Laura Pausini e Cheope

Col senno di poi non so se riavrei
l'entusiasmo
avuto per noi e non ricambiato mai
perchè in sintesi tu non sei così innocente
ne trasparente come t'immaginai
ho speso il mio tempo
il mio tempo però
se è valsa la pena
io adesso non so
propendo nel dirti di no

Siamo quasi a metà del CD e la sesta canzone viene scritta dalla Pausini e viene dedicata ad un ex fidanzato, protagonista di una storia purtroppo finita male; durante l'ascolto di questo pezzo siamo resi partecipi del dolore della cantante al termine di questa storia d'amore, con tutto quanto ne è conseguito... analizzando il tutto a distanza di tempo ci si rende conto di come tante cose potevano essere fatte in maniera diversa. E' sì un pezzo malinconico, ma è un pezzo ritengo per tutti: purtroppo ognuno di noi ha sicuramente, nella sua storia personale, un amore finito male. La primavera che offre il titolo all'album, con questa canzone diventa inverno: è una traccia dalle tinte "fosche", perchè parla di un'importante tappa, seppur dolorosa, della vita di Laura.

Prima che esci - Musica di Gianluca Grignani, Testo di Gianluca Grignani

Ascolta, prima che esci che sbatti quella porta
e te ne vai e va bene, ma quante scene che fai
che questa guarda, che la conosco ormai
e poi io non lo so, chi c'ha ragione oppure no
ma che son guai se te ne vai
questo lo so
e so anche che
ci basta un giorno a me e a te
poi torni tu o vengo io
ma non è un addio

Più di ieri - Musica di Daniel Vuletic, Testo di Laura Pausini e Cheope

E' esile, ma ancora c'è
l'idea di te con me
se ancora tu, l'ipotesi,
la più plausibile che c'è
scusami, degli scontri fisici
disperati e illogici, come me
dimmi che sei pronto
a venirmi incontro
a non lasciarmi amare un altro mai
a manifestare come ancora vale
più che mai, l'idea di te con me


Bellissimo così - Musica di Federica Fratoni, Testo di Laura Pausini e Cheope

Ricomincio da qui
e battezzo i miei danni
con la fede in me
senza illudermi
ma con un principio da difendere
punto a pieno su noi
è bellissimo così
meglio tardi che mai
ascoltami
posso essere io
l'occasione che aspetti da una vita


L'impressione - Musica di Daniel Vuletic, Testo di Laura Pausini e Cheope

Insieme a te, ho conosciuto giorni che
erano migliori, ma il silenzio che ora c'è
fortifica i rancori, ma tu eri come me
e adesso è come se
niente c'è
è superfluo aggiungere
come senza te
ogni emozione in me
diventa inutile


La geografia del mio cammino - Musica di Laura Pausini e Paolo Carta, Testo di Laura Pausini, Cheope e Niccolò Agliardi

Se mi fermo alla ricerca di un pensiero
scopro in uno specchio il cielo
è la geografia del mio cammino
da me, torno da me, perchè ho imparato
a farmi compagnia
dentro di me, rinasco e frego la malinconia
bella come non mi sono vista mai
fianco a fianco al mio destino scritto nelle linee della mano
l'uragano che mi gira intorno sono solo io
vedo la speranza in fondo a quell'oblio
il difetto è l'esperienza che non ho ancora
ma non me ne prendo cura, non ho più paura

Questo pezzo ci presenta un'approfondita analisi della vita e della storia personale di Laura Pausini: quasi come sul lettino di uno psicanalista, Laura sviscera la sua storia e con le sue belle e possenti note ci racconta a grandi linee il percorso che l'ha portata ad essere una delle più apprezzate cantanti nel panorama musicale mondiale.

Ogni colore al cielo

Non avrò paura di volare in alto
disegnando un arco mi ritroverò
sulle tue ali grandi che mi prenderanno
come si appoggia un fiore sopra un ramo
come un rumore muore col silenzio c'è
io mi trascurerei se non ti avessi accanto
mi sentirei incompleta in compagnia di me
sono un libro interrotto incompiuto
da sempre in attesa di te

Anche nella traccia 12 ritorna sempre più forte il tema dell'amore: questo pezzo è in assoluto una bellissima dichiarazione d'amore, fatta all'inizio di una storia, che è uno dei momenti più belli, in assoluto, del cammino a due. E' un pezzo molto intimo, uno che tutti vorrebbero sentirsi dedicare. Di questa traccia è davvero apprezzabile il dolce suono del mare, che si ode sul finire del pezzo!

Sorella terra - Musica di Daniel Vuletic, Testo di Laura Pausini e Cheope

Sorella terra, ascolto te
ogni conchiglia oceano è
e poi, ogni foglia è un battito
che sa, vibrare all'unisono con noi
se vuoi
sorella terra, che pace dai
coi tuoi deserti e i tuoi ghiacciai

Il pezzo che chiude il brano, così come possiamo ben comprendere dal titolo, è un inno di amore per il nostro pianeta e se da un lato vengono messi a nudo i problemi sempre più gravi che attanagliano la Terra, dall'altro ne viene esaltata la sua grande e suadente bellezza. Rispetto alle altre 13 tracce, di questo bisogna notare ed apprezzare in pieno il coro gospel che in alcuni tratti ne caratterizza l'esecuzione.

Facendo il confronto con gli altri album della cantante, si nota palese la sua piena maturazione: è un CD assolutamente completo, che oltre ad avere in se buoni ritmi musicali assolitamente orecchiabili, contiene pezzi intrisi di grande significato che fanno notare al grande pubblico come Laura Pausini sia maturata al 100%; si può affermare senza ombra di dubbio che la Pausini è entrata nell'olimpo dei grandissimi della musica italiana e mai ne uscirà! E' un album completo in tutto e per tutto ed ogni canzone ti entra dentro e si fa ricordare... sovente va aggiunto che in diversi pezzi tutti possono riconoscersi: essendo Primavera in anticipo molto significativo ed avendo in se buona parte della vita della Pausini, sono convinto che tutti coloro i quali l'ascolteranno troveranno almeno un pezzo in cui "ritrovarsi". La maturità artistica della Pausini è tale che ogni singolo pezzo ha infatti una dedica particolare: una persona importante che non c'è più, un amore doloroso terminato male, l'amore in se e per se....

Laura Pausini... chi è!

Emiliana di Faenza, dove nasce il 16 maggio del 1974, si affaccia alla musica già nel lontano 1982, quando inizia a cantare con il padre Fabrizio, musicista di pianobar. Il suo primo lavoro ufficioso, dato che è realizzato solo per pubblicizzare i lavori del duo, è del 1987, ma dobbiamo attendere il '91 per vederla alla ribalta del Festival di Castrocaro. A soli 19 anni, siamo nel 1993, il suo brano La solitudine trionfa al Festival della Canzone Italiana di Sanremo, nella categoria Nuove Proposte. Il 22 novembre dello stesso anno esce il suo primo disco, Laura Pausini e l'anno successivo arriva terza a Sanremo con il brano Strani Amori, classificandosi dietro ad Aleandro Baldi e Giorgio Faletti. L'anno successivo vince al Festivalbar come Migliore Artista Internazionale oltre ad essere premiata dall'ambasciatore italiano in Spagna ed aver ricevuto un premio all'_European Grammy_ di Montecarlo come Best Selling Italian Artist. Nel 1996 si esibisce in Vaticano, in occasione del concerto di Natale, davanti a Giovanni Paolo II, oltre a scrivere Il mondo che vorrei per l' Unicef. Nel 1997, oltre a duettare con Phil Collins e Julio Iglesias rispettivamente in The same moon e Caruso, inizia il suo primo tour europeo, che la porta a Madrid, Lisbona, Montecarlo, Rotterdam e Parigi. Nel '98 esce il suo quarto album di pezzi inediti, La mia risposta, nel quale troviamo anche Un'emergenza d'amore. Durante l'ultimo anno del ventesimo secolo, prende parte al Pavarotti and Friends, manifestazione in cui canta con Gianni Morandi, Alex Britti, Lionel Richie, Zucchero e Joe Cocker e nella stessa circostanza arriverà a duettare anche con Luciano Pavarotti; nello stesso anno va menzionato anche l'inizio del suo tour mondiale. Nel Duemila esce Tra te e il mare, album che contiene l'omonima canzone, scritta per lei da Biagio Antonacci. Nel 2001 partecipa come superospite al Festival di Sanremo e nello stesso anno, segnatamente giorno 8 del mese di ottobre, sortirà nei negozi di dischi la sua prima raccolta, una summa perfetta dei suoi 8 anni di carriera, un CD dal titolo The best of Laura Pausini - E ritorno da te, che contiene anche due pezzi inediti: Una storia che vale ed anche E ritorno da te. Sette anni fa arriva al grande pubblico americano e nel 2003, oltre a prendere nuovamente parte al Pavarotti and Friends, viene pubblicamente ringraziata dal segretario generale delle Nazioni Unite, Kofi Annan, che la ringrazia per il suo impegno profuso nella collaborazione con le attività di beneficenza riconosciute dall'ONU. Nel 2004, oltre ad aver preso parte alle campagne di sensibilizzazione promosse da Lila ed Amnesty International, il 22 ottobre pubblica Resta in ascolto. Nel 2005, segnatamente il 29 novembre, esce sul mercato l'album Live in Paris 05 ed il 2005 si apre con il Latin Grammy Award, vinto con la canzone Escucha. Nel 2006, il 6 febbraio, riceve una delle massime onorificenze della Repubblica Italiana: su iniziativa del presidente della Repubblica è nominata infatti Commendatore dell'Ordine di Merito della Repubblica Italiana ed il 10 novembre è tempo di cover: l'album Io canto infatti è fatto da 16 canzoni di altri artisti, tra i quali vanno citati Raf (_Due_), Lucio Battisti (_Il mio canto libero_), Tiziano Ferro (_Non me lo so spiegare_), Michele Zarrillo (_Cinque giorni_), Ivano Fossati (_La mia banda suona il rock_), Claudio Baglioni (_Strada facendo_), Samuele Bersani (_Spaccacuore_) e Pino Daniele (_Quando_). Nel 2007 vince il Telegatto per essere stata la miglior cantante del 2006 ed è la prima cantante italiana in assoluto ad avere avuto l'onore di cantare allo stadio Giuseppe Meazza di Milano, durante l'ormai celeberrimo concerto datato 2 giugno. Lo scorso anno, oltre a vincere tre telegatti, vince svariati premi per i CD San Siro Tour 2007 e partecipa al concerto organizzato per rendere omaggio alla memoria di Luciano Pavarotti. Fino ad oggi ha pubblicato 12 album, vinto svariati telegati ed innumerevoli dischi di platino e di diamante.

Per concludere, mi sento di consigliare a tutti l'acquisto (io l'ho preso a 16 euro) e l'ascolto approfondito di questo album.

Ciao a tutti ed alla prossima.

Giuseppe - cobra79

NB: Il titolo della mia opinione è una frase di Laura Pausini in un'intervista rilasciata qualche tempo fa: mi ha colpito perchè è la sintesi perfetta tra ciò che è stata e cio che è attualmente!

NB2: Per i pochi che non lo sapessero, Cheope è lo pseudonimo di Alfredo Rapetti Mogol

Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
Meri85

Meri85

23.04.2009 13:01

Bellissima recensione!

miagolio77

miagolio77

15.04.2009 17:17

Bellissima recensione anche se non amo Laura alla follia, la ascolto solo di tanto in tanto!

giapponana

giapponana

09.04.2009 15:39

Vero !!maturata molto artisticamente ma sono convinta che la pausini potrebbe fare di più ........ non capisco perchè con l'estenione vocale che ha e le sue capacità ...continua a lamentarsi ...

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento
Compara i prezzi ordinate per Prezzo
Primavera in Anticipo - Laura Pausini

Primavera in Anticipo -​ Laura Pausini

Su Amazon.it dal: 2008-11-12, Audio CD, Atlantic

€ 7,58 amazon.it marketplace musica 32 Valutazioni

Costi di sped.: EUR 2,99

Disponibilità: Generalmente spedito in 1-​2 giorni lavorativi.​.​.

     Al negozio  

amazon.​it marketplace musica

Primavera in anticipo

Primavera in anticipo

Laura Pausini

€ 10,90 Ibs.it 247 Valutazioni

Costi di sped.: EUR 2,80

Disponibilità: 1 Giorno

     Al negozio  

Ibs.​it

Primavera In Anticipo Pausini Laura

Primavera In Anticipo Pausini Laura

CD album

€ 10,99 Lafeltrinelli.it 55 Valutazioni

Costi di sped.: Disponibile

Disponibilità: vedere sito

     Al negozio  

Lafeltrinelli.​it



Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Primavera in Anticipo - Laura Pausini è stata letta 2486 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (79%):
  1. Meri85
  2. miagolio77
  3. silvana70
e ancora altri 27 iscritti

"molto utile" per (21%):
  1. yunaleska
  2. armano
  3. moj72
e ancora altri 5 iscritti

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.
Prodotti interessanti per te
Alla Mia Età - Tiziano Ferro Alla Mia Età - Tiziano Ferro
Pop e Rock italiano - Casa Discografica: EMI - Anno di Pubblicazione: 2008 - EAN: 5099924213608
95 Opinione
Acquista a soli € 5,79
Una canzone pop – Pierdavide Carone Una canzone pop – Pierdavide Carone
Pop e Rock italiano - Casa Discografica: Sony - Anno di Pubblicazione: 2010 - EAN: 0886976877224
12 Opinione
Acquista a soli € 4,70
Senza Nuvole - Alessandra Amoroso Senza Nuvole - Alessandra Amoroso
Pop e Rock italiano - Anno di Pubblicazione: 2009
20 Opinione
Acquista a soli € 5,22