Vergogna (J. M. Coetzee)

Immagini della community

Vergogna (J. M. Coetzee)

"A suo avviso, per essere un uomo della sua età, cinquantadue anni, divorziato, ha risolto il problema del sesso piuttosto bene". È la prima frase di ...

> Vedi le caratteristiche

90% positiva

4 opinioni degli utenti

Opinione su "Vergogna (J. M. Coetzee)"

pubblicata 11/01/2016 | Sognatrice14
Iscritto da : 28/11/2015
Opinioni : 548
Fiducie ricevute : 87
Su di me :
Se vedi un affamato non dargli del riso: insegnagli a coltivarlo. (Confucio)
Buono
Vantaggi Bella storia, il libro è scritto e scorre via piacevolmente.
Svantaggi Non leggerlo.
molto utile
Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

"Tacere alla violenza?"

Mi sono trovata a leggere questo libro di cui una mia amica mi aveva parlato e, poi prestato.
John Maxwell Coetze, autore conosciutissimo, di colore, premio nobel, insomma un personaggio molto importante della letteratura.

Questo libro, in queste pagine che, io, mi sono trovata a divorare parla del rapporto tra uomini e donne.

Semplice come storia ma ricca, e molto, di significato.

Un professore universitario, Lurie, 52enne viene rimosso dal suo incarico perchè accusato di avere avuto attenzioni per una sua studentessa.
Il professore è bianco, la studentessa è di colore, direte e cosa centra?
E' il fulcro di tutta la storia.

Costretto a cambiare le sue abitudini, va ospite della figlia che è lesbica e vive in una casa isolata.

Bene, quando starà da sua figlia, dove crede di trovare pace e serenità, invece vedrà la violenza che tre sconosciuti eserciteranno sulla ragazza.

Lurie vorrebbe denunciarli ma la figlia si oppone a gran voce perchè convinta che quello è il prezzo che i "bianchi" devono pagare per avere diritto alla terra.

Un libro molto bello, a mio avviso, che consiglio al 100%

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 104 volte e valutata
100% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • SissiKel pubblicata 11/01/2016
    grazie delle info
  • H0lm3s pubblicata 11/01/2016
    ok!
  • ElenaVivenzi pubblicata 11/01/2016
    Bene!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Offerte "Vergogna (J. M. Coetzee)"

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Vergogna (J. M. Coetzee)

Descrizione del fabbricante del prodotto

"A suo avviso, per essere un uomo della sua età, cinquantadue anni, divorziato, ha risolto il problema del sesso piuttosto bene". È la prima frase di "Vergogna", e chi la pronuncia, il professor David Lurie, quel problema non l'ha risolto affatto. Non a caso, una sera Lurie invita a casa sua una studentessa e la seduce. Costretto a lasciare la professione, Lurie si rifugia da sua figlia, in campagna. Qui potrebbe trovare la pace, e invece trova altra violenza, quella che tre sconosciuti esercitano sulla ragazza. Lurie vorrebbe denunciarli, ma sua figlia si oppone, sostenendo che il pericolo con cui i bianchi convivono è il prezzo da pagare per avere diritto alla terra.

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788806174507, 9788806223182

Tipologia del prodotto: BC, BA

Categoria commerciale: tascabile

Autore: J. M. Coetzee

Traduttore: G. Bona

Numero totale di pagine: 234

Alice Classification: Letterature Straniere: Testi

Editore: Einaudi

Data di pubblicazione: 2005, 2014

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 18/12/2009