Sifilide

Immagini della community

Sifilide

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

1 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Sifilide"

pubblicata 03/09/2009 | consiglioprezioso
Iscritto da : 03/09/2009
Opinioni : 1
Fiducie ricevute : 0
Su di me :
Ottimo
Vantaggi non è successo il peggio
Svantaggi son stato malissimo psicologicamente
molto utile

"sintomi reali sifilide secondaria e consigli"

Premetto che tutto ciò che scrivo è ciò che è accaduto a me, ma non per questo i sintomi che andrò a descrivere devono essere per forza comuni a tutti: tutte le cose mediche (e non solo) sono soggettive. Ciò che scrivo è solo per cercare di tranquillizzare o aiutare coloro che hanno contratto la sifilide (chiamato anche lue o treponema) e hanno timore magari di avere anche altre malattie peggiori. Si sa , ci sono malattie per le quali serve un'attesa, molto lunga, anche di 6 mesi per riuscire a passare il maledetto periodo finestra... 180 giorni di stress e di martello nella testa, ansia, paranoie, ecc... sperando che oltre alla sifilide non compaiano altre soprese tipo hiv come descritto su moltissimi siti di medicina (del tipo da 2 a 7 volte di piu di averlo contratto) Cercando di arrivare al dunque vi dico i MIEI sintomi riscontrati nel periodo di sifilide secondaria. inizialmente tutto è iniziato con febbriciattole che andavano e venivano senza che me ne accorgessi quasi.. 37,5 /38 , il problema è che non è come avere la febbre normale, ti senti con le forze, ti senti in forma ma... sei solo un po' caldo. Poi magari dura solamente mezzora e va via, poi dopo un'ora torna.. Quelle sono febbri da infezione ovviamente. però chi lo sapeva? sta di fatto che misuravo la temperatura in continuazione e variava di continuo! (ho comprato anche termometro nuovo..). Credevo si trattasse di influenza (era inverno). Inoltre spesso avevo sensazioni di un orecchio tappato, come avessi dentro acqua. Dopo 1 mese ho iniziato con sudorazioni eccessive di notte, sudorazioni assurde solo notturne, da dover quasi strizzare gli indumenti, che non erano accompagnate nè da febbre ne da brividi: solo un mare di sudore improvviso e poi ... tutto come prima (il fisico cerca di espellere l'infezione). La sudorazione eccessiva notturna periodica accompagnata da sbalzi di febbre è associata spesso a hiv.. vedete un po' su internet...! quindi: panico totale. Ho fatto esami del sangue e i risultati erano ottimi, nessuna alterazione o segno strano, giusto la Ves leggermente alterata ma proprio di poco. Al 2 mese passato è iniziata un po' di stanchezza, fiacchezza e aspetto leggermente grigiastro del volto. Quasi al 3 mese (penso) sono comparsi puntini dapprima rossi e poi violacei sull'addome. Dei sintomi solitamente descritti per la sifilide ovvero puntini su mani e piedi, lacerazione su pene, ano , ecc... non ce n'era la minima traccia!!! assolutamente non c'era nulla che rimandasse alla sifilide. Sono stato in uno studio di malattie infettive e facendo le analisi hanno appunto riscontrato la sifilide (valore 1:5200 circa!). E' qui che mi hanno aperto gli occhi sulle malattie infettive e mi hanno spiegato cosa potrei aver avuto. Mi hanno curato, la cura consiste in 4 giorni di antibiotico 3 volte al giorno in pastiglie e successivamente 1 puntura in 1 unica dose di 2.4mln di unità di penicillina (un dolore cane alla chiappa). ho sempre letto su web della necessità di piu sedute e fasi di inziezioni ma stranamente mi è andata bene così, i nuovi protocolli stabiliscono che la cura che ho seguito è quella adottata in tutto il mondo. Intanto però mi han detto che, nonostante fosse tutto ok il resto, era meglio attendere il periodo finestra per vedere che non ci fosse contagio da hiv. E li sono inizate le mille paranoie e vedevo la vita finire in tragedia. In seguito al trattamento mi dicevano che ormai ero guarito, tuttavia, voglio precisare (per chi dovesse seguire la stessa cura) che ho avuto altri sintomi che però potrebbero derivare dal forte stato di ansia e paura che avevo... beh piu o meno visto che erano sintomi ben fisici: ghiandole alle basi del collo (anteriori) ingrossate, senso di soffocamento e strangolamento (ansia mi sa..), senso di pressione al petto in alto, sfoghi cutanei, brufoletti su tutta la fronte, pelle unta del viso, dolore ai reni, mucose nasali leggermente brucianti, febbre intorno ai 37 solo in alcuni momenti della giornata. Ora io non so se fossero gli strascichi della malattia o cosa, sta di fatto che sono tutti sintomi di tante malattie...ma se guardate quelli dell hiv corrispondono in pieno! Quello che ho scritto è quindi per aiutare chi magari si trova in una situazione simile, cercare di mantenere la calma e non fatevi rapire la testa dall'ansia se no state peggio. Ora che sono passati i 6 mesi e ho fatto tutti i test nuovamente, la sifilide è scesa ormai a 1:600 circa quindi ottimi valori e ... il periodo finestra è concluso pienamente (6 mesi e più) quindi sono tranquillo finalmente di non essermi beccato nient altro!

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 8389 volte e valutata
100% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • flyzmarco pubblicata 01/04/2017
    Purtroppo la sessualità non è come quella che ci mostrano, ci sono tante insidie!
  • navy_1 pubblicata 03/09/2009
    Un argomento importante. --- Grazie per averlo condiviso. --- Ciao.
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Sifilide

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 17/04/2007