Suzuki GSF 400 Bandit

Immagini della community

Suzuki GSF 400 Bandit

> Vedi le caratteristiche

88% positiva

5 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Suzuki GSF 400 Bandit"

pubblicata 30/09/2003 | ilcuculo
Iscritto da : 05/09/2000
Opinioni : 18
Fiducie ricevute : 3
Su di me :
Le mie passioni principali sono la musica e le moto, mi piace l'arte, viaggiare e sono incuriosito da tutto ciò che mi è nuovo... Suono e canto in una rock band italiana. Mi occupo di WebDesign, logistica e ingegneria gestionale.
Ottimo
Vantaggi Motore, Telaio e Ciclistica, Prezzo, Prestazioni, Estetica e rifiniture
Svantaggi Taratura originale delle sospensioni morbida, poco adatta alle persone alte + di 1.85 m
molto utile
Qualità del veicolo
Affidabilità su strada
Prestazioni
Assistenza
Prezzo

"Una piccola "belva"..."

Profilo-anteriore

Profilo-anteriore

Possiedo una Suzuki GSF 400, altrimenti detta "Bandit" o B4 dai veri appassionati, da maggio 2000.
La piccola di casa Suzuki è stata importata in Europa fino ai primi mesi del '95, la versione italiana rispetto a quella japan ha un disco in meno all'anteriore e lo scarico nero verniciato, invece che cromato.
E' stata la prima moto naked ad alte prestazioni, è nata nell'89, molto prima di Hornet, Monster e così via...

Ha un motore pepatissimo, derivato dalla GSX-R 400, molto in voga in Giappone. 4 cilindri in linea, bialbero, 16 valvole, con 4 carburatori "slingshot" a depressione da 33, rafreddamento a liquido.
I cavalli sono 54, tanti per un 400, la coppia un pò meno visto il frazionamento della cilindrata.

> SU STRADA <
Su strada è divertentissima, fino a 6000 giri, è dolce nell'erogazione, senza tentennamenti (se carburata bene!), dai 6000 in poi spinge in modo insistente fino alla zona rossa del contagiri.
Molti dicono che sotto i 6mila "non spinge", ma ho provato una Hornet e non mi sembra che vada meglio, anzi è molto più morbida ai bassi!
Il cambio è perfetto, morbido e preciso, la folle entra subito, la frizione è ben modulabile e non va mai in crisi anche nell'uso più esasperato.
La frenata è eccellente, visto anche il peso contenuto, il disco in meno all'anteriore non si fa rimpiangere!
La forcella anteriore è troppo morbida ma basta inserire degli spessori e usare un olio più viscoso per ottenere ottimi risultati. Il "mono" posteriore non è proprio il massimo, conviene irrigidirlo al massimo (posizione 7)!
I consumi sono contenuti se non si esagera col gas, cmq non si scende mai sotto i 10 km/l e facendo attenzione si raggiungono anche i 24 Km/l.
Le rifiniture sono ottime, specie valutate in base al prezzo e alla concorrenza attuale!
E' imbattibile sul misto stretto, dove non ne ha per nessuno, a patto di avere il coraggio di domare quei suoi 4 cilindri "scatenati" a 10mila giri. Si possono tanquillamente grattare pedane e scarico!!!
L'accelerazione è esaltante, caratteristica di tutte le Suzuki sportive.
La velocità massima sfiora i 200 km/h effettivi, 210 indicati... con uno scarico racing si va ben oltre, ma si perde un pò di spunto sotto i 6mila giri/min.

> MANUTENZIONE <
La manutezione è ridotta al minimo, se la trattate bene...
Non ha un vano porta oggetti, l'unico e sotto il sellino del passeggero ma bisgona svitare due viti per accedervi! Cmq si può facilmente adattare qualche "contenitore" sotto la sella del guidatore.
A due non è molto comoda se siete alti! In Japan all'epoca (ora non so) era vietato andare a due su tangenziali e autostrade, quindi il confort del passeggero veniva trascurato!
L'assicurazione costa poco!!! Meno di un cinquantino!
La consiglio a tutti!!!
Diventate Banditi anche voi!! :-D


## AGGIORNAMENTO ##

A distanza di tre anni da quando ho scritto questa opinione, la piccola Suzuki continua tutt'ora ad essere la mia moto! ;-)

La uso tutti i giorni, con la pioggia, la neve, il sole cocente...insomma sempre!
Ci viaggio tranquillamente...(anche in due) facendo più di 500 km e a regimi del motore non proprio bassi, in media tra gli 8mila e i 10 giri/min.

> MIGLIORARE LE SOSPENSIONI <
Ho sostituito il monoammortizzatore posteriore con quello della Suzuki SV prima serie (leggermente modificato nell'attacco) ed il comfort di marcia e l'agilità della moto sono migliorati notevolmente (il posteriore si è alzato di qualche cm).

Una buona soluzione per migliorare la precisione della forcella anteriore, oltre a sostituire l'olio come dicevo prima, è sostituire le molle! Questa fino a qualche tempo fa era una soluzione costosa...adesso grazie ad ebay, potete trovare (in Germania) un paio di ottime molle progressive (Wirth) a 90 euro incluse spedizioni e olio.
Quindi è un'operazione che consiglio calorosamente!

Per ottimizzare tenuta di strada e stabilità usate buoni pneumatici, e delle misure riportate sul libretto!
Sul GSF 400 sconsiglio fortemente l'uso delle Pirelli Macadam... durano tantissimo, ma "scivolano" sempre...e non entrano in temperatura facilmente!
Pare che le migliori siano le Metzler... Io mi sono trovato benissimo con le Pirelli Sport Demon.

Un'ultima cosa sui freni...
Il GSF 400 frena in spazi brevi, specie se vi aiutate con il freno motore. Usate pasticche sinterizzate di ottima qualità e montate un tubo in treccia sul freno anteriore...e la situazione migliorerà notevolmente!

Questa moto mi ha dato e continua a darmi grandissime soddisfazioni, specie sui percorsi molto tortuosi dove dà del filo da torcere a tantissime moto attuali!
Ma la cosa più bella è che ti fa divertire tantissimo senza andare a velocità allucinanti...così non rischi e torni a casa sempre contento! ;-)

Ormai ho deciso che non la venderò mai...

Ora che ne ho la possibilità ho aggiunto un pò di foto all'opinione!

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 29539 volte e valutata
55% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Vespella pubblicata 08/11/2006
    Ottima opinione, utili anche i suggerimenti di "elaborazione" :-) Mi hai quasi fatto venire voglia di cambiare la mia BMW! Ciao, S
  • relane pubblicata 10/04/2006
    bellissima moto
  • Terminal pubblicata 26/03/2006
    non me ne intendo ma sono affascinato ;-))))
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Suzuki GSF 400 Bandit

Descrizione del fabbricante del prodotto

Caratteristiche Tecniche

Anno di fabbricazione: 1994

Tipo: Naked

Marca: Suzuki

Ciao

Su Ciao da: 27/08/2000