Trenitalia

Immagini della community

Trenitalia

> Vedi le caratteristiche

38% positiva

261 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Trenitalia"

pubblicata 06/10/2012 | focus.72
Iscritto da : 21/03/2012
Opinioni : 47
Fiducie ricevute : 49
Su di me :
Non fa per me
Vantaggi Un buon personale.
Svantaggi Tantissimi
Eccellente
Assistenza /Informazioni:
Pulizia:
Puntualità negli arrivi/partenze:

"TRENITALIA..... è proprio il simbolo dell'attuale Italia."

Ho deciso di scrivere questa opinione su Trenitalia in quanto la mia vita è legata da sempre, purtroppo, ai treni fin da quando ero ragazzo ed ora ho la possibilità grazie a CIAO! di poter esprimere una mia valutazione oggettiva maturata da anni di viaggi e spostamenti in treni.


Da ragazzo prendevo il treno tutti i giorni per fare il tragitto casa/scuola, scuola/casa, con una percorrenza di circa un'ora tra andata e ritorno.
Per quattro anni di scuole superiori ho utilizzato questo mezzo di trasporto perchè era quello più vicino e più pratico da dove abitavo per poter frequentare l'Istituto Tecnico per Geometri dove ero iscritto.
E in quei quattro anni di scuole superiori, dai 15 ai 18 anni, ne ho viste di tutti i colori!


I treni per i pendolari, che una volta si chiamavano "Treni Locali" ed ora invece si chiamano "Treni Regionali", che sono utilizzati principalmente da lavoratori e studenti, sono i peggiori di tutti sia come manutenzione, sia come servizio, sia come orari.
Infatti erano e sono spesso sporchissimi, puzzolenti, sempre in ritardo, ma soprattutto sempre affollati perchè insufficienti rispetto al numero di passeggeri che li utilizza.


Quando andavo a scuola, tutti i giorni dovevi sperare che non succedeva nulla perchè alla più piccola cosa il treno si fermava e faceva ritardo.
Sapevi di partire, ma non sapevi quando arrivavi, tanto che mi ricordo che quando a scuola avevo un compito in classe o un'interrogazione prendevo il treno precedente per evitare di arrivare tardi.
E mi ricordo pure che a causa dei ritardi tante volte sono stato costretto ad entrare alla seconda ora.
Quando finiva l'anno scolastico era una doppia liberazione perchè così non ero più costretto a prendere il treno.
Eppure, oggi come allora, i pendolari pagano anticipatamente un abbonamento per un servizio che poi non corrisponde al prezzo pagato.
Ma questo per l'Azienda forse ha poca importanza!


Conseguito il diploma, ho cominciato a lavorare ed il lavoro, ahimè, mi ha portato molto lontano da casa e dalla mia famiglia.
Il risultato è che ancora oggi prendo il treno per riconciliarmi con i miei familiari.
Prendo principalmente l'Intercity e raramente la Freccia Rossa, ma a distanza di anni il risultato del servizio offerto ai "clienti" è sempre uguale.
Per me è cambiato solo il tempo della percorrenza che, se tutto va bene e senza ritardi, è di sette ore, ma non è cambiato il pessimo servizio offerto.
I treni sono sempre sporchi e sudici.
I sediolini sono lerci.
Le carrozze sono poco funzionanti dove spesso le porte per salire o scendere sono rotte e dove anche le luci sono fulminate, tanto che spesso si fa un viaggio intero al buio.
Negli scompartimenti c'è sempre troppo freddo o troppo caldo.
Per non parlare del fatto che tutte le volte che il treno frena dal condotto dell'aria entra una tremenda puzza di bruciato che non credo sia così tanto salutare.
E la cosa non migliora molto con la 1' classe dove paghi solo un prezzo più alto per avere un servizio in più o una comodità in più che in relatà non hai.


E cosa ancora più sconcertante sono i ritardi.
Io capisco che a volte i ritardi sono dettati da cause esterne alle Ferrovie, ma credo che in un paese civile non sia accettabile che puntualmente i treni facciano ritardo.
Ormai è diventata la normalità e se capita per sbaglio che arriva in orario c'è da stupirsi sul serio che qualcosa non ha funzionato bene.
Ormai è tanto normale che i treni fanno ritardo che hanno aumentato i tempi di percorrenza.
Infatti mi ricordo che fino a qualche anno fa, l'Intercity che prendo solitamente aveva una percorrenza di sei ore e mezza e per ritardi di oltre 30 minuti ti rimborsavano una parte del biglietto.
Ora, la percorrenza della mia tratta, con lo stesso treno, l'hanno portata a sette ore e per chiedere il rimborso il ritardo deve essere di oltre un'ora.
Questo vuol dire che per loro il ritardo entro l'ora è lecito! Mha....!!


Spesso mi chiedo perchè non si fa nulla per migliorare un servizio così essenziale come le ferrovie.
In un Paese come il nostro, dove tutto va sempre al contrario di tutto, i servizi essenziali, cioè quelli che servono a tutti, proprio per la loro essenzialità, dovrebbero essere i migliori e invece vengono tralasciati sempre più.


E mi dispiace dover ammettere che in Europa questa è una realtà solo italiana che, come al solito, ci contraddistingue in senso negativo.
Lo dico perchè mi è capitato di viaggiare in treno anche in altri Paesi e sinceramente non ho visto le stesse pessime condizioni e mancanze che si vedono in Italia.


L'unica nota positiva che mi sento di esprimere va al personale delle Ferrovie in quanto spesso si trovano persone disponibili che con professionalità cercano di soddisfare le esigenze dei viaggiatori comprendendo che i disservizi che si abbattono sugli utenti finali dipendono dalle enormi mancanze dell'Azienda.
Come viaggiatore mi auguro solo che queste mancanze non compromettano la sicurezza dei viaggiatori.


Inoltre penso: perchè non fanno pagare il biglietto alla fine del viaggio dove il prezzo viene stabilito in base al servizio offerto?
Non credo che ci sia una risposta!


Se per caso viaggiate in due e avete semmai la possibilità di poter scegliere tra il treno e la macchina, io consiglio la macchina.
Siete più comodi, non avete orari, viaggiate sicuramente puliti e risparmiate soldi.
Si, risparmiate soldi perchè con il costo di due biglietti vi pagate il viaggio con la macchina.
Trenitalia si autopubblicizza sui suoi biglietti che uno spostamento in treno riduce l'impatto ambientale rispetto agli altri mezzi di trasporto.
Io rispondo che se sono così sensibili all'inquinamento e all'ambiente dovrebbero permettere a tutti di poter viaggiare in treno diminuendo i costi dei biglietti, migliorando il servizio ed aumentando l'efficienza dei treni.


Comunque ognuno vede le cose a modo proprio ed io penso che Trenitalia potrebbe e dovrebbe fare tanto ancora per dare un servizio che secondo me è molto scadente.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 1541 volte e valutata
88% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • AlbiKrakow pubblicata 01/12/2015
    Condivido in pieno!
  • drilli07 pubblicata 23/10/2015
    Ottima descrizione!!
  • pamelab15 pubblicata 29/08/2015
    Eccellente descrizione, concordo con te, in base alla mia esperienza per il prezzo non offrono un buon servizio.
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Informazioni sul prodotto : Trenitalia

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 05/01/2006