Sesso

Opinione su

Sesso

Valutazione complessiva (214): Valutazione complessiva Sesso

 

Tutte le opinioni su Sesso

 Scrivi la tua opinione

DUE BRAVE RAGAZZE.........(EXTREME SEX)

5  19.10.2011 (15.11.2011)

Vantaggi:
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

Svantaggi:
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

Consiglio il prodotto: Sì 

kappa49

Su di me: Dobbiamo ANDARE e non fermarci finché non siamo ARRIVATI. Dove andiamo? Non lo so, ma dobbiamo ANDA...

Iscritto da:25.08.2005

Opinioni:74

Fiducie ricevute:91

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata Eccellente da 33 utenti Ciao


Questa volta gentili lettrici e lettori vorrei raccontarvi di un fatto di cronaca del quale molto si è trattato nei media un mese e mezzo fa, un fatto che ha lasciato sgomenti la maggior parte di noi ed ha suscitato una morbosa curiosità poi trasformatasi in pietà per la sorte di una ragazza di 23 anni , studentessa di filosofia all’ Università La Sapienza di Roma.
Il suo nome era Paola Caputo, nata e vissuta in un piccolo paese del Salento, Villa Baldassarri, si era trasferita a Roma dopo la morte di uno dei suoi fratelli in un incidente stradale , i genitori , entrambi insegnanti, le avevano acquistato un appartamento a Roma, appunto per frequentare le lezioni presso l’Università.
Ma chi era Paola?
Paola per tutti quelli che in paese la conoscevano, era una brava ragazza, frequentava la chiesa del paese , era catechista, dirigeva il coro della chiesa, era un po’ ossessionata dalla linea, e così fino alla fine del liceo, poi il trasferimento a Roma ; era patita di internet e spesso in particolare nel pomeriggio e nelle lunghe sere in casa passava ore ed ore sul PC , molti la conoscevano col nick name BIMBA , frequentava siti che possiamo definire board line, siti di appuntamenti e di sesso estremo e Facebook, e da qui che inizia il mio racconto.
Queste attività che prima la coinvolgevano in parte, col passare del tempo per Paola erano sempre più reali che virtuali, fa amicizia con donne ed uomini di varie età ed in particolare con un personaggio molto attivo in quei siti e molto conosciuto a Roma, il suo nome è Soter Mulè, ingegnere 42enne ,appassionato di fotografie, infatti hanno trovato nei suoi uffici e nelle memorie dei PC a lui in uso,centinaia di foto riguardanti il sesso estremo ed in particolare il bondage.
Ma cos’è il bondage?
Così in Italia è conosciuto , ma è una pratica giapponese antica, ed il suo vero nome è SHIBARI .
Dunque per comprendere meglio, dobbiamo precisare che nello shibari non c’è alcun rapporto sessuale, l’uomo o la donna consenziente e completamente legata con vari tratti di corda da una persona che in gergo si chiama master , ed è lui che decide come legare e dove legare , la persona legata non può riuscire a divincolarsi dalle funi cioè slegarsi, la tecnica prevede anche che il soggetto passivo possa anche essere appeso a travi o tubi al soffitto, il tutto secondo i cultori di questa pratica , produce un eccitamento spirituale , intellettuale e sessuale fino all’orgasmo essendo chi lega e chi è legato completamente consenziente all’atto in essere.
Spero di aver spiegato ed aiutato a farvi capire questa pratica sessuale estrema. A mio parere questa pratica è da ritenersi sado-masochista.
Ma riprendiamo il resoconto del fatto. Parlavamo appunto di Paola ( Bimba) in pochi mesi tutta la comunità romana cultrice di queste pratiche , la conosce, e con lei stringe amicizia anche una sua coetanea Federica F. , anche lei studentessa all’università e lavoratrice a tempo determinato presso l’Agenzia delle Entrate di Roma 3 in Via della Bufalotta, si vedono spesso presso il Circolo degli Artisti che è un pub birreria di Roma in zona Prenestina , in serate particolari frequentato dalla comunità sadomaso di Roma, ed è proprio lì, come tante volte era già accaduto che Paola, Federica e Soter si incontrano dopo essersi messi in contatto su Facebook. Tutti e tre come da dichiarazioni rese dall’ingegnere Mulè al giudice, consumano varie bevande alcoliche e almeno l’ingegnere conferma anche di aver fumato qualche spinello. Poi decidono , su suggerimento di Federica di recarsi presso il garage seminterrato dell’Agenzia delle Entrate, che la ragazza conosceva bene, poiché vi lavorava.
A questo punto e siamo intorno alle 3 del mattino di sabato 12 settembre, Soter incomincia a legare Federica e poi a seguire Paola , erano legate ad una stessa fune in varie parti del corpo compreso il collo. La fune poi passava su una trave orizzontale a 2 metri da terra , così ognuna di loro faceva da contrappeso all’altra alternandosi in saltelli sulla punta dei piedi , una scendeva verso terra e l’altra saliva verso il soffitto!
E perciò è naturale subire una sorta di soffocamento , una specie di asfissia che produrrebbe una sorta di piacere sessuale orgasmico.
Come si può capire la tecnica è certamente pericolosa , poiché il tutto riesca c’è la necessità di controllare all’unisono i movimenti di due persone, e purtroppo , quella notte, Federica accusa un malessere che le fa perdere i sensi , si abbatte al suolo , e così facendo le funi si tengono e fanno innalzare il corpo di Paola a due metri di altezza, l’ingegnere entra in panico più totale, cerca un coltello nella borsa di Federica, poi nella sua macchina, i minuti passano, alla fine trova un coltello e taglia la fune che tratteneva il corpo di Paola, ma si accorge che ormai è troppo tardi per lei, Federica è svenuta , respira a mala pena, sono le 4 e 45 del mattino, Soter chiama col cellulare il 118.
Federica verrà poi trasportata in ospedale e rimarrà in coma per oltre 10 giorni , non è noto sapere se abbia riportato danni cerebrali per mancata ossigenazione.
L’ingegnere viene arrestato , confessa , ed il GIP dopo un lungo interrogatorio gli concede gli arresti domiciliari e gli contesta il reato di omicidio colposo con dolo eventuale e non omicidio preterintenzionale.
Pensate che il 19 febbraio 2010 alle 23e04 su FACEBOOK Soter scriveva sulla sua bakeka :

Il problema della vita non è fare male a qualcuno. E’ fare male abbastanza male, tanto male, che nessuno possa credere che l’hai fatto veramente tu o che l’hai fatto di proposito.


Paola Caputo alle 23e21 scriveva :

Saggio Soter.

Il tutto sembra una premonizione , una maledetta premonizione tra il carnefice e la vittima.

'''Amore è amore?
Ma quale amore, è amore?!'''


GRAZIE A VOI TUTTI CHE AVETE LETTO.................K

Fotografie per Sesso
  • Sesso PAOLA CAPUTO
  • Sesso PAOLA
  • Sesso SOTER MULE'
  • Sesso shibari BONDAGE
Sesso PAOLA CAPUTO
PAOLA CAPUTO
Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
SUMMERIT

SUMMERIT

18.02.2014 00:22

Non conoscevo questa storia che mi ha lasciato l'amaro in bocca... a volte si è artefici del proprio destino purtroppo...

mario62

mario62

25.04.2012 15:17

Semplicemente eccellente. Ci@uz

erratacorrige0

erratacorrige0

06.03.2012 08:24

Condivisibile analisi di un fenomeno diffuso, tanti giovani vengono plagiati.

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Sesso è stata letta 2746 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (85%):
  1. mario62
  2. erratacorrige0
  3. tonino32
e ancora altri 26 iscritti

"molto utile" per (15%):
  1. SUMMERIT
  2. lorylomby
  3. ondalis
e ancora altri 2 iscritti

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.