Tanti papaveri per il 25 aprile.

5  26.04.2012

Vantaggi:
ricordo e convilialità

Svantaggi:
nessuno

Consiglio il prodotto: Sì 

Gertrude2

Su di me: tornata

Iscritto da:01.02.2011

Opinioni:105

Fiducie ricevute:43

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata Eccellente da 49 utenti Ciao

Nella stagione primaverile si trovano molte festività, alcune religiose come la Pasqua e altre laiche come il 25 aprile in cui si celebra la liberazione dal regime fascista e in particolare la liberazione di Milano, ultima città ancora occupata, il primo maggio è la festa dei lavoratori e ultimamente sempre più la festa dei disoccupati e dei precari e infine il 2 giugno, data del referendum popolare in cui i cittadini italiani, e per la prima volta anche le donne, si recarono alle urne per scegliere tra Repubblica e Monarchia con la vittoria della forma Repubblicana.

Il 25 aprile

Di tutte queste festività di sicuro la più sentita da parte mia per l'alto valore civile è il 25 aprile. Quest'anno ancora di più perchè un atto del governo precedente aveva provato ad abrogarla, o meglio posticiparla alla prima domenica utile, e il tutto per aumentare la produzione, non bloccare le catene di montaggio e certo oggi con tanta cassa integrazione e tanti disoccupati fermare la catena di produzione è proprio micidiale, scusate l'ironia ma a me sembrava tanto un atto ideologico, insomma in piena crisi, produzione calata a causa della diminuzione della domanda, poco lavoro, tanta cassa integrazione volete vedere che è proprio il 25 aprile a mandare in bancarotta? le catene di montaggio sono già ferme per molti mesi purtroppo....... Per non parlare delle scuole che, grazie all'autonomia scolastica ricevuta, inseriscono innumerevoli festività e ponti senza che dall'alto nessuno controlli cosa succede e poi non si poteva perdere il 25 aprile perchè rischiava di saltare la validità dell'anno scolastico, insomma un vero dramma questo 25 aprile.
Questo tentativo subdolo di eliminare una festività così importante, insieme al primo maggio e 2 giugno, ha di sicuro contribuito ad elevare il senso della festa e a far capire a tante persone che le libertà ritrovate, conquistate anche con il sangue dei partigiani, veri eroi, devono essere costantemente difese e la miglior difesa è il ricordo, il pacifico ricordo che non ha bisogno di nuovo sangue versato o di nuove lacrime, basta ricordare quelle dei nostri nonni, basta ricordare gli eroi che in famiglia quasi tutti abbiamo avuto, basta ricordare il loro sangue, ma se si smette di fare questo, nuovo sangue potrebbe essere necessario, lo strapotere e la dittatura deve essere prevenuta, non si può combattere dopo e per prevenire occorre ricordare. Ricordare cosa ha rappresentato il ventennio fascista, quanto sangue e quanta ingiustizia, le leggi razziali e ciò che ne conseguiva, le deportazioni, la disumanità nei confronti di chi non apparteneva alla razza ariana, oppure i gay, gli ebrei, testimoni di Geova o malati.........tutti vittime di un sistema malato in cui occorrevano le ricchezze degli ebrei e risparmiare sulle cure dei malati per poter finanziare le mire espansionistiche.
Il tentativo di eliminare queste festività ha comunque avuto un risultato secondo me opposto a quello che il governo Berlusconi si aspettava perché tante sono state le mobilitazioni a difesa e alcuni ritengono fossero dovute alla scarsa propensione al lavoro degli italiani, ma io preferisco credere che gli italiani ritengano sacro il sangue dei partigiani.
Falsi miti sul 25 aprile

Sbagliando si tende a ritenere che sia una festa di sinistra e, invece, non è così perché viene celebrata la liberazione per cui avevano combattutto gli appartenenti al Comitato di Liberazione Nazionale anche ricordato come CLN e a questo oltre ai comunisti, appartenevano anche gli azionisti (partito d'azione), monarchici, socialisti, cattolici, liberali, repubblicani e anarchici e come ben si può vedere non tutte queste categorie possono essere definite di sinistra, questo denota come queste dietrologie in cui spesso di vuole ricacciare il 25 aprile catalogandola come festa di una parte del Paese, festa della sinistra, sono storicamente erronee. E' la festa di tutti coloro che odiano le ingiustizie, odiano la dittatura, odiano la violenza.
Cororo che non vogliono festeggarie il 25 aprile non sono di destra, ma semplicemente possono essere definiti fascisti (ricordiamo che in Italia l'apologia del fascismo è vietata, come è vietata la ricostituzione sotto qualsiasi forma del disciolto partito fascista), perché coloro che avevano pensieri di destra, come i liberali, erano antifascisti e combattevano per la libertà dell'Italia.
A questo alto valore storico e culturale del 25 aprile si può aggiungere la convivialità di una festa al sole primaverile, la possibilità su prati verdi con tanti papaveri rossi, da sempre simbolo di questa festa, di avere momenti di ricordi storici uniti momenti ludici, nuova fratellanza oltre le idee per un obiettivo comune, perchè in fondo cos'era il Comitato di Liberazione Nazionale se non un insieme di persone con idee diverse che però si univano e combattevano insieme per il bene del Paese, per un bene superiore rispetto alla idea di ciascuno. Un'opportunità per riscoprirsi uniti nella diversità, per smettere di dire IO PENSO, IO VOGLIO, ma diventare NOI, uscire dall'autoreferenzialità in cui i tempi moderni spesso ci costringono per il BENE COMUNE.

Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
Ivano.unior

Ivano.unior

20.09.2012 09:42

eccellente :-D

ommadawn1976

ommadawn1976

06.05.2012 10:30

Una sola parola: Allergia. Basta per dichiarare che odio la primavera? :D

lionsxx

lionsxx

05.05.2012 15:08

Eccellente recensione, grazie.

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Qual è la vostra festa preferita in primavera? è stata letta 347 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (65%):
  1. Ivano.unior
  2. lionsxx
  3. keting11
e ancora altri 33 iscritti

"molto utile" per (35%):
  1. ommadawn1976
  2. rosario24
  3. epy
e ancora altri 16 iscritti

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.