Siamo stanchi di questa crisi...è ora che la musica cambi!!!!

1  29.04.2012

Vantaggi:
assolutamente nessuno !  !  !

Svantaggi:
Tantissimi, la disoccupazione, troppe tasse, gli Italiani non reggono più la crisi !  !  !

Consiglio il prodotto: No 

grizzly89

Su di me: ❤grazie per le valutazioni❤ e per i commenti❤piano piano vi leggerò tuttiϰ...

Iscritto da:08.02.2012

Opinioni:12

Fiducie ricevute:33

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 41 utenti Ciao

Buon pomeriggio a tutti! Provo di nuovo a scrivere una delle mie opinioni per uno dei temi proposti da ciao, le “vittime della crisi”, sicuramente questo tema è più attuale che mai, e và trattato con cura.

Partiamo dai dati...
- Secondo l’Associazione contribuenti italiani, il sovrindebitamento delle famiglie è aumentato del ben 217, 2%;
- 3 milioni di famiglie e 2 milioni e mezzo di piccole imprese, rischiano di cadere nelle mani degli strozzini;
- Il debito medio delle famiglie italiane ha raggiunto la cifra di 42.500 euro;
- Il debito medio dei piccoli imprenditori sfiora i 62.800 euro;
- Secondo la Confesercenti hanno chiuso la “serranda” per debiti o usura 190.000 imprese

Passiamo a chi ha pagato la crisi con la propria vita...
Ritorno al tema di Ciao Cafè di questo mese “le vittime della crisi”, ebbene, apprendere che c’è chi si toglie la vita perché la propria psicologia non regge più il peso dei debiti, è davvero una notizia devastante, vediamo allora questa lista che si và via via allungando:
-Sanremo, un elettriticista di 47 anni, si suicida sparandosi al capo con una pistola CAUSA: forse la depressione in cui era caduto dopo il licenziamento;
-Firenze, un imprenditore di 64 anni, si impicca all’interno del capannone della sua azienda CAUSA: motivi economici e finanziari;
-Paternò, un imprenditore di 57 anni, si impicca, in un deposito di proprietà della ditta della quale era titolare, CAUSA: probabilmente i debiti contratti dalla sua azienda.

STOP!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

LA MIA ANALISI:
Mi sono fermato agli episodi più recenti, inutile proporvi una lista lunghissima di suicidi, il telegiornale lo guardiamo un po’ tutti, non occorre andare oltre, tutti siamo a conoscenza di quante persone si siano tolte la vita a causa di debiti, licenziamenti e perdita del lavoro. 23 i casi solo in Italia dall’inizio del 2012.......
E probabilmente non finisce qui...
Questo fenomeno non accenna a diminuire...
La mancanza di posti di lavoro, i continui licenziamenti, la disoccupazione che incombe su troppe famiglie ormai porta, purtroppo alla disperazione, eccoci arrivati all’argomento del mese, “Vittime della crisi” dove come vittime si intendono i morti che sta facendo la crisi aumentando ancor di più la disperazione tra quelle famiglie che un lavoro non l hanno e non sanno come arrivare a fine mese...

IL NODO FONDAMENTALE: LA DISOCCUPAZIONE
Purtroppo come unica causa non vedo molto altro, la disoccupazione è il vero problema delle famiglie, il vero unico problema che porta queste persone a togliersi la vita. Pensate che la disoccupazione in questo momento in Italia supera il 62% e questo tasso è destinato a salire se non si correrà ai riparti. Di chi è la colpa? Personalmente addito al Governo tutta la colpa di questa situazione, si è vero la crisi è globale, ma in Italia siamo il peggio del peggio, i meno pagati i meno usufruenti di sussidi e quanto altro..

LA SOLUZIONE IDEALE: QUALE SAREBBE?
Semplice, a posto di pensare a sanare il debito pubblico, le tasche dello stato, l’Imu sulla prima casa e quant’altro, il Governo dovrebbe dimezzare i costi stessi del Parlamento, vale a dire gli stipendi e i tanti servigi dei Parlamentari che noi cittadini paghiamo profumatamente, e creare occupazione!!!!
Solo così l’economia potrebbe ripartire, se il popolo non ha soldi non può spendere e se non può spendere l’economia non troverà svolta...
Siamo stanchi delle promesse, dei soldi che non ci sono, che si parla solo di crisi e di licenziamenti...vogliamo i fatti, vogliamo poter dire ho un posto di lavoro!!!

Spero la mia opinione sia stata di vostro gradimento, a presto, alla prossima
Grizzly89
Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
FedericoIII

FedericoIII

30.07.2014 21:40

è un casino

perla676

perla676

08.11.2012 23:24

opinione che condivido in toto...

mer5

mer5

17.06.2012 23:03

Bella opinione e come non essere d'accordo con le tue conclusioni?

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su Vittime della crisi economica. In aumento il numero dei suicidi in Italia a causa della crisi che porta gli imprenditori a compiere gesti estremi. è stata letta 177 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (26%):
  1. ziogiovi
  2. archinauta
  3. rilock
e ancora altri 10 iscritti

"molto utile" per (74%):
  1. FedericoIII
  2. perla676
  3. mer5
e ancora altri 34 iscritti

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.