Qual è la vostra festa preferita in primavera?

Immagini della community

Qual è la vostra festa preferita in primavera?

> Vedi le caratteristiche

96% positiva

32 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Qual è la vostra festa preferita in primavera?"

pubblicata 27/04/2012 | roma22
Iscritto da : 16/03/2012
Opinioni : 279
Fiducie ricevute : 220
Su di me :
Ottimo
Vantaggi *************
Svantaggi //////
molto utile

"Proserpina tra i mandorli...ad Agrigento"

Qual è la vostra festa preferita in primavera?

Qual è la vostra festa preferita in primavera?

Sono nata il ventuno a primavera
ma non sapevo che nascere folle,
aprire le zolle
potesse scatenar tempesta.
Così Proserpina lieve
vede piovere sulle erbe,
sui grossi frumenti gentili
e piange sempre la sera.
Forse è la sua preghiera.(A.Merini)

***************************************************

A Pergusa, nelle vicinanze di Enna, era venuta Cerere a dare vita ed abbondanza alle terre, con lei la figlia Proserpina che amava giocare tra i fiori. Ma si innamorò della fanciulla Plutone, la rapì e la condusse negli inferi. Pianse Cerere e si disperò, con l' aiuto di Giove ottenne che Proserpina, poiché aveva mangiato solo sei chicchi di melograna, frutto dell'amore, restasse sei mesi con Plutone e sei sulla Terra. Da allora ogni anno, quando Proserpina risale alla superficie della Sicilia, ricopre di fiori tutta l'Isola e porta l'abbondanza, il soffio e il profumo di primavera...

La struggente storia dell'incantevole Proserpina, così suggestiva ed intrisa di fascino, ha spiegato per secoli l'arrivo della Primavera, ha ispirato anche numerosi artisti che hanno interpretato il mito in diverse forme d'arte, in scultura l'esempio più alto con il 'Ratto di Proserpina', capolavoro di Bernini.

*******************************************************

Ma se tutto accadde in Sicilia allora la festa preferita non può che essere la

SAGRA DEL MANDORLO IN FIORE

ad Agrigento, in Sicilia appunto.
Quest'anno si è tenuta la 67esima edizione di questa sagra all'insegna dello slogan ""Agrigento, città della pace e fratellanza fra i popoli"”
infatti si è voluto mandare un messaggio universale di amicizia e di pace che partendo da Agrigento si rivolge a tutti i popoli, al di là delle differenze culturali. Grazie a questo intento la sagra è stata insignita dal Ministero del turismo del prestigioso marchio di “Patrimonio d’Italia” e da festa locale si è conquistata negli anni il ruolo di ambasciatrice dell’Italia nel mondo. A riprova di ciò, novità di quest’anno, si è vista la presenza ad Agrigento di tutti gli ambasciatori, presenti in Italia, delle nazioni che hanno partecipato al Festival internazionale del Folklore, abbinato alla Sagra. Il significato alto di pace e concordia fra i popoli della Terra vede il suo momento clou nell'accensione della fiaccola dell'amicizia nel Tempio della Concordia, nell'atmosfera della sera che rende tutto più ricco di fascino.

Nata a Naro nel 1934, la Sagra fu portata ad Agrigento nel 1937. Voleva essere solo un modo di promuovere i prodotti tipici siciliani nella cornice profumata dei mandorli fioriti. Ha vissuto tragedie come la seconda guerra mondiale, durante la quale venne sospesa, e la frana di Agrigento. Ora vive nella indescrivibile bellezza della Valle dei Templi.
La sagra si svolge a Febbraio, dal 3 al 12, con un programma fitto. Sono dieci giorni di festa caratterizzata da sfilate di gruppi folklorici da tutto il mondo, così quest'anno si sono esibiti gruppi africani, americani, europei ed asiatici. L'atmosfera è decisamente suggestiva per il fondersi di danze, suoni, colori, diversi, ma rispettosi gli uni degli altri. Ed ancora messe, fiaccolate, gemellaggi ed incontri nelle scuole.
Quest'anno la giuria, composta da membri dell’Assostampa, ha premiato con il ==Tempio d’oro==, come miglior gruppo internazionale, gli artisti de” Nrityanjali Accademy" di Nuova Delhi, che si sono esibiti nelle ”danze di gioia”, danze che accompagnano i momenti di festa e di condivisione secondo un’antichisima tradizione indiana.
Caratteristico il corteo storico che quest'anno ha visto il ritorno di quaranta tipici carretti siciliani con le loro multicolori decorazioni e pennacchi.
La gente che si accalca lungo le strade è tanta, accolta nel miglior modo dalla calorosa ospitalità agrigentina.

Se vi servono maggiori informazioni, ecco dove potete rivolgervi:
Assessorato Regionale Turismo, Sport e Spettacolo Servizio Turistico Regionale
Via Empedocle, 73 - Agrigento
Tel +39 0922 2039
Fax +39 0922 20246

********************************************************

Ma io i mandorli ho la fortuna di averli davanti alla mia finestra, posso godere, all'annuncio della nuova stagione, giorno dopo giorno dell'esplodere subitaneo delle gemme sui rami ancora spogli. Quando quei piccoli bottoncini rosa sono lì, ben visibili, so che il peggio dell'inverno è trascorso. So che il cuore può vivere la sua piccola personale Festa di Primavera. Posso dirmi:
""Quando ci sentiamo affranti e deboli, tutto ciò che dobbiamo fare è aspettare. La primavera torna, le nevi dell’inverno si sciolgono e la loro acqua ci infonde nuova energia"".(P. Coelho - Aleph)


*********************************************************

Quiero hacer contigo lo que la primavera hace con los cerezos (P: Neruda)


(opinione pubblicata su altro sito)

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 1243 volte e valutata
59% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Pacman1984 pubblicata 29/01/2014
    Grazie della segnalazione.
  • minidoe pubblicata 07/10/2013
    Grazie mille! Eccellente :)
  • mrgreg pubblicata 25/08/2013
    Bellissima festa grazie
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Qual è la vostra festa preferita in primavera?

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 25/04/2012