Opinione su "Stalingrad (PC)"

pubblicata 13/10/2017 | tonnio93
Iscritto da : 30/09/2017
Opinioni : 16
Fiducie ricevute : 5
Su di me :
Ottimo
Vantaggi Avvincente, storicamente ineccepibile, gran varietà di mezzi storici, ottima giocabilità
Svantaggi nessuno
molto utile
OPZIONI
DIFFICOLTA'

"Stalingrado : Il "Turning Point" della WW2!"

Stalingrad (PC)

Stalingrad (PC)

INTRODUZIONE
Stalingrad rappresenta per me il primo gioco vero e proprio di strategia che mi ha introdotto a questo grande e variegato mondo. Ambientato in un periodo che va da fine Luglio 1942 al Febbraio 1943 ripercorre le vicende che hanno portato alla Battaglia di Stalingrado che segnò il ribaltamento degli equilibri che portò alla sconfitta della Germania nella WW2.

TRAMA
Stalingrad offre due tipi di campagne: russa e tedesca. Ora vi illustro e vi faccio un riassunto in quanto avendolo finito molteplici volte mi ricordo ogni singolo particolare.
CAMPAGNA TEDESCA
CAPITOLO 1 : Nel primo capitolo della campagna tedesca, le forze tedesche avanzono nelle area agricole del Kuban e del Don cercando di tagliare le vie di comunicazione tra la capitale russa e il Caucaso.
Le forze tedesche in questo primo capitolo della campagna tedesca vede impegnata la 6 Armata del Generale Von Paulus composta principalmente da forze corazzate e motorizzate che nelle campagne russe nell'Estate 1942 hanno avuto molta facilità ad avanzare contrastate dalle poche forze locali e partigiane russe insediate nel Sud della Russia.
CAPITOLO 2 : Nel secondo capitolo della campagna tedesca ambientata nell'Agosto 1942, le forze tedesche vengono bloccate da una fortissima resistenza nelle zone periferiche di Stalingrado e il comando tedesco affianca alla 6 Armata , la 4 Armata del Generale Von Goth per sbloccare questa situazione. La situazione viene sbloccata con bombardamenti a tappeto e azioni coordinate riuscendo a penetrare nellle strutture ferroviarie di Stalingrado e riuscendo a spingersi a pochi km dai quartieri centrali di Stalingrado.
CAPITOLO 3: Nel terzo capitolo della campagna tedesca ambientata tra il fine Agosto 1942 e Settembre 1942 i tedeschi completano l'avvicinamento alla città respingendo i russi della 62 e 64 armata sino alla prima linea di difesa della città. Ovviamente in questa corsa al Volga e alla conquista di Stalingrado i tedeschi si giocarono una carta che si rivelò disastrosa per loro nelle fasi successive cioe il logoramento delle loro forze meccanizzate arrivando a perdere in meno di un mese più di 24mila uomini 600 aerei , 500 carri armati più molti pezzi d'artiglieria messi fuori uso riuscendo però a raggiungere nell'ultima settimana d'Agosto il centro di Stalingrado e la Collina di Mamaev Kurgan, punto più alto di Stalingrado ma non riuscendo a cacciare i russi da Stalingrado. L'arrivo del primo freddo invernale a Settembre e le prime grandi piogge diede una boccata di respiro ai russi e segnò la fine dell'offensiva tedesca che si arenò nell'ambiente urbano di Stalingrado segnando così la futura sconfitta dei tedeschi a Stalingrado.

CAMPAGNA RUSSA
CAPITOLO 1:La Campagna Russa di Stalingrado incomincia con il primo capitolo che vede nel settembre 1942 le punte avanzate dell'esercito tedesco lambire la prima linea di difesa russa in città. L'offensiva tedesca incominciato a fine Luglio si arenò e si chiuse il 14 settembre 1942 quando i russi ben decisi e supportati da artiglieria di rinforzo e razzi riuscirono a bloccare i tedeschi sulla Collina di Mamaev, sugli argini del Volga e lungo tutta la periferia di Stalingrado. Questo capitolo vede protagonista la 62 e 64 armata sovietica contro le forze tedesche.
CAPITOLO 2:Il secondo capitolo della Campagna Russa di Stalingrado è ambientata ad Ottobre-Novembre 1942 e incomincia con la tenace resistenza delle forze della 62 e 64 armata sovietica ai continui attacchi disperati dei tedeschi ormai ingarbugliati nell'ambiente urbano di Stalingrado. Mentre la 62 e 64 armata russa trattengono i tedeschi in città, le forze sovietiche ottengono rinforzi dall'esterno avviando la cosidetta Operazione Urano che era il preludio all'accerchiamento e alla neutralizzazione delle forze tedesche a Stalingrado che intanto minacciavano le poche forze rimaste della 62 e 64 armata sovietica rimasta a difendere il centro di Stalingrado e l'argine del Volga.
CAPITOLO 3: Il capitolo terzo vede la continua ed accanita resistenza tedesca e degli alleati rumeni ed italiani avviando l'Operazione Tempesta Invernale dove le forze di Hoth mandate da Hitler per liberare la 6 Armata intrappolata a Stalingrado non riuscirono ad arrivare per una decina di km a liberarla. Questa operazione segnò la condanna della 6 armata di Von Paulus e il successivo accerchiamento completato dalle forze di rinforzo russe.
CAPITOLO 4: Il quarto e ultimo capitolo vede l'Armata Rossa accerchiare completamente le ultime forze tedesche rimaste intrappolate a Stalingrado con l'Operazione Anello che si concluse con la resa della 6 armata il 2 Febbraio 1943.

GAMEPLAY
Questo gioco dà la possibilità di manovrare in tempo reale con elementi di strategia e di gestione dove si possono comandare vari tipi di mezzi corazzati dell'Asse e della Armata Rossa. Vi è una cura dettagliata soprattutto delle fasi di preparazione come la costruzione delle trincee, muri anticarro , campi minati ecc. Inoltre è possibile effettuare rifornimenti delle truppe circostanti con dei camion appositi sia per truppe d'assalto, fanteria meccanizzata e mezzi corazzati dove ognuno ha delle proprie munizioni o armamentario da rifornirsi. Si può richiedere anche a secondo dei livelli e della disponibilità supporto aereo di Close Air Support, ricognizione, bombardamento a tappeto con la possibilità di sbloccarsi in una situazione particolarmente difficile.
Ci sono due livelli di difficoltà: facile dove le unità alleate saranno in netto vantaggio sia armamentario e sia tattico e normale dove è riprodotta la difficoltà storica della singola battaglia e quindi si richiede elementi di tattica e di guerra.
Abbiamo anche obiettivi primari e secondari dove alla fine della battaglia vi sarà un punteggio. Se non si raggiunge determinati obiettivi o magari si hanno perdite enormi vi sarà un livello dove dovrete gestire il battaglione penale che condurrà assalti al limite del suicidio.

REQUISITI DI SISTEMA
Requisiti minimi :
- Processore Intel a 1GHz
-256 MB di Ram
- Scheda Video da 32 MB

Requisiti consigliati :
-Processore Intel a 1,8 GHz o superiore
-512 Mb di Ram o superiore
-Scheda Video da 64 MB

CONCLUSIONI FINALI
Stalingrad è un gioco che fa rivivere un grande momento della WW2 e ci dà la possibilità di controllare mezzi corazzati fanteria e altro dell'epoca. Personalmente mi ispira molto perchè non ho mai trovato un gioco cosi dettagliato sia nell'ambiente storico circostante e sia nell'equipaggiamento. La grafica ovviamente è ottima per il 2005 e la difficoltà del gioco fa diventare esso stesso avvincente. Un gran bel gioco che ci fa rivivere una battaglia cosi importante che ha segnato il turning point della WW2

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 54 volte e valutata
85% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Rocco.marlowe pubblicata 16/10/2017
    gioco che conosco ma l ho trovato avvolte pesante, ottima recensione
  • Ariel8 pubblicata 16/10/2017
    Interessante opinione :)
  • Saracip pubblicata 15/10/2017
    Grazie :)
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Stalingrad (PC)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Genere: Strategia - Sviluppatore: DTF Games

Caratteristiche Tecniche

Genere: Strategia

Console: PC

Marca: DTF Games

Ciao

Su Ciao da: 02/11/2007