Risotto alle rape rosse

Immagini della community

Risotto alle rape rosse

> Vedi le caratteristiche

80% positiva

1 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Risotto alle rape rosse"

pubblicata 16/06/2010 | murales69
Iscritto da : 16/06/2008
Opinioni : 381
Fiducie ricevute : 309
Su di me :
Buono
Vantaggi un risotto saporito ed originale
Svantaggi nessuno
molto utile
Sapore
Tenuta di cottura
Rapporto Prezzo/Qualità

"Risotto alle rape rosse"

Risotto alle rape rosse, risultato finale

Risotto alle rape rosse, risultato finale

RISOTTO ALLE RAPE ROSSE

Nota Questa opinione è presente anche su un mio blog di ricette.

INGREDIENTI PER DUE PERSONE

200 gr di riso.
150 gr di rape rosse.
una cipolla rossa di media grandezza.
Dado vegetale per il brodo.
Parmigiano, una noce di burro o di gorgonzola.
Sale e a scelta peperoncino rosso in polvere.

Utensili da usare: una padella capiente, pentola per preparare il brodo, mestolo o in mancanza un cucchiaio, tagliere e coltello affilato, frullatore ad immersione.


Preparazione.
Per prima cosa mettere a bollire l'acqua per preparare il brodo. Di solito il brodo vegetale preferisco farlo io, con le varie verdure, ma in mancanza di tempo (ne richiede un bel po') si ovvia con il dado.
Tagliuzzate in piccole parti della cipolla ed in pezzi grossolani la rapa rossa che andrà successivamente messa nell'apposito contenitore per essere frullata.
Una volta pronto il brodo abbassate la fiamma, non spegnetela perché il brodo dovrà essere utilizzato ben caldo.
A questo punto in una pentola con un paio di cucchiai di olio d'oliva extra vergine caldo fate rosolare la cipolla dopo di che versate il riso per farlo tostare. Qualche minuto d'attesa, girando accuratamente, ed appena avrà un bel colorito versate due mestoli di brodo e lasciate cuocere.

Si passa ora alla preparazione della salsa che sarà ottenuta dalle rape, un mestolo abbondante di brodo (o la quantità di sette/otto cucchiai). Da buon calabrese sono un amante del piccante che utilizzo quasi ovunque ed anche qua ho pensato bene di fare una correzione Hot con una spolverata consistente di peperoncino in polvere.
La quantità è ovviamente a piacere, a seconda di quanto si è abituati a mangiare piccante ed è facoltativa.

Una volta pronta la salsa che consiglio di preparare leggermente liquida, si andrà a restringere successivamente, versate tutto in padella. Amalgamate con cura e lasciate sulla fiamma per altri cinque minuti circa, o comunque il tempo necessario per ultimare la cottura.

La mantecatura.
Ogni risotto che si rispetti richiede questa gustosa operazione. Per farla di norma si utilizza una noce di burro e del parmigiano (o altro formaggio grattugiato, a seconda del tipo di ricetta preparata). Ho voluto effettuare una variante perché mi piace sperimentare e perché avevo un avanzo di gorgonzola che mi guardava triste nel frigorifero. Potevo spalmarlo sul pane e mangiarlo, ma ho optato per questa seconda idea.
A cottura ultimata versare un cucchiaio di parmigiano e una parte del gorgonzola, girare energicamente e con cura per ben amalgamare gli ingredienti. Impiantate e adagiate il gorgonzola rimasto che con il calore del riso andrà a sciogliersi lentamente.
Risultato finale

Sarà che adoro il riso in tutte le sue forme, sarà che mi piace provare nuove ricette, ma questo esperimento l'ho proprio gradito. Il contrasto del dolce della rapa rossa con l'amarostico del gorgonzola è molto interessante sopratutto se ha come base la nota piccante del peperoncino che esalta non poco il gusto.
Piatto dal sapore delicato e dal notevole impatto cromatico, consigliato soprattutto quando si ha gente a cena e si vuole stupire.

Varianti.
Oltre alla presenza o meno di gorgonzola e peperoncino (quest'ultimo ci sta comunque bene, magari va usato in quantità ridotte per non ustionare i commensali) una variante interessante è data dalla preparazione di una seconda salsa.
Per farla serve solo della panna da cucina, da stemperare con un po' d'acqua, e dello zafferano. Far cuocere per un paio di minuti giusto il tempo di far amalgamare gli ingredienti e versare nel piatto, adagiandoci sopra il risotto.
Una base gialla e una pietanza intensamente rossa creano un gioco cromatico di sicuro effetto.

Foto.
Nelle foto che ho allegato si vedono i vari passaggi. Premetto che non ho curato la parte “scenica” visto che quella che stavo preparando era la mia cena di ieri sera, quindi tutto avevo voglia di fare tranne che di impiantare in modo adeguato il risotto...magari la prossima volta lo farò!!!

Nota Questa opinione è presente anche su un mio blog di ricette.
BUON APPETITO.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 4946 volte e valutata
100% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • rivera pubblicata 15/09/2012
    Mai provato, ma già la foto è invitante! :-)
  • 48mietta pubblicata 16/01/2011
    questo piatto piace molto a mio marito, ma a me le rape non piacciono
  • alexxxs77 pubblicata 25/09/2010
    proverò, anche se le rape proprio non mi ispirano
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Risotto alle rape rosse

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 15/06/2010