Un inverno a Klamath Falls (Silvia Giaccioli)

Immagini della community

Un inverno a Klamath Falls (Silvia Giaccioli)

Nella stanza risuonava "November rain" dei Guns'n Roses. "Che ne dici? Puoi concedermi questo ballo?", mi chiese Mike. "Va bene, ma ricordati che non ...

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

1 opinioni degli utenti

Opinione su "Un inverno a Klamath Falls (Silvia Giaccioli)"

pubblicata 26/12/2010 | micherando
Iscritto da : 26/12/2010
Opinioni : 1
Fiducie ricevute : 0
Su di me :
Ottimo
Vantaggi Scritto molto bene. Riesce a dare qualche ora di vera serenità.
Svantaggi Circa 130 pagine, dunque troppo breve. Prezzo un pò altino.
utile

"Piccolo capolavoro..."

Un piccolo capolavoro romantico. In Italia i talenti ci sono e questo libro lo evidenzia in maniera perfetta. Complimenti alla Arduino Sacco che da sempre scopre talenti ed ha il coraggio di puntare su giovani che altrimenti non avrebbero modo di farsi conoscere. Partiamo dall'ambientazione, questa piccola Klamath Falls, cittadina dove l'inverno è infinito e la neve la fa da padrona per sei mesi l'anno. Siamo nella tipica "provincia" americana e qui si svolge la storia tra "Caty", ragazza diciassettenne con tutti i problemi e le emozioni che può regalare questa età, e "Mike", il ragazzo di Seattle trasferitosi nella piccola città, apparentemente sbandato e problematico che si rivelerà invece il più classico dei "principi azzurri". Oltre loro ci sono altri personaggi che si riveleranno però secondari. Un libro molto breve - circa 130 pagine - da leggersi tutto d'un fiato. Difetta forse di colpi di scena, ma la sensazione di benessere che si prova nel leggerlo è impagabile. Complimenti alla giovane autrice e speriamo che i talenti italiani vengano sempre più agevolati.

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 456 volte e valutata
100% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • micherando pubblicata 26/12/2010
    Grazie mille. Buone feste a tutti.
  • bibbybibby pubblicata 26/12/2010
    benvenuto
  • jacopoBG pubblicata 26/12/2010
    Benvenuto e buone Feste ! Jacopo
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Un inverno a Klamath Falls (Silvia Giaccioli)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Nella stanza risuonava "November rain" dei Guns'n Roses. "Che ne dici? Puoi concedermi questo ballo?", mi chiese Mike. "Va bene, ma ricordati che non so ballare". "Basta che mi stringi forte". Una storia d'amore, una favola di oggi.

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788863542837

Tipologia del prodotto: Libro in brossura

Autore: Silvia Giaccioli

Curatore: C. A. Cecchini

Numero totale di pagine: 134

Alice Classification: Letteratura Italiana: Testi

Editore: Sacco

Data di pubblicazione: 2010

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 14/12/2010