Opinione su "Sacra di San Michele"

pubblicata 17/09/2007 | paolins80
Iscritto da : 05/06/2006
Opinioni : 20
Fiducie ricevute : 0
Su di me :
Ottimo
Vantaggi Merita di essere il simbolo del Piemonte
Svantaggi Se non si ha l'auto è scomoda da raggiungere
molto utile
Qualità
Rapporto qualità prezzo
Collocazione
Orari di apertura
Interesse

"Sacra di San Michele"

Per chi viaggia in auto o in treno in direzione del Frejus da Torino, non può non notare la costruzione dell'imponente abbazia in cima ad un immenso sperone formato da rocce metamorfiche.
Raggiungere la Sacra è scomodo se non si possiede un'auto. La navetta dell'autobus funziona solo la domenica.
Con l'auto si raggiunge Avigliana e si inizia a salire verso la Sacra: si deve poi parcheggiare a circa 10 minuti di cammino, che però vale veramente la pena fare!
Il biglietto costa 4 euro, e il percorso di visita è a senso unico. Si inizia salendo lo scalone dei morti, chiamato così perchè passa vicino ad alcune antiche tombe. Per gli appassionati di petrografia e geologia, c'è da ammirare il muretto che costeggia la scala esterna, in cui sono visibili delle bellissime tessiture occhiadine. Sempre per gli appassionati, la sacra è un continuo susseguirsi di rocce metamorfiche di vario tipo e di strutture tipiche molto interessanti.
Dalla scala si raggiunge poi la porta dello zodiaco e l'ingresso della chiesa. Da qui si entra anche in una terrazza panoramica da cui è possibile ammirare perfino Torino e la basilica di Superga nei giorni privi di foschia. Per chi soffre di vertigini è sconsigliato sporgersi troppo dalla terrazza: l'abbazia è costruita su uno strapiombo!
Il viaggio all'interno della costruzione dei frati è molto affascinante e suggestivo, e la domanda del come siano riusciti a costruire un edificio del genere più di mille anni fa è d'obbligo!
L'abbazia è consacrata all'arcangelo san Michele, colui che scacciò Lucifero dal Paradiso. La leggenda vuole che sia San Michele stesso a scegliere il posto dove luoghi di culto a lui dedicati debbano sorgere, apparendovi.
Se passate da quelle parti non potete non visitarla, vi rimarrà nel cuore!

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 613 volte e valutata
100% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • davide-priolo pubblicata 18/09/2007
    lo ho visitato pure io e incantevole
  • paolins80 pubblicata 17/09/2007
    Ciao VilannoMarco, è stata la regione piemonte stessa ad eleggere la sacra come simbolo della regione piemonte!
  • Memorie pubblicata 17/09/2007
    Ottimo! Ciao, Marisa :-)
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Sacra di San Michele

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 08/09/2004