Sarto per Signora (G. Feydeau)

Immagini della community

Sarto per Signora (G. Feydeau)

> Vedi le caratteristiche

80% positiva

1 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Sarto per Signora (G. Feydeau)"

pubblicata 17/11/2009 | mauiruggi
Iscritto da : 30/11/-0001
Opinioni : 296
Fiducie ricevute : 0
Su di me :
Buono
Vantaggi Commedia divertente, esilarante
Svantaggi ...
molto utile
Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

"Sarto per signora, spettacolo teatrale"

Sabato sera, complice un gradito invito, mi sono recato nuovamente a teatro per assistere ad una commedia tratta dal teatro francese.

Devo innanzitutto ammettere che noi italiani (ma soprattutto noi piemontesi che ne siamo confinanti) quando sentiamo parlare di Francia, e affini, storciamo da subito il naso.
Questa volta però ho dovuto ricredermi in quanto sono stato piacevolmente sorpreso di assistere ad uno spettacolo dove le risate non mancano.

A quanto pare, complice il beniamino del pubblico del Teatro Erba di Torino Flavio Bucci, lo spettacolo "Sarto per signora" di Georges Feydeau è stato un grande successo portando la sala ad ottenere il quasi-esaurito in tutte le due settimane di programmazione.

Flavio Bucci, in relazione a questo nuovo impegno, ha dichiarato in un’intervista che ha “la voglia, il diritto e il dovere di un po’ di levità. Recitare la commedia di Feydeau, “Sarto per signora”, significa divertirmi io per primo e divertire poi il pubblico”.

In effetti lo spettacolo "Sarto per signora" è una commedia brillante, piena di equivoci, colma di momenti spassosi.

TRAMA
Una coppia di giovani sposi dorme in camere separate.
Un mattino, mentre ancora tutti dormono, una persona vestita con abito da sera, sciarpa bianca e frac, tenta di farsi riconoscere dal maggiordomo arrampicandosi dalla finestra.
La persona in questione è in realtà il padrone di casa, il Sig. Moulineaux, che, bensì innamorato della giovane moglie, non disdegna di utilizzare la sua professione medica per sedurre giovani fanciulle.
Tra queste, l'ultima è Sausanna, moglie del generale Aubin che, a sua volta, ha come amante la vivace ex moglie di un borghesuccio decisamente poco sveglio che affitta appartamenti.
L’arrivo dell'invadente suocera di Moulineaux, decisa a scoprire le scappatelle del genero, genera una inarrestabile serie di equivoci facendo sì che, nell’ex atelier di una sarta, la situazione esploda in un imbarazzante e surreale carosello che sembra non poter trovare una soluzione.

OPINIONE
Considerato, dopo Moliére, uno dei più grandi autori del teatro comico francese, Feydeau ha la caratteristica di prendere dei personaggi qualunque, inserirli in una situazione drammatica, osservarli in chiave comica.
Notiamo infatti spesso, anche al cinema o in televisione, che spesso non sono infatti i personaggi ad essere strani, ma lo sono le situazioni nelle quali essi si ritrovano.
Feydeau è bravissimo proprio in questo ma, oltre ai suoi personaggi (geniali), crea meccanismi impeccabili, dialoghi serrati, gags esilaranti che contribuiscono a far nascere le risate.
Nonostante "Sarto per signora" sia datato 1886, questa commedia francese è costruita su clamorosi equivoci riconducibili anche ai tempi moderni dove una coppia di giovani sposi, una suocera ingombrante, una schiera di amanti (ed aspiranti tali) e, naturalmente, un maggiordomo creano una storia piena di equivoci.
Insomma...uno spettacolo che consiglio vivamente di vedere se si ha la possibilità.

DATI
La commedia "Sarto per signora" è rappresentata da numerosi gruppi teatrali in Italia (informandomi ho scoperto che anche Zuzzurro e Gaspare ne sono i protagonisti) ma quella che io ho visto ha rappresentata da:

Moulineaux FLAVIO BUCCI
Aubin ROBERTO DELLA CASA
Suasanna, moglie di Aubin DIANA DE TONI
M.me Aigreville, madre di Yvonne ANNA CIANCA
Yvonne, moglie di Moulineaux MONICA BELARDINELLI
Bassinet GINO NARDELLA
Stefano, cameriere di Moulineaux GIORGIO CARMINATI
Rosa Pomponette ANNA CASALINO

Scene NICOLA DELI CARRI
Musiche rielaborate ed eseguite da SUSANNA SURIANO
Costumi BI.MI di Bice Minori

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 2043 volte e valutata
91% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Syssy61 pubblicata 05/01/2010
    Terrò presente il consiglio.
  • JiMorris pubblicata 25/11/2009
    non lo consocevo,graxzie
  • Meet pubblicata 18/11/2009
    Dev'essere davvero bella questa commendia! Fino a quando è al Teatro Erba?
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Sarto per Signora (G. Feydeau)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 17/11/2009