Stati Uniti

Immagini della community

Stati Uniti

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

4 opinioni degli utenti

Opinione su "Stati Uniti"

pubblicata 25/10/2005 | principessa_alice
Iscritto da : 30/11/-0001
Opinioni : 30
Fiducie ricevute : 0
Su di me :
Ottimo
Vantaggi Un viaggetto niente male alla scoperta delle stregheeeeeeee
Svantaggi Il costo...i Master sono molto cari
molto utile
Disponibilità dei professori
Preparazione dei professori
Organizzazione

"La stregoneria non è solo donna!!!"

MICHIGAN

MICHIGAN

Lo sapevate che la "Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts" esiste veramente? Io ne sono la prova vivente… Non vi spaventate, vi spiego meglio… tramite l'Università in cui studio, nel giugno di quest'anno, ho avuto la possibilità di aderire ad un Master molto particolare di cui ho desidero parlarvi…so che può interessare a molti e anche a coloro i quali non credono nella magia…
Il 6 giugno presi il treno da Torino, arrivai fino a Roma e da qui m'imbarcai alla volta dell'Università del Michigan, negli Stati Uniti… L'università è famosa per la scoperta delle "Tavole del Michigan" e proprio da qui nasce l'idea di questo seminario…
Le tavole rappresenterebbero la prova inconfutabile che il Continente Americano fu colonizzato ben prima della scoperta di Colombo: fatte d'argilla, ardesia e rame furono estratte a migliaia da tombe di, forse, "indiani" nei dintorni di Detroit, nel Michigan appunto, tra il 1874 ed il 1915…Tutte le tavole erano incise di motivi ebraici, cristiani e lingue non conosciute…gli studiosi le decretarono subito false, con il giusto disappunto degli scopritori…molti anni dopo la studiosa Henriette Mertz si convinse dell'autenticità delle tavole e le attribuì a cristiani fuggiti da Roma dopo la caduta dell'Impero Romano…
Il Professore americano, che diresse il seminario, pronunciò una frase che suscitò in noi allievi una sensazione di grande sgomento: " Queste tavole sono il frutto della grande arte delle streghe ".
Ovviamente se ho deciso di fare un Master sull'occulto, è perchè credo che possano realmente esistere fenomeni inspiegabili…certamente parlare di streghe è un po' diverso…ma è ciò che il professore ci spiegò in seguito che mi lasciò interdetta…
Si può di diritto affermare che il concetto di strega è dovuto interamente al cristianesimo: la strega è infatti una donna che ha fatto un patto con il Diavolo per soddisfare desideri di lussuria, vendetta, bellezza, piacere, dandogli in cambio corpo e anima… E' evidente che prima del cristianesimo non si poteva fare un simile discorso…non esisteva un Dio unico e universale identificato con il Bene e quindi neanche il Diavolo, identificato con il Male… Voi mi direte: esistevano le indovine, le sacerdotesse…Certo è vero, ma non la strega. Il docente arrivò quindi ad una conclusione che allora mi sembrò plausibile: com'è quindi possibile che in America siano pervenuti elementi relativi al cristianesimo proprio nel periodo in cui secondo gli studiosi apparve per la prima volta il termine strega? Com'è possibile che alcuni termini trovati incisi nelle tavole, siano state ricondotti a termini usati nel "Sabba" (rito pagano notturno, raduno demoniaco in cui le streghe si "fondevano" con il Diavolo)?
Eh eh bella domanda…il professore sei tu…risolvici questo dubbio…
Il termine "strega" apparve per la prima volta in un documento del 589 d.C. (pochi decenni dopo la presunta datazione dell'origine delle tavole), in corrispondenza della nascita del concetto di "stregone". Anche questo fenomeno, lo stregone, è ricondotto al cristianesimo e, in modo particolare, alla visione della realtà divisa in due parti…il bene e il male...il maschio e la femmina…il valore, il potere, la grande potenza, la forza e la maestosità dell'uomo e la sottomissione, la debolezza, la paura della donna…
Prendiamo d'esempio Eva: essa è sì necessaria ad Adamo ma pur sempre secondaria a lui…secondo le idee del gruppo di professori americani la tradizione attribuisce alla donna la perdizione degli esseri umani perché essa ingloba dentro di sé le forze del male…quindi la donna è inferiore, un qualcosa che contamina l'uomo e la manifestazione dell'essere femmina, la mestruazione, è addirittura vissuta come impurità d'animo e di corpo…da qua nasce tutto… Il meccanismo di questo fenomeno fisiologico femminile è regolato dall'influsso lunare: 28 gironi è il ciclo mestruale, 28 giorni è il ciclo vitale della luna…
Lo sapevate che la gravidanza non dura nove mesi ma nove lune? Eh sì perché è per nove volte che il ciclo mestruale non compare… e non finisce qui! Anche noi donne ci paragoniamo spesso alla luna: in quel periodo siamo più sensibile, più irritabili…più lunatiche…
Ma la luna cos'è per la magia? La luna è la padrona della notte, del buio, delle tenebre, è la perfetta antagonista del sole, quindi della vita, del calore…è l'antagonista di ciò che è positivo…è l'antagonista del bene. Da qui, secondo gli studiosi, si arriva all'identificazione della donna con le forze misteriose della notte, del male e si arriva al bisogno di sottometterla, evitarla e umiliarla…perché? Perchè tutto ciò che incorpora la donna potrebbe far male al vigore, alla virilità maschile. Da questa concezione della donna il passaggio a "strega" è breve e vi è da sottolineare che, benché in quasi tutti i popoli, religioni e culture del mondo si sia attivato questo sconcertante collegamento donna-luna-strega, solo nel cristianesimo si è assistito al fenomeno imponente della stregoneria.
Eccoci dunque alla spiegazione di come sia plausibile l'idea che le tavole del Michigan possano essere attribuite alle streghe nell'era cristiana… Io però, più il professore andava avanti nel discorso più ero contrariata e non vedevo l'ora di tornare a casa e sconsigliare a tutti questo Master!
La mia "redenzione" avvenne all'introduzione della seconda parte del seminario: " Il processo a Giovanni Merenda, chiamato Marendin, stregone della Valtellina ".
Dato che aveva a che fare con giovani studenti italiani, il professore riteneva opportuno esaminare un caso italiano…di, pensate un po' non una strega, ma un uomo accusato di stregoneria…
I miei compagni ed io ci guardammo perplessi: ma questo non ci ha appena finito di dire che erano le streghe, le donne il seme marcio della storia dell'umanità? Non ci aveva già atterrate abbastanza, noi povere donne? Che c'entra un uomo?
Il processo ebbe luogo alla fine del XVII secolo, era il tempo della Controriforma…il protestantesimo, già ormai largamente diffuso in Europa, stava per insinuarsi anche in Valtellina…(ecco che ritorna il carattere religioso). In quel periodo si instaurò a Bormio il Tribunale Inquisitore contro la stregoneria: vennero arrestate, processate, condannate innumerevoli donne, ree di praticare l'arte dell'occulto…
Ma veniamo a Giovanni Meranda…Egli era un ragazzo sui vent'anni, abitante di un paesucolo vicino al fiume Adda, Semogo…innamorato della giovane Maddalena, non era ben visto dalla famiglia della donna, poiché la madre di Giovanni era stata condannata per stregoneria… Un giorno, mentre i due giovani erano in atteggiamenti affettuosi, furono scoperti dalla sorella di Maddalena, che venne improvvisamente colpita da uno strano malessere… i dottori non capirono che male avesse colpito la donna e puntarono sul maleficio fattole da Giovanni, che aveva ereditato i poteri di strega dalla madre!
Così il giovane fu decapitato e poi arso sul rogo sotto accusa di stregoneria, da inquisitori dilettanti…
Alla fine del racconto chiesi al Professore: "Dunque non furono sole le donne ad essere portatrici del "male", ma anche gli uomini?"
Sapete come mi ha risposto? "Certo signorina, ma gli uomini da chi sono generati? E' tutto un fattore ereditario…se la madre è strega lo sarà anche il figlio!"
Bella conclusione per un Master che mi ha portato ad acquisire punti per la mia laurea e anche più fiducia nel mio essere donna!
Suggerisco a tutti coloro che ne hanno la possibilità e, ovviamente sono interessati, di seguire questo corso…è un'esperienza molto molto affascinante e particolare!

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 3875 volte e valutata
78% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Jonell pubblicata 08/06/2006
    emh.... io non ho capito parecchie cose ... e mi associo a ISENWEN ... come pagana sono rimasta piuttosto interdetta, e soprattutto non riesco a capire la tua posizione riguardo a tutto quello che hai appreso nel Master ...
  • Isenwen pubblicata 31/05/2006
    Interessante come master ma... da pagana non sono d'accordo su molte cose.Ma tant'è.. non tutti capiscono. Comunque buona opinione, almeno sul master.
  • El3na pubblicata 22/03/2006
    io penso che le religioni ebraismo, cristianesimo e protestantesimo ecc. siano state usate come metodo di assoggettamento delle donne.... queste hanno spazzato via le precedenti religioni che non credo affatto fossero religioni del male.... questa distinzione tra religione del male e religione del bene è tutta una scusa per assoggettarci.... penso che nel 2006 dovremmo stare attante a non rimanere "incastrate" in discorsi di questo tipo sulle religioni.... pensiamo ai nostri diritti che è meglio! e ne abbiamo bisogno... PENSIAMO CONCRETO!!!!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Offerte "Stati Uniti"

Informazioni sul prodotto : Stati Uniti

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 02/10/2000