Opinione su "Schecter Hellraiser Solo 006"

pubblicata 20/04/2012 | rocker74
Iscritto da : 15/04/2012
Opinioni : 13
Fiducie ricevute : 1
Su di me :
Ottimo
Vantaggi comodità nell'utilizzo, gran suono, finiture eccellenti
Svantaggi una volta provata non abbandonerai più il marchio!!!
molto utile
Rapporto qualità prezzo
Qualità del suono
Qualità del prodotto
Facilità d'utilizzo
Design

"Schecter Hellraiser Solo 6... un'arma da guerra!!!"

Schecter è un marchio ancora poco (purtroppo) conosciuto ed apprezzato nel nostro paese, dove le inflazionate Fender e Gibson hanno ormai saturato un mercato che riesce con difficoltà a rigenerarsi...
Schecter è invece un'azienda relativamente giovane (attivi da metà anni '70 circa) che propone degli articoli, se non innovativi, sicuramente curati nei dettagli molto meglio delle rivali concorrenti inserite nella stessa fascia di prezzo.
La Hellraiser Solo 6 ricorda vagamente, nell'aspetto del body, la più conosciuta Gibson Les Paul, pur avendo delle peculiarità decisamente differenti che la rendono difficilmente accostabile.
Il body di questa chitarra è in mogano pieno, senza cioè le cosidette "camere tonali" tanto in voga oggi giorno che tolgono peso (e profondità di suono) per adattarsi alle richieste dei chitarristi moderni; i legni utilizzati sono sempre di altissima qualità. Uno splendido top in acero quilted controbilancia la risonanza del mogano donando brillantezza al suono.
Il manico è incollato (set-neck) con il sistema ultra-access che favorisce il chitarrista anche negli assolo sui tasti più alti della tastiera. Il manico è in mogano con tastiera in palissandro a 24 tasti X-jumbo (risulta perciò molto comodo il suo utilizzo). Sono presenti dei bellissimi intarsi "gothic cross" sulla tastiera che la rendono riconoscibile immediatamente. La forma della paletta è assolutamente originale ed elegante e ricorda la bocca di un tulipano.
Viene montato un ponte TonePros T.O.M. con corde passanti attraverso il body, che regalano un sustain maggiore.
I pick up di serie sono EMG 81TW al manico e EMG 89 al ponte, entrambi attivi rendono la chitarra piuttosto aggressiva e spinta nel suono.
Le meccaniche sono Schecter autobloccanti, semplici da usare, precisissime nell'intonazione.
Capotasto Graphtech.
I controlli sono 1x volume di ciascun pick up + 1x tono generale

La chitarra, oltre ad essere uno splendido oggetto, suona divinamente e, nonostante sia "pensata" per i chitarristi più estremi, si adatta benissimo anche a generi estranei al metal. Settando adeguatamente il proprio amplificatore si può tranquillamente fare del blues o del jazz.
Tastiera molto scorrevole e veloce, farà la gioia degli shredder più esigenti.
Lo strumento è perfettamente bilanciato e comodo così da creare immediatamente il giusto feeling.
Una chitarra che a livello di liuteria è un vero gioiello (made in Korea e settata in USA), con delle finiture molto belle e curate come dovrebbe essere per una chitarra di alto livello.
Uno strumento assolutamente di valore, qualitativamente molto migliore di altri più blasonati nella stessa fascia di prezzo (vedi Ibanez per citare un marchio)

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 546 volte e valutata
100% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • s.cima pubblicata 20/04/2012
    Non sono musicista, ma sento spesso mosca dal vivo, da oggi faro più caso a che chitarra viene usata per sentire la differenza di suono. Cioa
  • alex22g pubblicata 20/04/2012
    ottima opi grazie
  • rafpast pubblicata 20/04/2012
    ok se vuoi passa da me
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Schecter Hellraiser Solo 006

Descrizione del fabbricante del prodotto

Caratteristiche Tecniche

Tipo: Chitarra Elettrica

Marca: Schecter

Ciao

Su Ciao da: 05/02/2010