Titanic

Immagini della community

Titanic

> Vedi le caratteristiche

89% positiva

215 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Titanic"

pubblicata 05/04/2012 | coralia
Iscritto da : 20/04/2001
Opinioni : 49
Fiducie ricevute : 20
Su di me :
Ciao a tutti, sono Silvia .. Nel tempo libero , mi diletto a scrivere poesie e vostro malgrado, ho deciso di condividere con voi il mio nuovo hobby ;) eppur chi legge torna....
Ottimo
Vantaggi pensiero libero - opinione aperta ad un libero confronto.
Svantaggi ciascuno dica la sua
molto utile
Regia
Sceneggiatura
Colonna Sonora
Qualità Video (DVD):
Qualità Audio (DVD):

"A CENTO ANNI DAL NAUFRAGIO"

Titanic immagine fornita da coralia

Titanic immagine fornita da coralia

Sono trascorsi quasi cento anni da quella tragica notte tra il 14 ed il 15 aprile 1912, in cui il mitico Titanic, dopo essere partito dal porto inglese di Southampton, affondò nelle gelide acque dell'oceano atlantico, in seguito alla collisione con un iceberg.

La storia portata al successo dal cinema la conoscono tutti, ma delle ragioni profonde e vere di quei lunghi viaggi, che portavano masse di persone ad emigrare, si conosce ben poco.

Erano anni bui, in cui per la gente comune l'America rappresentava una forte attrattiva, per sfuggire da una vita grama, fatta di sofferenze e miseria, così spesso si emigrava in cerca di fortuna, tra sogni e speranze, spesso alienando tutto ciò che si possedeva, abbandonando le propie famiglie, i propri affetti, nella speranza di trovare oltre oceano, la realizzazione dei propri sogni.

L'EMIGRAZIONE NASCONDE SEMPRE UN DRAMMA UMANO.

Quel naufragio quindi non è un film, come forse molti giovani credono, ma è ispirato ad una storia purtoppo vera, reale, e molto triste realmente accaduta cento anni fa.

Ho recuperato la pagina ORIGINALE del THE NEW YORK TIMES, DEL 16 APRILE 1912
di cui vi riporto i titoli di prima pagina nella speranza che quei numeri, non li interpretiate solamente come numeri, ma SIATE CONSAPEVOLI CHE si riferiscono a PERSONE UMANE,corpi che l'oceano gelosamente custodisce, così come il relitto del Titanic. Purtroppo l'animo umano, spesso si perde nell'avidità ed è così infame da aver trasformato una tragedia in un escursione turistica, provocando inevitabilmente danni ambientali, al fondale marino.

TITANIC SINKS FOUR AFTER HITTING ICEBERG;
866 RESCUED BY CARPATHIA, PROBABLY 1250 PERISH;
ISMAY SAFE, MRS. ASTOR MAYBE, NOTED NAMES MISSING

In questo caso il giornale riportava l'immagine della nave che a quattro fumaioli e due alberi maestri attraversava il mare nei pressi di Belfast Harbor. Seguiva la foto del Capitano E. J. Smith, che affondò a bordo del Titanic, vestito con la sua divisa pluridecorata, barba bianca e cappello da marinaio.

Un' ultima curiosità. Chi lo desidera può visionare l'elenco, sia pur parziale, dei superstiti, tratti in salvo dal capitano Rostron con la sua modesta nave Carpathia.
Per consultarli occorre accedere al sito www.ellisisland.org , registrarsi, ed entrare nel mondo incredibile dei milioni e milioni di files, contenuti nel Museo di Emigrazione di Ellis Island. Con un poco di pazienza dovrete cercare la nave Carpathia, la data di arrivo a New York ( 18 aprile 1912) e vi appariranno gli elenchi dei " Titanic survival". Il sito è in lingua inglese.

Per non dimenticare le vittime di quella catastrofe.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 875 volte e valutata
83% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • alemon92 pubblicata 17/10/2015
    Grazie
  • dannyinco pubblicata 14/06/2012
    ok
  • ovita pubblicata 27/05/2012
    bene
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Titanic

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 11/05/2000