Per un giardino di medie dimensioni

4  23.01.2012

Vantaggi:
Maneggevole

Svantaggi:
difficolta di pulizia piatto

Consiglio il prodotto: Sì 

rex75

Su di me:

Iscritto da:19.01.2012

Opinioni:61

Fiducie ricevute:1

Condividi questa opinione su Google+

Trattorino taglia erba , con taglio anteriore di dimensione 120mm , oramai il mio lo possiedo da almeno 7 anni , design bello , con comandi semplici e precisi .
Partiamo dal piatto di taglio , costituito da due piatti alla quale sono attaccati i due coltelli , cosi' facili da smontare e da affilare , e anche meno costosa , possibilita' di essere sostistuita col kit muching(scusate non so' come si scrive ) per lasciare a terra l'erba .
Passsiamo a i comandi , accensione come tutti elettrica , gruppo fari anteriori , e con avvio elettronico delle lame di tagliao , sensore di sicurezza sul sedile , che fa' staccare le lame se scandete dal trattorino .
Alla destra vi e' il pedale che vi permette di decidere avanzamento e velocita' in base alla pressione .
Molto comodo il sedile regolabile in profondita' con braccioli laterali, poi a lato dx del posto di guida troverete due leve , una per il sollevamento e abbassamento del piatto di taglio , la seconda invece per l'apertura del contenitore .
Regolazione altezza di taglio avviene regolando dei perni ancorati al piatto , e spostando le posizioni della copiglia avete l'altezza di taglio desiderata .
Infine lato sicutezza , presenta la bull bar sul tetto.
Tutto sommato trattore molto maneggevole molto confortevole e adatto per un uso anche intenso e professionale.

Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti

Pubblica il primo commento a questo opinione!

max. 2000 caratteri

Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Trattorini Gianni Ferrari è stata letta 649 volte ma non è ancora stata valutata dagli iscritti.
Risultati simili a Trattorini Gianni Ferrari