Timna Park, Israele

Immagini della community

Timna Park, Israele

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

1 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Timna Park, Israele"

pubblicata 26/02/2017 | Ciobin
Iscritto da : 08/07/2000
Opinioni : 1525
Fiducie ricevute : 685
Su di me :
Tornata e non vedo l'ora di ripartire LO SCAMBIO DI LETTURE E' PROIBITO DAL REGOLAMENTO
Ottimo
Vantaggi bellissimo
Svantaggi nessuno
Eccellente
Qualità
Rapporto qualità prezzo
Collocazione
Orari di apertura
Interesse

"Timna Park"

Timna Park, Israele

Timna Park, Israele

Ho chiesto l'inserimento di questa attrazione perché credo sia un posto assolutamente da vedere se deciderete di fare le vostre vacanze in Israele perché questo piccolo stato ha moltissime cose belle da far vedere ai turisti e ai viaggiatori che non riguardano solo il turismo religioso.

Il Timna Park si trova nella zona desertica intorno ad Eilat, nel sud di Israele quindi è facilmente raggiungibile anche da chi è nella zona del Mar Rosso per una vacanza di mare e relax.
Il parco mette insieme scenari fantastici e naturalistici, luoghi storici e culturali ai quali si possono aggiungere attività per tutta la famiglia. Il parco si estende su un'area di circa 60 chilometri quadrati ed è circondato su tre lati da colline. Il parco è stato sviluppato e gestito dalla Jewish National Fund e dalla regione di Eilat grazie alle donazioni della famiglia Chdnow di Milwaukee negli USA.
Il Timna Park è conosciuto anche come una delle più antiche miniere di rame al mondo infatti le prime di fanno risalire a circa 6000 anni fa ed è infatti proprio in questo parco che avrete modo di trovare una delle più vecchie miniere di rame. L'utilizzo del rame e degli altri metalli in generale, divenne di uso comune tanto che furono poi gli egiziani intorno al XIV secolo a.C. A stabilire delle miniere di rame in zona. I muli servivano per portare poi il minerale estratto dalla zona del parco odierno fino al golfo, l'attuale Eilat dove sarebbe poi stato imbarcato e portato in Egitto.

Ma ciò che mi ha affascinato di più e che mi ha reso davvero felice di essere riuscita ad andare a visitare questo posto, sono sicuramente i paesaggi e le formazioni rocciose. Alcune di queste formazioni hanno dei veri e propri nomi e si prestano perfettamente per fare alcune foto anche divertenti. Ad esempio la collina a spirale è molto caratteristica ed è chiamata così per la salita a spirale che sembra quasi rappresentare una scala a chiocciola, ma non dobbiamo dimenticare l'immensa formazione rocciosa che prende il nome di fungo. La sabbia rossa che caratterizza tutta la zona sembra abbia subito un'erosione differente: in basso molto più veloce e in alto molto più lenta creando quindi questo effetto fungo! Ma ci sono anche alcuni archi in pietra e gli accessi alla vecchia miniera (ovviamente chiusi).

Imponenti i piloni di Salomone e il tempio di Hathor. Questi piloni di roccia sabbiosa sono un tipico paesaggio che si è formato e sviluppato some risultato dell'erosione e della fessurazione della durissima roccia rossa. Il nome di piloni di Salomone è stato dato loro a causa di una vecchia teoria errata secondo la quale i minatori e la produzione del rame fossero un'attività che Salomone faceva compiere in quest'area. Una breve passeggiata dai piloni porta al tempio dedicato al dio egizio Hathor e un vecchio graffito che pare raffigurare un'offerta fatta da Ramses III proprio a questo dio.

All'interno del parco è presente anche un lago artificiale creato come pozza d'acqua permanente per gli animali, ma anche come oasi per le persone che vengono a visitare il posto. Il lago copre circa 14,000 metri quadri e contiene 20,000 metri cubi d'acqua anche se quest'acqua non si può bere e non è permessa la balneazione.
Nonostante ciò intorno al lago si possono fare alcune attività e vi sono alcune attrazioni tra cui fare del paddleboard, coniare delle monete in rame, riempire delle bottigliette con la sabbia colorata (se avete dei bambini ne rimarranno entusiasti) ma anche affittare delle bici per girare il paco più comodamente. Nella zona lì intorno c'è anche un zona ristoro con bar e ristorante in modo che possiate godervi il giro nel parco senza soffrire troppo la mancanza delle comodità.

Se siete amanti del trekking avete trovato il posto che fa per voi perché all'ingresso vi forniranno una mappa con ben 10 percorsi possibili che vanno da quello semplice di un'oretta a quello molto più complicato (solo per trekker esperti) di circa 4 ore.

Vi lascio il link al sito ufficiale in modo che possiate reperire tutte le informazioni necessarie per organizzare la vostra visita: www.parktimna.co.il
Buona visita a tutti

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 192 volte e valutata
72% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • keting11 pubblicata 03/03/2017
    paesaggi biblici..!!
  • Katta pubblicata 02/03/2017
    Un posto spoglio e desolato... ma con parecchie cose da vedere!! Bel parco naturale!! :-)
  • magica73 pubblicata 02/03/2017
    eccellente
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Timna Park, Israele

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 31/01/2017