Jason returns

4  26.09.2009

Vantaggi:
splatter,tensione,pauroso,impressionabile,ambientazioni suggestive,jason nel bene e nel male

Svantaggi:
trama cofusa a volte,storia divisa in due parti,molto somigliante con i precedenti della serie

Consiglio il prodotto: Sì 

gianni340

Su di me: rieccomi, spero che i guadangi siano aumntati altrimnti faccio come ho fatto fino ad ora.

Iscritto da:27.03.2009

Opinioni:190

Video Opinioni:1

Fiducie ricevute:36

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 11 utenti Ciao

Premetto che io della saga di Venerdì 13 non ho visto neanche un film,ma a Jason lo conosco per aver visto tutti o quasi tutti i film di Non aprite quella porta dove l'omicida con la motosega vive con la sua famiglia.
Devo dire che io di questo personaggio non mi sia mia piaciuto, sia esteticamente che per il modo di uccidere o torturare le sue vittime.
La cosa che mi ha colpito lasciando stare la macabra abitudine in aprite quella porta di indossare facce delle proprie vittime, la maschera da hockey abbastanza singolare come cosa.

Il suo esordio al cinema di Jason con il primo capitolo di Venerdi' 13 è datato 1980,da quel giorno in poi la saga non ha voluto smettere arrivando a 9 seguiti più il remake che vi presento io.
Venerdi 13

Film Horror remake del 2009, diretto da Marcus Nispel.

L'assassino del lago

Le vicende di questo film credo siano le stesse del primo più o meno.
Siamo a Crystal Lake in un campeggio,dei ragazzi vengono uccisi da Pamela Voorhees,madre di un bambino morto per annegamento (Jason).
Una ragazza si salva e uccide la madre di Jason,da quel momento in poi cominceràla vendetta di Jason ritornato dal mondo dei morti che ucciderà tutti quelli che hanno ucciso la cara madre e non solo.
Cast e personaggi

Jared Padalecki/Clay

Questo ragazzo entra in scena nella seconda parte del film,si ritrova coinvolta nella storia perché sua sorella risulta dispersa e il suo intento è quella di ritrovarla convinto che non sia morta.
Si recherà a Cristal Lake, ma non sa che farà l'incontro con Jason l'assassino.

Danielle Panabeker/Jenna

Questa giovane ragazza è amica di un giovane ragazzo che si chiama Trent che con altri ragazzi vengono ospitati nella sua casa in montagna.
Coinvolta nella ricerca per trovare al sorella di Clay,dimostrerà coraggio salvo esser ucciso da Jason poco dopo aver trovato la sorella con Clay.

Amanda Righetti/Whitney

Questa ragazza viene catturata da Jason ma non la uccide diventando sua prigioniera.
Sorella di Clay sarà lei ad uccidere Jason o cosi sembrerebbe sul finale della storia.

Darek Mahers/Jason Voorhees

Questo personaggio non ha bisogno di presentazioni per quanto è conosciuto.
Uccide le sue vittime per desiderio di vendetta con machete e ha una maschera da hockey per coprire il viso.
Vive in una casetta isolata a Crystal Lake,dove nasconde anche le sue vittime.

Altri personaggi sono gli atri ragazzi amici di Trent del campeggio o quelli della prima parte dove c'è la sorella di Clay,tutti uccisi da Jason.

Horror splatter

Analizzando il film devo dire che rispetto agli altri film della serie non posso dire se ci siano molte differenze non avendoli visti.
Nel complesso il film ha tanto per esser subito chiaro una componente Horror ed è molto splatter e impressionabile.
Le scene sono forti e spietate,ci sono cadaveri senza testa,maceti conficcati in testa e chi piu ne ha piu ne metta.
Questo già intende che chiaramente non lo farete vedere a un ragazzino lasciandolo scosso forse anche tutta la vita,solo per i maggiorenni da 20 anni in poi consiglio la visione.
Sulla storia non so se sono fatti reali,però in aprite quella porta nel film lessi che il fatto era basato su un serial killer e un massacro avvenuto sul serio in America nella realtà.

Comunque a parte questo il film vuole portare alla luce una paura vera fatta non di finzione come mostri,vampiri o altri esseri di fantasia.
L'obiettivo del film è quello di spaventare lo spettatore con personaggi e storie possibili nei fatti reali immagazzinando tutte le ansie e paure delle persone,vista in prospettiva sia dalla parte del killer che delle vittime.

Devo dire che da questo punto di vista il film ha colpito nel segno,in molti momenti riuscendo davvero a spaventare lo spettatore e tenendolo con il fiato sospeso.

Analizzando al trama devo dire che non mi ha coinvolto e interessato molto,però per il genere va bene e mantiene quell'alone di mistero nel film che non guasta.
Infatti durante il film c'è del mistero su Jason oltre che di lui si conosca poco,ma anche se fosse all'inizio realmente annegato o si fosse salvato.

Sulla questione del film che si divida in due parti sul punto di vista della trama funzionale,ma in pratica risulta una copia della prima anche se cambiano le vittime e il modo di uccidere.
La questione del rapimento può essere utile alla trama,ma quello che stenta è l'incomprensione di tale gesto.
La trama pur seguendo uno schema lineare cronologico,in dei punti risulta un po' confusa e ci sono delle cose che il film non chiarisce.

Dal punto di vista degli attori devo dire tutti naturali e bravi nei loro compiti.
Il protagonista Jason inquieta solo a guardarlo,tanto nella sua naturalezza come nella sua originalità.
Una cosa che ho gradito nonostante il protagonista del film assoluto sia Jason,nel film non si commette l'errore di lasciare troppo spazio a lui nella storia ma gli viene dato il giusto spazio lasciandolo anche agli altri protagonisti della storia.
Sul piano macabro purtroppo delle uccisioni,devo dire nonostante si somigliano alcune c'è più originalità rispetto ai precedenti della serie.
Jason non uccide solo con il macete ma anche con arco o altro,risultando alla fine su questo aspetto meno monotono e ripetitivo.

Le ambientazioni sono desolanti e inquietanti nella si naturalezza.
Dal campeggio con la sua natura le foreste desolate al lago sono l'habitat ideale per ambientarci queste storie.
Sul piano delle musiche devo dire carine ma non mi sono piaciute più di tanto.

In definitiva

Analizzandone i pregi Venerdì 13 è un film con molta tensione,splatter,horror che piacerà agli amanti del genere senz'altro.
Nei difetti invece molto probabilmente nonostante la troppa somiglianza con i film della serie,cosa che lo rendono poco originale e mancanza di novità.
Un altra cosa potrebbe essere la trama che anche se probabilmente lo scopo dei sceneggiatori è quello di appassionarsi alla storia di Jason,non colpisce più di tanto a parte poi che a me gli assassini come persone valgono meno di zero e non mi interessano loro e la loro vita.

Inoltre il genere horror è un genere che non piace a tutti,se non amate il genere non ve lo consiglio di guardarlo

In generale Venerdi 13 è un ottimo Horror che potrebbe piacere sia i fan della serie che i neofiti.
Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
minidux

minidux

02.08.2012 13:30

bello...

The_Magic

The_Magic

30.10.2009 14:14

Ottimo

alexvers

alexvers

26.09.2009 18:47

moooooolto utile

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Leggi di più su questo prodotto
Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Venerdì 13 (M. Nispel - USA 2009) è stata letta 350 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (17%):
  1. streghe_1965
  2. Philipmarlowe

"molto utile" per (83%):
  1. minidux
  2. The_Magic
  3. yunaleska
e ancora altri 7 iscritti

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.
Risultati simili a Venerdì 13 (M. Nispel - USA 2009)