Tesmed plus

Opinione su

Tesmed plus

Valutazione complessiva (21): Valutazione complessiva Tesmed plus

 

Tutte le opinioni su Tesmed plus

 Scrivi la tua opinione

"O FAMO STRANO?"

1  27.04.2006 (01.04.2007)

Vantaggi:
Booooooohhhhhhhh !

Svantaggi:
Iaaaahhhhhh !

Consiglio il prodotto: No 

paciocco

Su di me: Eh, Eh, Eh.

Iscritto da:03.12.2000

Opinioni:124

Fiducie ricevute:85

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata Eccellente da 36 utenti Ciao

Tesmed TE-780-B Plus

Per chi vuole ottenere maggiori risultati e più in fretta è consigliabile Tesmed TE-780-B Plus, un elettrostimolatore altamente professionale che rispetto al TE-670-B offre una gamma più ampia di programmi, con trattamenti efficaci per lo sport e la bellezza. Rispetto al TE-670-B, Tesmed Plus è un elettrostimolatore notevolmente più potente; funziona con 8 elettrodi che consentono di trattare diverse zone contemporaneamente: ad esempio glutei e gambe, addome e fianchi, contemporaneamente tutte e due le gambe, ecc. Tesmed Plus ha programmi specifici per ogni parte del corpo e per ogni tipo di muscolo :programmi che aiutano a ridurre la circonferenza di cosce e fianchi e a diminuire l'eccesso di grasso localizzato; trattamenti intensivi per il potenziamento della massa muscolare e coadiuvanti nell'allenamento delle diverse discipline sportive. Chi utilizza Tesmed Plus apprezza moltissimo il vantaggio di trattare diverse zone del corpo contemporaneamente, e quindi ottenere maggiori risultati e più in fretta. Inoltre avendo due cavetti quadripolari e la programmazione separata per canale, si presta all'utilizzo di due persone contemporaneamente. Il manuale d'uso è corredato di 89 fotografie che illustrano in modo semplice e chiaro altrettanti trattamenti. In ogni scheda viene illustrato il posizionamento degli elettrodi, il programma da eseguire, quante volte e per quanto tempo.

NUOVO, PIÙ PROGRAMMI, PIÙ POTENZA, POSSIBILITÀ D'USO IN DUE PERSONE CONTEMPORANEAMENTE!
Per le persone più esigenti: massima qualità per chi vuole un fisico da esibire.
Elettrostimolatore palmare digitale:
- 2 canali a programmazione separata
- semplice ed intuitivo
- garanzia 5 anni
- 89 trattamenti
- 39 programmi preimpostati
- 5 tipi di massaggio
- 18 livelli d'intensità
Controindicazioni
L'uso dell'elettrostimolazione è localmente controindicato:
• nelle zone con infiammazioni, ferite, stiramenti o lacerazioni muscolari, dermatiti, infezioni batteriche, eritemi, irritazioni;
• nelle regioni con ernie muscolari;
• nelle regioni con fratture ossee;
• nelle regioni con protesi e materiali di osteosintesi;
• nelle regioni con varici o più in generale vasculopatie;
• nelle sedi di neoplasie;
• sulle mucose.
È vietato l'utilizzo del dispositivo medico nei seguenti casi:
• nella donna in stato di gravidanza;
• nell'età evolutiva (infarto giovanile);
• nel paziente portatore di pace-maker (rischio di interferenza con l'attività del pace-maker);
• di defibrillatore impiantabile;
• nei casi di alterazione dei nervi periferici, patologie muscolari e gravi danni delle strutture osteoarticolari;
• nel paziente portatore di protesi articolari e/o osteosintesi metalliche e/o metallo intratessutale-endotessutale;
• nelle gravi cardiopatie;
• nel paziente affetto da epilessia;
• nel paziente affetto da tumore osseo;
• nel paziente affetto da grave ipertensione arteriosa;
• in chi ha in atto un'importante patologia sistemica, debilitante o dermatologica;
• nei pazienti che eseguono trattamenti con un apparecchio HF perché questo potrebbe provocare scottature ed il danneggiamento dello stesso stimolatore;
• in prossimità di un apparecchio per terapia ad onde corte o a microonde perché questo potrebbe produrre instabilità nell'uscita dello stimolatore;
• in pazienti in stato di incoscienza o non in grado di comunicare;
• nei soggetti che si trovano in condizioni psicofisiche tali da non potersi esporre a fattori esterni;
• in presenza di miscela anestetica infiammabile con aria o ossigeno o protossido d'azoto.
Gli elettrodi non vanno mai posizionati sul seno carotideo e/o su un muscolo spastico. L'utilizzo del TESMED per terapia deve essere seguito e consigliato da un medico. Durante l'applicazione, in caso di spiacevoli sensazioni, sospendere immediatamente e consultare un medico. Attenersi strettamente ai punti, alle indicazioni, ai programmi ed ai consigli per l'uso.
Caratteristiche tecniche TE-780-B PLUS
alimentazione 3 batterie x 1.5 stilo
frequenza d'impulso 120 Hz
massima potenza erogata 15 W
potenza totale d'impulso per 200 ms 11 W
programmi preimpostati 39
numero canali 2/4
dimensioni mm 52x120x17

Dotazione TE-780-B PLUS
elettrodi 5x5 8
cavetti a 4 poli 2
Manuale d'uso con completo posizionamento elettrodi, con fotografie per ogni parte del corpo e trattamento 1
Batterie professionali procell di duracell 1,5 stilo 3

Prezzo 163 euro


Queste le copiose note illustrative riportate sul sito del produttore.

Veniamo come al solito alla mia esperienza personale ed ai miei commenti.

Prima di tutto vorrei iniziare con una breve storia sugli elettrostimolatori.

Conobbero un breve periodo di popolarità negli anni '60. In seguito ad un articolo che illustrava come gli atleti del salto in alto sovietici, nei loro allenamenti, usassero delle brevi scosse ellettriche, a bassa intensita, per stimolare la reazione nervosa dei piedi e dei polpacci al momento del salto.

Ben presto comparirono sul mercato (e sparirono altrettanto rapidamente) i primi apparecchi per l'elettrostimolazione come il metodo più veloce per ottenere uno sviluppo muscolare "mostruoso"

In quel periodo si sapeva nulla o quasi sullo sviluppo muscolare; molte aziende cavalcando l'onda del bodybuilding, che in America stava diventando un "cult", lanciarono sul mercato "prodotti" di ogni genere che promettevano di far conseguire in breve tempo il fisico da "star" del Culturismo.

Per convincere i potenziali clienti della bontà dei loro prodotti, inserivano nei depliant pubblicitari le foto dei campioni di tale sport (questo all'insaputa degli stessi). L'immagine più utilizzata era quella del grande Arnold "Terminator" Schwarzeneger. Tra i tanti articoli proposti, anche gli elettrostimolatori. Le vendite, in America, non furono molto soddisfacenti; anche perchè negli States la gente era abbastanza informata sulle tecniche di allenamento.

Le aziende, cercarono quindi di provare nel resto del mondo e, naturalmente anche in Italia.

La pubblicità fu lanciata su molte riviste, in unico inserto, che proponeva:

• Elettrostimolatori;
• Crema

Fotografie per Tesmed plus
  • Tesmed plus Fotografia 651124 tb
  • Tesmed plus Fotografia 651122 tb
  • Tesmed plus Fotografia 651123 tb
  • Tesmed plus Fotografia 651125 tb
Tesmed plus Fotografia 651124 tb
3
per far crescere i muscoli;
• Occhiali a raggi X, per vedere sotto i vestiti delle ragazze.
• Cannocchiale per ammirare la luna da vicino ecc.
Da far impallidire Vanna Marchi.

Chi ha superato gli "anta", le ricorderà senz'altro.

In una Italia, che lentamente stava uscendo dall'analfabetismo, in cui circolavano i film mitologici di Ercole, Ursus, Maciste ecc., in cui non si sapeva niente sull'allenamento coi pesi; molti si lasciarono abbindolare da questi prodotti miracolosi che in un mese ti trasformavano in "Maciste". Per non parlare degli occhiali a raggi X.

Beh, cosa hanno ottenuto queste persone? Solo di perdere il loro denaro (a voler essere buoni)
Di essere truffati (sempre a voler essere buoni).

Lo stesso Arnold, intervistato sull'argomento; tagliando corto, escluse di far causa a queste aziende, anche perchè erano tante ed operavano con nomi diversi a seconda del paese; ma affermò che chi pensava di far crescere i muscoli semplicemente spalmandosi una crema o "infilando le dita in una presa di corrente", meritava di perdere i propri soldi.

Lasciamo questo preambolo e torniamo ai giorni nostri.

Da quando il fitness è diventata una industria fiorente, si cerca di lanciare sul mercato ogni genere di novità per "invogliare" il cliente: nuove macchine per gli addominali, stepper, cyclette ellittiche, cyclette da seduti, simulatori di sci. Si ripropongono, rivisitate, attrezzature in voga anni prima. Corsi e ricorsi: ecco tornare alla ribalta gli elettrostimolatori; molto sofisticati rispetto ai loro progenitori; con una miriade di programmi per ogni tipo di allenamento o cura estetica.

A priori, come ho spesso detto, diffido di prodotti che:

• Promettono miracoli; non ho mai ottenuto nulla senza il sudore della fronte;
• Usano come immagine noti campioni di Bodybuilding; spesso con la frase: F.C. (è solo un esempio) è diventato campione mondiale di bodybuilding, grazie all'uso di.........; come se qualcuno potrebbe ottenere un corpo da 120 kg. di muscoli definiti, semplicemnete applicandosi degli elettrodi. Salvo poi correggere, quando si sono accorti di averla sparata troppo grossa: F.C. è diventato campione mondiale di bodybuilding, anche grazie all'uso di........
• Evidenziamo tutta una miriade di controindicazioni circa il loro uso.
• Ti pongono come condizione, per ottenere risultati, il seguire una dieta ferrea ed un programma di fitness (addirittura di usare il prodotto mentre esegui un esercizio sun una qualunque macchina per il fitness). Se una cosa funziona, lo deve fare senza aggiunte o extra. Se mi alleno coi pesi o vado in bicicletta, avrò in ogni caso dei risultati indifferentemente dalla dieta (risultati certo più lenti, ma comunque ci saranno). I risultati che otterrete, usando tali apparecchi, saranno, appunto, dovuti sollo alla dieta ed al programma di fitness che seguirete in abbinamento con quel prodotto.

Gli elettrostimolatori li avevo visti all'opera varie volte al Festival del Fitness di Rimini, interi stand erano dedicati a questi apparecchietti e numerose erano le persone stese su dei lettini che li provavano. Impressionante: i loro muscoli scossi da tremiti, che non erano delle vere contrazioni muscolari, ma delle contrazioni "cloniche" o "tetaniche"; quei sintomi caratteristici degli ammalati di tetano: un continua e spasmodica "contrazione" involontaria di alcuni distretti corporei.

Un vera contrazione muscolare, per avere un qualsiasi effetto metabolico o allenante, deve essere completa. Per dirlo in termini molto semplici, il muscolo "si deve allungare ed accorciare", Avete presente l'allenamento delle braccia con la crassica pallina del bicipite che si forma e si rilascia? Ecco, è questo il concetto. Non basta una stimolazione elettrica che determina un semplice tremolio.

Varie tecniche di allenamento (non le spiego, sarebbe lunghissimo), fatte con stimolazione volontaria (cioè normali esercizi) che prevedevano solo una contrazione parziale del muscolo: non si allungava o rilasciava completamente; hanno miseramente fallito. Figuratevi delle scosse ellettriche più da "braccio della morte" che da ambiente fitness.

Se state leggendo queste righe e ne state scrivendo altrettante, "masticate" qualcosa di informatica. Secondo voi questi "aggeggi"; abbastanza semplici, che tipo di chip hanno? Qual'è la tecnologia con cui sono costruiti? Qual'è il loro costo alla produzione? Qual'è il margine di guadagno? E' un dato di fatto che il loro prezzo è importante.
Sono soltanto dispositivi paragonabili ai mini computerini che troviamo sulle cyclette (o similari) "entry level".

Provate ad immagginare quanti elettrostimolatori potrebbe controllare il processore di un pc (anche di vecchia generazione). Sembra che tutte le funzioni della famosa navicella spaziale "Apollo 13" (proprio quella del disastro), fossero controllate da un processore "Pentium MMX da 167/200 Mhz", identico a quello di un portatile da collezione che adoro.

Intendiamoci, sono solo mie impressioni; ma tantè!

Okay, torniamo all'esperienza.

La mia ragazza da un po di tempo mi assillava con la richiesta di comprare un elettrostimolatore.

"Ma "Por todos los diablos"; sei una insegnante di fitness; conduci quattro lezioni al giorno di aerobica; in più; fai le tue escursioni in bici; ti alleni con i pesi con me; a che ti serve?"

"Sai, la cellulite è meglio prevenire che curare".

"Ma quale cellulite se hai un corpicino che farebbe rinnegare il voto di castità al cardinal R....(si fa per dire)?"

Niente da fare le ragazze su questo argomento non ci sentono e.......sanno essere molto convicenti,

Ma avevo il mio asso nella manica; il mio amico rappresentante di abbigliamento sportivo ed attrezzature varie che allenavo (ed alleno): mi procura questo benedetto "TESMED" gratis.

Lo mollo alla ragazza.

"lo devi fare con me"

"Ma non lo facciamo abbastanza"

"Non fare il terrone"

Va bè penso; ho provato di tutto, anche cose fuorilegge come il cono gelato con doppia panna (sopra e sotto). Sara anche stimolante provare accanto a una bella ragazza seminuda.

Di sicuro è stata una nuova esperienza: indescrivibile. Ma potrebbe essere utile per chi è un nostalgico dei bei tempi dell'inquisizione.

Ci applichiamo sti elettrodi (dalle descrzione delle specifiche tecniche ricorderete che la macchinetta ha due canali, si può usare in due , con programmi separati). Vai, ognuno con il proprio programma. La miseria, sono proprio scosse elettriche, di bassa intensità quanto vuoi; ma sempre scosse estremamente fastidiose. Se poi provi ad aumentare l'intensita, ti contorci dal dolore.

Penso tra me e me; ma se devo tenere sta roba addosso per 20/30' non è meglio che li trascorro sulla cyclette o sellevando pesi? Almeno i risultati sono garantiti.

Un'altra considerazione: noi avevamo corpi muscolosi, con una percentuale di grasso corporeo da "campo di concentramento"; quindi come si dice "con i nervi a fior di pelle". Credo che le nostre senzazioni dolorose siano state acuite, in un ceto senzo, dalla mancanza di grasso che fungesse un pò da isolamento.

Beh, dopo una settimana di questa tortura, abbiamo abbandonato di comune accordo. Risultato, nessuno dei due si era ulteriormente definito o gli erano aumentati i muscoli.

Se fosse stato efficace, i risultati su due persone allenate, sarebbero stati ancora più eclatanti.

Io non posso certo consigliare questo prodotto. Voi traete pure le vostre conclusioni.

Vi posso dare solo un consiglio; diffidate da chi promette risultati miracolosi, creme, pillole, elettrostimolatori, cose strane ecc. Nel campo "fisico" (inteso come corpo) i risultati si ottengono solo con sudore, sacrificio e perseveranza. Siamo stati costruiti per questo. E sempre valido il detto, già noto nell'antichità, che "l'uso crea o sviluppa l'organo; l'inattività lo distrugge".


Poi se avreste delle rimostranze, da fare al produttore, abbiate la pazienza di rileggere le numerose controindicazioni riportate nelle specifiche tecniche. Chi può dire di non trovarsi almeno in parte in una di quelle condizioni. Avrebbero il coltello dalla parte del manico: eravate stati avvisati. Per non parlare di utilizzarlo sotto controllo medico (ne capisse qualcosa di sviluppo muscolare) e di interrompere se si avvertono senzazioni spiacevoli. Se qualcuno ha provato qualcosa di piacevole utilizzandolo o è un masochista o merita che gli paghi una cena.

Ma dai, siete comunque impegnati per una mezz'oretta del vostro tempo: preferite pedalare o beccarvi delle scosse elettriche o essere strapazzati dalle mani di un massaggiatore di 120 kg? (magari il massaggiatore....).

Questi dispositivi sono anche molto in voga nell'ambito medico. Naturalmente sull'argomento non mi pronuncio.

"Come è andata a finire?"

"Non ho più la ragazza (ma questa è un'altra storia); però ho ancora l'elettrocoso."

"Ma cosa te ne fai?"

"Mai dire mai; metti che ti incontro la tipa giusta e mi chiede: "O FAMO STRANO?"

"FAMOLO"

Un saluto a tutti gli amici e le amiche perdonino certe battutaccie maschiliste.

Buon ponte del 1° maggio.

"ma poi, chi ha avuto sta balzana idea di inventare una festa del lavoro?"

"Consiglio la tenuta classica: canottiera, mutandoni ascellari, frittatona di cipolle, boccalone di birra gelata, telecomando selvaggio e r.tto libero."

W L'OZIO


@@@@@@@@@@@@@@@@@@@


AGGIORNAMENTO


Non voglio essere "ROMPI" ed annoiarvi aNCora con questa opinione. Naturalmente ringrazio tutti gli amici che l'hanno letta e valutata.

Però questo episodio non posso fare a meno di raccontarvelo.

Ero come al solito in attesa di "FARLO STRANO" (sto scherzando), quando mi piomba in casa, come quasi tutti i giorni, la mia nipotina; proprio quella delle due precedenti opinioni.

Chiamarla nipotina è un eufemismo. A parte le sue venti primavere, è alta 1,75 cm. e prende sempre la vita....di petto. Letteralmente; ha almeno una terza abbondante (più sicuro una quarta).

Si allena sempre a casa mia, nella mia palestra personale; i vantaggi di avere uno zio "maniaco" (del fitness intendo); poi "smanetta" sul mio PC (tanto io le permetto tutto) e mi tiene compagnia, ritardando il mio quotidiano appuntamento con la spiaggia.

A parte gli scherzi; ogni allenatore vorrebbe avere una allieva come lei; non si lamenta mai; esegue puntualmente tutto il workout con il massimo inmpegno e con "graziose smorfiette feroci" (buon sangue non mente).

Terminato l'allenamento; si mette come al solito ad incasinare il mio PC. Prima che commentiate, non sono così sprovveduto. L'Hard Disk è suddiviso in quattro partizioni. Ognuna di essa ha il suo sistema operativo indipendente. Lei ha la sua partizione dedicata (troppe volte ho dovuto in passato formattare e reinstallare il tutto a causa sua).

Si mette a navigare e a chattare sui suoi siti preferiti (mai come in questi momenti mi rendo conto di quanto sono invecchiato; un mondo totalmente sconosciuto).

Poi, all'improvviso, dopo che ha mandato a quel paese alcuni dei suoi contatti in videochiamata:
"Zio Rà (non intende una divinitò egizia; stà per Rambo); voglio comprare un elettrostimolatore. Mi suggerisci la marca migliore? Voglio far sparire tutta questa cellulite."
Dicendo questo si tira su il ciclista e si pizzica la gamba nuda.

Cristo; ma quanto è lunga quella coscia? Ma dove avrà mai visto la cellulite?

Alzo gli occhi al cielo in cerca di un aiuto Divino.

Dopo le creme, le pillole, anche l'elettrostimolatore.

Dopo tutto quello che le ho insegnato.

Purtroppo, non riesco mai ad essere severo con lei.

Questa volta almeno le posso far risparmiare qualche centinaio di euro.

"Non ti preoccupare Palm (stà per Palmira, il suo vero nome; ogni tanto mi prendo la rivincita); ti regalo il mio; è una delle migliori marche e non lo uso mai perchè non ho tempo (mai detta bugia più grossa)."

"Zietto (mi sciolgo come un ghiacciolo); me lo faresti usare da te. Tua sorella (sua madre), appena lo vede comincia a rompere. Se si avvia, non si ferma più."

Come darle torto? Mia sorella Tindara (altro nome curioso; ma è solo in onore della Madonna del Tindari, una località vicina) quando inizia a parlare si può tentare di fermarla solo con una martellata sui denti.

Detto fatto; tiro fuori dal ripostiglio l'aggeggio.

Lei si spoglia; rimanendo in mini-shorts e reggiseno, si stende sulla pancia e mi prega di piazzare gli elettrodi nei punti incriminati (ma dove cavolo è la cellulite?)

Per restare impassibili bisogna essere eunuchi o uno zio (purtroppo).
Avvio il dipositivo inserendo un programma molto soft per non scioccarla.

Le sue chiappette (e quant'altro) cominciano a sussultare stimolate dalla corrente elettrica.

Intanto lei si è appropriata del mio lettore MP3; il mio famtastico MuVo (ne ho parlato in una mia opinione); per ascoltare RTL mentre si sottopone a quella tortura (non c'è altro termine per definirla).

"Zietto (rieccola); la radio non prende. Non si sente manco una stazione."

Ascolto da un auricolare: solo fruscii.

"Lascia perdere, forse sto coso crea interferenza. Ti accendo la TV, RTL la prendiamo anche sul satellite."

Terminata la seduta di elettrostimolazione; la pulzella si riveste; gioca ancora un pò col PC, poi se ne va sfarfalleggiando, dopo esserci dato appuntamento per il giorno dopo (beata gioventù).

Sistemo qualcosina e, finalmente, arriva il momento di andare in spiaggia.

Prendo la bici, il lettore MP3; faccio per accenderlo: non dà segni di vita.

Si sarà scaricata la batteria; la sostituisco; ancora nessun segno di vita.

A volte può succedere; per farlo partire bisogna collegarlo alla porta USB del PC; detto fatto.

Il SO lo riconosce correttamente, come hard disk rimovibile; ma quando cerco di accedervi, cominciano a comparire strani messaggi di errore (che non sto ad elencare)

Faccio altri tentativi con tutti i SO installati sul PC (Linux compreso; niente da fare.

Scollego il lettore e continua a non avviarsi.

Mi metto a sacramentare in tutte le lingue conosciute: l'elettrostimolatore ha colpito ancora: ha "fulminato" il mio magnifico lettore (non c'è altra spiegazione).

Afferro l'elettrocoso pronto a fare giustizia sommaria; poi mi viene un'idea balzana.

In qualche modo devo sfruttare quest'aggeggio del cavolo.

"Farlo strano", non se ne parla; uno come me, dove mai beccherà una Claudia Gerini?

Ho giusto un paio di "cuginette" e qualche altra conoscenza che "detesto cordialmente".

Quale miglior vendetta di un regalo di tendenza alla prossima ricorrenza? Naturalmente per "par condicio" sceglierò la prima in calendario; tanto per non fare torti o favori a nessuno.

Chissà di cosa è ancora capace sto coso (l'unica cosa che non fà è far sparire il grasso o la cellulite).

Buona domenica a tutti

PS.

Poi sono riuscito a rimettere in sesto il lettore; è stata dura e ho dovuto ricorrere a tutte le mie conoscenze in materia informatica; ma di questo non ve ne frega niente.

AGGIORNAMENTO AL 1° APRILE 2007

A M D P

Rieccomi, Paciocco is Back, anche se per pochi minuti.

Saluto tutta la Comunity e vi chiedo di perdonarmi se da qualche tempo non sono presente per avere il piacere di leggere le vostre opinioni; non ne parliamo di pubblicarne.

Cosa mi ha tenuto lontano?

Vi posso assicurare che il mio cuore vi è sempre stato vicino.

Chi ha letto le mie opinioni ha appreso che a Dicembre dell'anno passato avrei oltrepassato la fatidica soglia del mezzo secolo di vita.

Per festeggiare questa importante data (magari festeggiare un altro mezzo secolo), ho deciso di farmi un regalo fuori dal comune; qualcosa che appartiene al mio DNA:una nuova sfida, ma solo con me stesso.

Volevo dimostrare che anche un Bodybuilder o culturista (come più vi piace), può essere in grado di portare a termine un IRONMAN; proprio così, la perfomance delle tre discipline nuoto, bicicletta e corsa. Adesso non sto a scendere nei particolari; diciamo che apparentemente sarebbero delle attività non proprio consone a chi pratica sport di potenza o anaerobici.

Senza annoiarvi uleriormente; da settembre ho tralasciato tutte le altre mie attività e mi sono dedicato solo all'allenamento.

Il giorno del mio compleanno, il regalo: ho effettuato una prova di IRONMAN, anche se da solo, sulle distanze classiche (nuovamente non scendo nei particolari, gli esperti capiranno) e sono riuscito a portarla a termine; supportato nell'assistenza dalla mia compagna. Certo che a dicembre, qualche Km di nuoto in mare è da pazzi furiosi, ma quest'anno il clima è stato mite (abito comunque in Sicilia) ed in ogni caso vado quasi tutti i giorni a nuotare in mare, anche se per distanze molto inferiori, almeno per 330 giorni all'anno.

Concludo questa premessa dicendo che ho superato la prova e sull'onda dell'entusiasmo, sto continuando gli allenamenti per partecipare alla mia prima gara con avversari veri (anche se considero me stesso l'avversario principale). Questo è il motivo per cui non sono stato presente su Ciao.

Solo oggi rientro per pochi minuti per concludere definitavamente questa opinione; scusate non potevo farne a meno, ma finalmente mi sono liberato.

Avevo deciso di regalare l'ellettrocoso, magari per fare uno scherzo. Poi, ripensandoci, mi sono chiesto perchè non guadagnarci qualcosa; tanto non mi era costato niente e qualunque cifra sarebbe stata ben accetta.

Detto fatto, un mese fa, ho messo il Tesmed in vendita in una notissima casa di aste online (potete immaginare quale). In questo tipo di transazione tra privati c'è il vantaggio che si può escludere qualsiasi forma di garanzia. Non fraintendetemi, non volevo dare fregature a nessuno; l'aggeggio funzionava benissimo, per chi adora questo tipo di trattamenti; solo che aveva degli effetti strani.

Una ragazza si è aggiudicata l'asta per una cinquantina di euro e, finalmente, mi sono disfatto dell'oggetto.

Volete sapere come è andata a finire?

Nell'uso, la tipa ha avuto gli stessi effetti collaterali che avevavo avuto altre ragazze (li ho descritti in una mia precedente opinione "BASTA AVVITARSI DUE LAMPADINE NELLE ORECCHIE"). Praticamente la poveretta, dopo ogni applicazione, nel corso della giornata, nei momenti più strani, ad intervalli di tempo irregolari, emetteva delle piccole scariche elettriche; molto fastidiose ed imbarazzanti se toccava un'altra persona. Si era trasformata in un accumulatore.

L argazza aveva comprato e ne era fiera, un UMPC ( un ultra mobile pc); l'ultima novità, una via di mezzo tra un palmare ed un notebook, ma quasi con la stessa potenza di quest'ultimo.

Questi PC ultraportatili sono dotati di display touch screen. Appena ha avvicinato le dita al monitor è partita la solita scarica elettrica, risultato: è saltata immediatamente la connessione Wi-Fi; subito dopo il sistema è andato in crash. Per fortuna in questi sistemi gli hard disk sono realizzati con una tecnologia diversa e non hanno parti magnetiche; ci ha rimesso solo (si fa per dire) i dati registrati e ha dovuto reinstallare il SO dopo aver formattato.

Il Tesmed ha colpito ancora; inesorabile e micidiale come la maledizione dei Faraoni.

Adesso anche la ragazza sta tentando di disfarsene.

Fate attenzione se qualcuno vi offre un elettrostimolatore di seconda mano.


AMDP


Buon pesce d'aprile a tutti e, naturalmente, Buona Pasqua e una meravigliosa Pasquetta.

Mentre voi sarete indafarati a strafogarvi di uova di cioccolata, colombe, dolci e leccornie varie; sarò impegnato nella mia prima vera gara di IRONMAN (parto domani per la California); ma dopo conto di rifarmi con gli interessi.

Ci risentiamo dopo Pasqua; finalmente conto di rientrare sul sito e di recuperare il tempo perduto.

Mi siete mancati

Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
david78

david78

22.01.2008 17:45

Grande Rambo! sono d'accordo che se si vuole apparire bisogna soffrire! Bella recensione complimenti

david78

david78

22.01.2008 17:43

Grande recensione dotata di tutti i dettagli "tecnici"...di notevole "esperienza personale" econdita di humor sottile che non fa mai male!

lolli72

lolli72

09.09.2007 20:15

Ciao, ho dovuto prendermi due giorni di ferie per leggere questa opinione, ma ne è valsa la pena, mi è passata la voglia di comprare il TESMED... Grazie!!!! Un sorriso, lolli

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Tesmed plus è stata letta 9347 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (46%):
  1. david78
  2. erica02
  3. Foxies
e ancora altri 33 iscritti

"molto utile" per (53%):
  1. evakant27
  2. lolli72
  3. Proscar
e ancora altri 38 iscritti

"utile" per (1%):
  1. MARILAU02

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.
Risultati simili a Tesmed plus