Satanik (Max Bunker)

Immagini della community

Satanik (Max Bunker)

Una giovane scienziata, Mary Bannister, geniale ma bruttina e con il viso sfregiato da una voglia che le rende impossibile amare ed essere amata. Un f...

> Vedi le caratteristiche

90% positiva

2 opinioni degli utenti

Opinione su "Satanik (Max Bunker)"

pubblicata 05/11/2005 | lucolino
Iscritto da : 21/09/2000
Opinioni : 35
Fiducie ricevute : 8
Su di me :
Buono
Vantaggi dark lady fatale, atmosfere anni '60
Svantaggi ci sono solo le ristampe!
molto utile
Qualita' grafica
Qualita' delle storie
Simpatia/credibilita' dei personaggi
Reperibilita'

"Satanik, la bella eroina del fumetto nero"

satanik

satanik

Satanik, alias Marny Bannister, è stata una delle prime donne protagoniste di un fumetto, nei lontani anni '60.
Era, infatti, il 1964 quando il fortunato connubio artistico, tutto italiano, di Bunker e Magnus (autori di altri criminali con la K, come Diabolik e Kriminal) fecero nascere questa dark lady in un tripudio di atmosfere noir molto inquietanti.
Brevemente la storia: Marny Bannister, giovane biologa, è una donna di non bell'aspetto che, grazie prima alla teroia di Masopust e poi ai bagni di luce provocati dal laser (negli anni '60 la concezione delle funzioni del laser era piuttosto diversa dalla nostra concezione odierna!), si trasformava in una donna giovane e bella.
Ma, mentre da brutta non fa male a nessuno, da bella diventa perfida nei confronti degli uomini: è la prima donna che "usa" gli uomini per i suoi scopi, ben prima del 1968 e del femminismo (!)
Niente di strano dunque che le critiche che ricevette dalla morale del tempo fossero davvero vibranti (per quanto oggi ci facciano davvero sorridere): i suoi abiti succinti (anche se al massimo si è visto un reggiseno), le sue azioni (nelle scene a contenuto sessuale, mai raffigurate ma solo insinuate, lei scarica l'uomo di turno in quattro e quattr'otto, cosa impensabile per la morale di allora), il suo essere un'assassina (solo nella prima avventura uccide tre uomini!) scatenano proteste a non finire, tanto che i suoi autori devono correggere il tiro, facendola diventare un agento segreto al servizio della Patente Speciale (con licenza d'uccidere, insomma).
Resta comunque la prima eroina del fumetto nero, le cui gesta sono durate un decennio (dal 1964 al 1974) e consiglio agli amanti dei fumetti di approfittare delle ristampe che ho visto nelle edicole.. scopriranno una donna moderna, ma.. nel 1960!
Buona lettura a tutti...

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 6073 volte e valutata
97% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Corto74BO pubblicata 13/02/2008
    Opinione interessante ma Diabolik l' hanno inventato le sorelle Angela e Luciana Giussani, non Magnus & Bunker.
  • fritzZz100 pubblicata 08/07/2007
    ottima opi!!
  • ferfralla pubblicata 23/01/2006
    mi pare di averne letti un paio secoli fa...
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Satanik (Max Bunker)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Una giovane scienziata, Mary Bannister, geniale ma bruttina e con il viso sfregiato da una voglia che le rende impossibile amare ed essere amata. Un furioso desiderio di vendetta nei confronti degli altri che non l'hanno capita. Una pozione di un antico negromante che la rende bellissima, ma ne fa una creatura del male: da questo momento il suo nome sarà Satanik, una donna che realizzerà il male per il male ricorrendo all'assassinio, al delitto e al sesso. I disegni sono di R. Raviola, Magnus, che è riuscito a mostrare il brutto e orrendo e il bello attraente in maniera così decisa da dar la netta sensazione di vedere e di "essere dentro" questo ambiguo personaggio femminile .

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788817865555

Tipologia del prodotto: Libro

Autore: Max Bunker

Curatore: L. Codazzi

Numero totale di pagine: 288

Tipo di illustrazioni o altri contenuti: sono presenti illustrazioni

Alice Classification: DISEGNO, ARTI DECORATIVE E MINORI

Editore: Rizzoli

Data di pubblicazione: 2000

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 02/12/2003