The Warwick, New York

Immagini della community

The Warwick, New York

65 West 54th St. - 10019 - New York

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

2 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "The Warwick, New York"

pubblicata 26/09/2017 | Meleri
Iscritto da : 10/11/2015
Opinioni : 171
Fiducie ricevute : 86
Su di me :
Amo le arti figurative e in particolare l'illustrazione, amo viaggiare, leggere e guardare film e serie tv. Amo la mia mansardina e il mio gatto. Recensirò tutto ciò che è attinente alle mie passioni. NO FOTO NO VOTO!
Ottimo
Vantaggi La posizione strategica, l'eleganza, la gentilezza del personale, la comodità dei letti.
Svantaggi Non adatto a chi ama gli edifici ipermoderni e a chi viaggia con animali.
Eccellente
Rapporto qualitá prezzo
Qualitá
Assistenza al cliente
Collocazione
Arredamento

"Per vivere l'eleganza d'altri tempi."

The Warwick, New York

The Warwick, New York

Per il mio primo, e spero non ultimo, viaggio a New York la scelta dell'albergo dove alloggiare ha occupato gran parte dell'organizzazione pre-partenza. Se scegliere il volo, grazie alle nuove rotte di una nota compagnia di voli diretti dalla mia città fino a New York city, è stato relativamente facile, badando semplicemente ad ottenere il costo più basso, per l'alloggio nella grande Mela eravamo invece molto indecisi. Il desiderio di risparmiare era divenuto secondario rispetto al desiderio di trovarsi in una posizione comoda per visitare le molteplici attrazioni della Metropoli e alla necessità di avere un alloggio dignitoso e pulito. Non avendo contatti affidabili che potessero garantire per alberghi meno prestigiosi a Manhattan, alla fine abbiamo optato per una scelta tra alberghi dalle 4 stelle in su. E alla fine, dopo averne visionati e prenotati parecchi, ci siamo lasciati affascinare dall'eleganza retrò di questo albergo, "The Warwick", il primo di una catena e che abbiamo poi scoperto avere una storia affascinante quanto le sue stanze, gli ampi corridoi e l'accogliente hall.
Certo la posizione invidiabile, letteralmente a due passi dalla celeberrima quinta strada, dal MoMA, il museo di arte moderna, dal Rockfeller Center e vicinissimo al Central Park, ha avuto un grande peso affinchè l'ago della bilancia pendesse in suo favore.

WARWICK HOTEL AND RESORT

La "Warwick hotel and resort" è un'azienda che opera nel campo dell'ospitalità a livello globale che dal giugno 2016, comprende 50 hotel in 25 paesi. Il gruppo di hotel è conosciuto come The Collection , ed è costituito da alberghi di proprietà e affiliati.

L'azienda è stata fondata nel 1980 con l'acquisto dello storico Warwick Hotel a New York, da cui prese il nome. L'azienda opera divisa in 4 uffici regionali: l' Europa , con sede a Parigi, il Nord America , con sede a Denver, il Medio Oriente, la cui sede è Beirut, e l'Asia e il sud pacifico, con sedein un'isola delle Fiji,Viti Levu .

L'attuale logo, che vi ho testè riprodotto, è frutto di una operazione di rebranding operata dall'azienda proprio nel recentissimo 2016.

THE WARWICK NEW YORK

Il Warwick New York è un hotel di lusso situato al civico 65 della West 54th Street. L'edificio è proprio all'intersezione con la 6th Avenue di Manhattan , New York .
E' stato costruito nel 1926, per un costo di ben 5 milioni di dollari. Il palazzo che all'epoca con i suoi 36 piani era tra i più alti di Manhattan, adesso sembra piccolino posto vicino ai giganti che lo circondano e certo spicca con la sua facciata in mattoni rossi, tra edifici modernissimi in vetro e acciaio.

La sua costruzione fu commissionata da William Randolph Hearst, il magnate dell'editoria che ha ispirato con la sua vita Orson Welles per il suo Quarto potere.
Hearts, innamoratosi della bella Marion Davies, un'attrice di brooklyn di ben 34 anni più giovane, fece di tutto per renderla famosa ad Hollywood, tanto da fondare anche una casa cinematografica. Marion Davies divenne davvero molto celebre, riuscendo a mantenere viva la sua carriera anche nel passaggio dal muto al sonoro. Il Warwick Hotel fu costruito proprio per ospitare le celebrità che dalla costa ovest si trovavano nella grande mela.

Elegante e raffinato, la sua immagine divenne un'icona quando fu immortalato sullo sfondo della celebre fotografia Lunch atop a Skyscraper (pranzo in cima ad un grattacielo). Lo scatto, che raffigurava un gruppo di operai impiegati per la costruzione del Rockfeller Center intenti a consumare il loro pranzo seduti su di una trave sospesa a centinaia di metri sopra New York, aveva tra gli edifici di sfondo proprio il nostro amato The Warwick Hotel.

Arredato in classico stile inglese, l'albergo dispone di camere standard, che affacciano all'interno, camere luxury che affacciano su strada e anche delle bellissime suite con terrazza. Da sempre icona di fascino ed eleganza, l'albergo ha ospitato diverse celebrità nel corso della sua lunga esistenza, quali Elvis Prestley e i Beattles, senza contare che un'icona di classe ed eleganza come Cary Grant ci ha addirittura vissuto per ben dodici anni.
Ma la presenza che continua ad esistere in ogni stanza e in ogni corridoio di questo elegante palazzo, è quella della musa che lo ha ispirato, Marion Davies, le cui foto e lettere sono graziosamente incorniciati e adornano ogni parete.

Dall'albergo si può accedere al ristorante _Murals on 54_ , che deve il suo nome alla presenza di murales del 1937 dell'illustratore americano Dean Cornwell. I murales
che sono del tutto simili agli affreschi europei in stile neoclassico, sono stati completamente restaurati dopo una ristrutturazione del ristorante del 2004.

Il Warwick ospita anche il Bar & Lounge di Randolph, nel cui ambiente caldo e accogliente è possibile sorbire cocktail e spuntini per happy hour. Il bar è decorato con un grande tappeto che raffigura un bocciolo di rosa, che ricorda il nomignolo con cui Hearts chiamava la sua Marion (rosebud).


La mia esperienza al The Warwick, New York

Come dicevo all'inizio di questa opinione, per la scelta dell'albergo io e i miei compagni di viaggio abbiamo preferito la sicurezza e la pulizia al risparmio. Il The Warwick non è certo un albergo economico, e le sue quattro stelle te le fa pagare tutte. Sebbene oggi ci siano alberghi più lussuosi di questo, come quelli che affacciano sul central park, a essere sinceri in pochi però hanno altrettanto fascino.

Il soggiorno dunque non è stato economico, la stanza per tre persone ci è costata circa 300 dollari a notte. La stanza comunque era bella ampia, molto ben arredata, i due letti alla francese avrebbero potuto ospitare anche 4 persone ed erano comodissimi. Era presente anche un piccolo salottino, una bella scrivania, una comoda cabina armadio e un mobile basso dove riporre i propri abiti negli ampi cassetti. Il mobile bar era sempre fornitissimo, ma aveva prezzi eccessivamente esosi e ci siamo ben guardati dal toccare anche una sola patatina. Il bagno elegantissimo tutto rivestito in marmo grigio.
Unica pecca della stanza, che era dotata di una magnifica e ampia finestra, era proprio la vista che dava su un muro di mattoni. Prima della partenza mi era stato proposto un upgrade della stanza con vista sulla 6th avenue e prodotti da bagno firmati Bulgari, ma aumentare ancora il budget di spesa non era per noi pensabile.
In camera avevamo anche una comoda cassaforte e l'impianto di aria condizionata-riscaldamento era completamente gestito da noi.

Nell'albergo è presente la connessione wi-fi che funziona benissimo in ogni stanza e persino negli ascensori, è gratuita.
Inoltre per gli ospiti è a disposizione una palestra piccola, ma attrezzata.
La colazione che viene servita al Murales on 52 oppure in camera, non era inclusa nel costo della camera e vi abbiamo rinunciato. La colazione a buffet costa 30 dollari e ci era sembrata troppo cara, benchè in realtà anche andando fuori ci si avvicinava a quella cifra se si prendeva qualcosa in più di un semplice caffè.

Per gli ospiti automuniti è disponibile un parcheggio, anche se è a pagamento. Naturalmetne non è un servizio di cui abbiamo usufruito e non so dirvi dei costi.

Il servizio di reception è presente 24 ore su 24 e consta di personale disponibile e gentile. Inoltre vi è sempre un valletto all'uscio che vi aiuta con la grande porta girevole e personale che vi accompagna in stanza portando i bagagli. Ser necessario è possibile richiedere un servizio di lavanderia e di pulizia delle scarpe, che naturalmente è a pagamento.

Al ritorno in italia, la direzione dell'albergo mi ha mandato via mail uno sconto del 15% per il prossimo soggiorno, il che non è affatto male.


Conclusione e consigli

Mi sono trovata benissimo in questo albergo incantevole e calorosamente lo consiglio a tutti, soprattutto per la posizione davvero strategica che consente di visitare comodamente le più importanti attrazioni di Manhattan.

Se dovessi tornare a New York, soprattutto in periodo pre-natalizio, sceglierei senza dubbio di tornare al Warwick nel quartiere Midtown, tuttavia soprattutto per viaggiatori giovani e con voglia di divertimento, cultura e arte un po' meno formale è consigliabile scegliere un altro quartiere, come il Greenwich village.

Spero che mi abbiate letto sin qui e di non avervi annoiati. Ciao!


Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 247 volte e valutata
92% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Ciobin pubblicata 15/10/2017
    eccellente
  • car11cara pubblicata 06/10/2017
    ottima opinione, lo terrò presente per un eventuale viaggio , grazie ;)
  • Denebola4 pubblicata 06/10/2017
    Ottima scelta, eccellente :)
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : The Warwick, New York

Descrizione del fabbricante del prodotto

65 West 54th St. - 10019 - New York

Informazioni

Tipo: Hotel

Rating: 3 Stelle

Prezzo: Normale

Numero delle Camere: 422

Tipo di Camera: Singola; Doppia; Matrimoniale; Tripla; Suite

Stato: USA

Ciao

Su Ciao da: 11/01/2006