Una brava ragazza (Mary Kubica)

Immagini della community

Una brava ragazza (Mary Kubica)

Mia Dennett è figlia di un importante giudice di Chicago, ma ha scelto di condurre una vita semplice, lontana dai quartieri alti e dalla mondanità in ...

> Vedi le caratteristiche

100% positiva

2 opinioni degli utenti

Opinione su "Una brava ragazza (Mary Kubica)"

pubblicata 09/02/2015 | Ely90_90
Iscritto da : 24/09/2014
Opinioni : 383
Fiducie ricevute : 153
Su di me :
Se non merito Eccellente, lasciatemi un commento per capire il motivo! Grazie ^.^ (Non si migliora altrimenti) // Scrivo anche altrove /// *GRAZIE* per il premio come "Argomento del Mese" *.*
Ottimo
Vantaggi Bello, Originale, Ben Scritto,
Svantaggi Non saprei proprio!
molto utile
Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

"Ottimo libro d'esordio!!!"

Una brava ragazza (Mary Kubica)

Una brava ragazza (Mary Kubica)

TRAMA
Mia Dennett è figlia di un importante giudice di Chicago, ma ha scelto di condurre una vita semplice, lontana dai quartieri alti e dalla mondanità in cui è cresciuta. Una sera come tante, entra in un bar per incontrare il suo ragazzo ma, all'ennesima buca di lui, Mia si lascia sedurre da un enigmatico sconosciuto dai modi gentili. Colin Thatcher - questo il vero nome del suo affascinante nuovo amico - sembra il tipo ideale con cui concedersi l'avventura di una notte. Peccato che si rivelerà il peggior errore della sua vita: Colin infatti è stato assoldato per rapirla. Ma quando Thatcher, invece di consegnare l'ostaggio, decide di tenere Mia con sé e di nasconderla in un remoto capanno del Minnesota, il piano prende una piega del tutto inaspettata. A Chicago, intanto, la madre di Mia e il detective Gabe Hoffman, incaricato delle indagini, sono disposti a tutto pur di ritrovare la ragazza, ma nessuno può prevedere le conseguenze che un evento tanto traumatico può avere su una famiglia apparentemente perfetta...
(Da Amazon)

OPINIONE
Bellissima storia. Forse un pò prevedibile, ma se ti lasci catturare dal ritmo ti porta fino alla fine in un batter d'occhio, tra emozioni altilenanti e colpi di scena.
Un eccellente romanzo d'esordio!

Scritto secondo tre punti di vista, quello di Eve (la madre di Mia), quello del detective Gabe e infine quello di Colin, il rapitore.
Alternando il presente al passato, ovvero quando Mia scomparve.

Per alcuni forse mancherà il punto di vista di Mia, ma secondo me la storia è egregiamente raccontata anche da questi soli punti di vista, anche se spesso Gabe e Eve raccontano cose simili, anche se una dalla parte della madre (quindi presentando più particolari di Mia riguardo il carattere, alcuni aneddoti da piccola, ecc....) e Gabe invece quelli professionali (ovvero le indagini).

Anche se non è un poliziesco, infatti come indagini, ci sarà ben poco; resteranno marginali alla storia e verranno presentati più che altro i risultati che renderanno interessante seguire questa vicenda, scoprendo mano a mano più cose.

Un pò difficoltoso seguire il "prima e dopo", però questo stratagemma permette al lettore di incollarsi di più alla storia perchè molte domande vengono a galla e per conoscerle bisogna andare avanti e scoprire (nel passato o nel futuro) quando verranno date le rispsote tanto agoniate.

La figura che più ho apprezzato è stata Colin, che da rapitore per commissione, decide di tenersi la sua vittima....e verrà spiegato subito il perchè di quel gesto.
E vedremo lentamente questo personaggio "aprirsi" e conoscerlo, cambiando anche punto di vista su di lui.

Insomma, un romanzo dove nulla è per scontato!
I personaggi presentati all'inizio continuano a svelarsi lungo le pagine, e mostrarsi sotto vari punti di vista che piano piano si incastreranno tra loro.
Ovviamente quello più "enigmatico" è Mia, perchè hoh ha una voce propria, viene rappresentata per ciò che fa e come si comporta attraverso gli occhi della madre (che la descrive sia prima del fatto che dopo, dando al lettore una panoramica più ampia), del detective e di Colin.

Tutto si capovolge e niente è sicuro fino alla fine....e che finale!
Finalmente qualcosa (un pochino prevedibile) che chiude un libro con un degno finale, anche se lascia l'amaro in bocca.

Inutile dire che mi ha conquistato, e verso il finale avevo le lacrime agli occhi per quanto mi sono lasciata trasportare (il che non è affatto da me)........per questo 5 stelle meritatissime!!!

Consigliato a tutti!

[Questa è un opinione personale che potrebbe trovarsi anche in altri siti di opinioni]

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 421 volte e valutata
85% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • angelo1809 pubblicata 14/02/2015
    mi piace
  • tascia19 pubblicata 12/02/2015
    Interessante recensione, grazie per il consiglio.
  • villanomarco pubblicata 11/02/2015
    Ottima recensione
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Offerte "Una brava ragazza (Mary Kubica)"

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Una brava ragazza (Mary Kubica)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Mia Dennett è figlia di un importante giudice di Chicago, ma ha scelto di condurre una vita semplice, lontana dai quartieri alti e dalla mondanità in cui è cresciuta. Una sera come tante, entra in un bar per incontrare il suo ragazzo ma, all'ennesima buca di lui, Mia si lascia sedurre da un enigmatico sconosciuto dai modi gentili. Colin Thatcher - questo il vero nome del suo affascinante nuovo amico - sembra il tipo ideale con cui concedersi l'avventura di una notte. Peccato che si rivelerà il peggior errore della sua vita: Colin infatti è stato assoldato per rapirla. Ma quando Thatcher, invece di consegnare l'ostaggio, decide di tenere Mia con sé e di nasconderla in un remoto capanno del Minnesota, il piano prende una piega del tutto inaspettata. A Chicago, intanto, la madre di Mia e il detective Gabe Hoffman, incaricato delle indagini, sono disposti a tutto pur di ritrovare la ragazza, ma nessuno può prevedere le conseguenze che un evento tanto traumatico può avere su una famiglia apparentemente perfetta...

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788854175839

Tipologia del prodotto: Libro rilegato

Autore: Mary Kubica

Traduttore: D. Ballarini

Numero totale di pagine: 317

Alice Classification: Letterature Straniere: Testi

Editore: Newton Compton

Data di pubblicazione: 2015

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 26/11/2014