Vita di Galileo (Bertolt Brecht)

Immagini della community

Vita di Galileo (Bertolt Brecht)

Collana: Einaudi tascabili. Teatro

> Vedi le caratteristiche

89% positiva

10 opinioni degli utenti

Opinione su "Vita di Galileo (Bertolt Brecht)"

pubblicata 18/02/2005 | FuckinSuperstar
Iscritto da : 11/02/2005
Opinioni : 32
Fiducie ricevute : 47
Su di me :
Buono
Vantaggi scorrevole e innovativo
Svantaggi l’abiura di Galileo viene presentata quasi come ragionevole
molto utile
Contenuti
Reperibilità
Layout:
Qualità Materiale

"Un'autobiografia innovativa....."

Contrariamente a ciò che é deducibile a primo acchito,”Vita di Galileo” non è la solita,noiosa,monotona biografia tesa ad esaltare le gesta di un luminare della scienza descrivendone fin troppo dettagliatamente la vita,bensì una drammatizzazione in quindici scene della carriera del grande scienziato toscano.Il libro si presenta infatti come il copione di un’opera teatrale,nella quale interagiscono con Galileo un’infinità di personaggi…dai suoi discepoli sino al Granduca Cosimo de’ Medici…
E’ un’opera interessante sia per questa sua struttura di copione che la rende assai originale,sia perché ci permette di capire meglio l’influenza delle filosofie antiche sul pensiero e sulla cultura del tempo offrendoci inoltre una visone del personaggio di Galileo diversa dal solito.
Infatti non vengono presi in considerazione soltanto il suo pensiero e le sue tesi,ma viene analizzato anche il suo lato “privato”…Galileo è rappresentato come un connubio tra “spiritualità” e “materia”…da un lato lo scienziato dedito agli studi astronomici,dall’altro l’uomo legato ai piaceri della carne,ironico ed amante del buon cibo e del buon vino…l’uomo che inizialmente sostiene che “chi non conosce la verità è uno sciocco,ma chi,conoscendola,la chiama bugia,è un delinquente” ma non appena viene posto dinanzi agli strumenti di tortura abiura…l’uomo che abiura,ma dopo l’abiura,scrive un’opera sulle leggi della meccanica e della fisica,e,in segreto,la invia in Olanda perché venga pubblicata…
E proprio questa sua personalità così contraddittoria contribuisce a dissipare l’alone di genialità che l’ha avvolto in seguito alle sue scoperte,poiché ci ricorda che,genio o non genio,è stato comunque un uomo come tutti noi…
Riguardo all’abiura,Brecht identifica il tradimento di Galileo non tanto nell’aver rinnegato le proprie tesi,quanto nell’essersi allontanato dall’umanità,facendo sì che quest’ultima si allontanasse dalla scienza…Brecht infatti,influenzato durante la stesura dell’opera dall’episodio della bomba atomica su Hiroshima e Nagasaki,sostiene che il compito della scienza sia di mettersi al servizio dell’umanità,alleviandone le fatiche esistenziali…e di non piegarsi al volere dei potenti…
L’opera è breve e scritta in un linguaggio abbastanza semplice,perciò si legge con scorrevolezza …
Concludendo,se cercate una lettura “impegnata” ma non troppo impegnativa,che vi offra un punto di vista nuovo sulla carriera di Galilei ”Vita di Galileo” è ciò che fa per voi…se ciò che volete è invece un’ordinaria biografia storica e completa sulla sua vita,vi conviene cercare altrove…


Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 4621 volte e valutata
96% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • Rock_Betz pubblicata 07/06/2009
    Lo sto leggendo ora. E' bellissimo. La tua recensione gli rende giustizia!
  • senza-nome pubblicata 07/05/2007
    deve essere proprio interessante... me lo segno!
  • andella pubblicata 20/09/2006
    complimenti per l'opinione....veramente complimenti!!!
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Vita di Galileo (Bertolt Brecht)

Descrizione del fabbricante del prodotto

Collana: Einaudi tascabili. Teatro

Caratteristiche Tecniche

EAN: 9788806173630

Tipologia del prodotto: Libro

Categoria commerciale: tascabile

Autore: Bertolt Brecht

Numero totale di pagine: 257

Alice Classification: LETTERATURE STRANIERE: TESTI

Classico della letteratura: classico

Editore: Einaudi

Data di pubblicazione: 2005

Origine del record: Il copyright dei dati bibliografici e catalografici e delle Immagini fornite è di Informazioni Editoriali I.E. Srl o di chi gliene ha concesso l’autorizzazione. Tutti i diritti sono riservati.

Ciao

Su Ciao da: 03/01/2001