Tumori

Immagini della community

Opinione su "Tumori"

pubblicata 15/05/2013 | DREAMER007
Iscritto da : 12/03/2013
Opinioni : 177
Fiducie ricevute : 0
Su di me :
Non fa per me
Vantaggi guarire
Svantaggi morire
molto utile

"QUANDO L'ANIMA SOFFRE IL CORPO SI AMMALA"

Sono quasi 3 anni che Ilaria è stata dichiarata completamente guarita da un tumore maligno al pancreas, in seguito degenerato con metastasi ossee e al fegato… il referto: guarigione spontanea.

Ma i medici non volevano riconoscerlo, hanno iniziato a mettere in dubbio… ma questa malattia c’è mai stata veramente? Il tumore si è davvero arrestato nella sua corsa, nonostante il responso non desse alcuna speranza, non facesse prevedere miglioramenti, regressione o guarigione? La paziente è davvero guarita senza uso di medicine, oppure ciò è avvenuto grazie alle due chemio? E’ possibile spiegare scientificamente questa guarigione?

Non volevano arrendersi, volevano ancora tormentarla…

Ma abbiamo detto basta…

Hanno dovuto riconoscere che questa guarigione sfuggiva completamente alle leggi della natura, le loro leggi…

Ma alla fine lei ha acconsentito a sottoporsi ai controlli per cinque anni, e per altri due lunghi anni dovrà seguire un follow up, altri esami, anche più di 3 per ogni controllo, e ogni volta la preoccupazione è tanta, non si riesce a vivere tranquilli dopo tutto quello che abbiamo passato, che lei ha passato.. io soprattutto, sono molto più ansioso di lei, quando l'accompagno in quei posti… rivivo tutta l'angoscia di quei giorni.

Molte volte ci verrebbe voglia di mollare tutto, in fondo la medicina non ha fatto niente per lei, me la stava portando via, solo una tortura senza fine che non le aveva lasciato alcuna speranza... ma lei ha scelto di diventare medico, le sembrerebbe di rinnegare ciò che ha scelto per il suo futuro, anche se ha altre idee per la testa…

Lei crede nella medicina alternativa e dopo la laurea vuole approfondire i suoi studi in questo campo che la affascina moltissimo, per dare una speranza ai bambini malati, senza riempirli di veleni come hanno fatto con lei... ma per fare questo deve prima seguire degli studi tradizionali, vuole conoscere tutto, comprendere tutto, per capire come si forma questo mostro dentro al corpo di una persona, per combatterlo su altri fronti.

E i medici continuano a prescriverle esami di routine, lunghi accertamenti di laboratorio e strumentali, eppure siamo a conoscenza che tutte queste metodiche di follow up non sono di nessun aiuto... se uno si riammala, si riammala, punto.

Anzi, se questo succede, nella maggior parte dei casi la speranza di sopravvivenza è ormai ridotta a zero, il corpo è troppo debilitato dai precedenti veleni, il sistema immunitario è talmente indebolito che non sarà più in grado di reagire quando il mostro verrà a ripresentarsi… le statistiche parlano…

Ma la fiducia è tanta, la speranza è tanta e si guarda sempre avanti, grati per ogni giorno che passiamo insieme, per ogni giorno che possiamo amarci, perdutamente e incondizionatamente, senza pensare, vivendo il presente... i progetti sono tanti, ci riempiono la mente, ma non sono la nostra priorità.

Viviamo l’oggi, senza troppo pensare al domani… non abbiamo nessun potere sui giorni che verranno… viviamo il nostro meraviglioso amore, ma non come vorremmo, purtroppo, eppure è già tantissimo, molti non hanno nemmeno un granello di sabbia di quello che abbiamo noi e forse non lo avranno mai.

Ma quando lei non sta bene, anche solo un raffreddore, ho paura... lo so, dicono che la paura attira tutte le cose più brutte, per questo cerco subito di scacciarla, non ci penso, sono positivo, ho fiducia in quel qualcosa che me l'ha ridata, ho fiducia nel nostro amore e in tutte le cose che ci hanno detto le persone che l'hanno aiutata, non i medici... che lei si era ammalata perché aveva iniziato ad odiare sua madre... sua madre che l'aveva abbandonata quando aveva solo 4 anni, per inseguire il suo sogno… recitare… tornata in Inghilterra, nel suo paese, con un altro uomo.

Una donna giovanissima, che non voleva nemmeno che lei nascesse, voleva abortire, ma suo padre l'ha convinta a metterla al mondo, innamorato pazzo di sua moglie, sicuro che un bambino l'avrebbe tenuta legata a lui per sempre...

Ma non è stato così, e chi ci è andata di mezzo è stata Ilaria.

Una bambina non cercata, non voluta, rifiutata, che ha solo conosciuto il volto di baby sitter e zie...

Una bambina che aveva strappato tutte le foto di quella donna che non ha mai voluto chiamare madre, che ha cominciato a pensare a lei come ad una strega cattiva, ad odiarla con tutte le sue forze.

Questo odio ha fatto male solo a lei, e tutto il suo disagio si è manifestato con questa malattia così devastante... ci sono state persone che le hanno fatto vedere dentro se stessa, l’hanno aiutata… molti non lo vogliono accettare, non ammetteranno mai che la causa di tanti problemi fisici che hanno sono causati dai loro sentimenti ed emozioni negative, ottusi e chiusi nei loro rancori e amarezze, e intanto il loro corpo si ammala e sono proprio loro la causa delle loro stesse malattie… ma non voglio generalizzare, non per tutti è così… anche i bambini si ammalano e loro non c’entrano niente con tutto questo…

Ma lei che non aveva mai fatto un tiro di sigaretta, mai un goccio di alcool, mai medicinali perchè sempre sana, lei che amava la pallavolo… lei che era quasi vegetariana… lei che viveva a Perugia al nono posto tra le città meno inquinate d'Italia... lei si è ammalata lo stesso.

Ma l'aiuto è arrivato, oltre all’amore immenso ed infinito che ho potuto darle, aldilà dell’inimmaginabile e impensabile per me… è arrivato grazie a quelle persone e ha potuto fare chiarezza dentro la sua anima ferita, ha accettato, ha capito, doveva perdonare, trovare questa forza... ma era impossibile per lei trovarla da sola, una montagna insormontabile, non sarebbe mai arrivata a raggiungerla, ma l'ho aiutata, con tutte le mie forze, doveva farlo per lei, per noi, e improvvisamente lei si è sentita libera, è nato qualcosa dentro al suo cuore, qualcosa di molto forte, profondo, ha compreso e giustificato chi le aveva fatto tanto male e insieme a lei ho compreso anch'io, anch’io ero malato, in modo diverso ma lo ero… ho potuto vedere i miei genitori sotto un’altra prospettiva… in fondo eravamo quasi uguali lei ed io, vite diverse, esperienze diverse, ma le nostre sofferenze e i nostri desideri erano gli stessi.

Perdono e amore... amore e perdono, si tengono per mano, nessuna persona può dire di amare veramente se non sa perdonare, come ho già detto la vita chiede sempre il conto a chi ci fa del male, non siamo noi... e se io la amo così tanto è anche per questo, ora è perfetta, le mancava solo di superare quel piccolo grande ostacolo per farcela, uscire dal tunnel ed essere la persona meravigliosa che ora è e che sarà per sempre.

E anche se ci sono i controlli da fare, vogliamo credere che ormai è tutto finito, per sempre…

//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

E per quanto molti di voi possano non essere assolutamente d’accordo con quello che hanno appena letto è ormai risaputo che anche la nostra anima, così come il nostro corpo, per vivere sana e piena di energie ha bisogno di alimentarsi in modo corretto, questa nostra povera anima così tanto trascurata… sempre a dieta, malnutrita... deve mangiare cose belle e positive, cibi che la rendano sempre più forte, escludendo quelli che la possono far ammalare, avvilire, abbattere.

L’anima è la pura essenza di noi stessi, il nostro vero io, non il nostro corpo, lui è solo l’involucro… l’anima ha bisogno di mangiare e bere proprio come il nostro corpo, ha un bisogno vitale di sostanze immateriali, invisibili e indispensabili per mantenersi forte e in salute… l’anima si nutre di sentimenti positivi, di amore, di gioia, di bellezza, di positività, di perdono, di pazienza, di affetto, di amicizia… tutte queste cose la fanno stare bene, la fanno crescere, la fanno vivere.

Tutto ciò che la fa ammalare sono i sentimenti negativi e in cima alla lista c’è proprio l’odio, così come l’amarezza, il non perdono, il rimorso, il senso di inadeguatezza, la rinuncia ai propri sogni, il rancore, l’astio, la paura… ma la lista è molto più lunga.

E non sono io a dirlo… tutte queste cose sono come veleno per la nostra anima, possono farle molto male… e se noi prima di essere un corpo siamo un’anima, allora tutte queste cose possono anche ucciderci.

Per quanto riguarda la mia anima e quella di Ilaria, devo ammettere che da tre anni a questa parte stanno mangiando molto bene, anzi direi che ultimamente sono un po' in sovrappeso, temiamo che diventino delle ciccione... ma non ci sogniamo minimamente di metterle a dieta.......

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 1577 volte e valutata
70% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
Eccellente

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • erratacorrige0 pubblicata 16/05/2013
    F come fantasy, questo è il link dove doveva essere postata questa opinione: http://www.ciao.it/Dalla_A_alla_Z_76243_2
  • 51m0n4 pubblicata 15/05/2013
    ...anche perchè su facebook il Signor ex modello si professa single.... sarà un miracolo anche questo?
  • 51m0n4 pubblicata 15/05/2013
    La signora che ride è pronta a scusarsi pubblicamente se l'ex modello le accetta or ora l'amicizia su facebook, dove ha il profilo con la stessa foto, a dimostrazione che il Signor ex modello non mente. E la signora che ride la mantiene sempre la parola data.
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Offerte "Tumori"

Informazioni sul prodotto : Tumori

Descrizione del fabbricante del prodotto

Ciao

Su Ciao da: 24/10/2004