Yamaha FZ6 Fazer

Immagini della community

Yamaha FZ6 Fazer

> Vedi le caratteristiche

92% positiva

25 opinioni degli utenti

La tua offerte non ha dato alcun risultato

Opinione su "Yamaha FZ6 Fazer"

pubblicata 23/08/2005 | 100tonnellate
Iscritto da : 26/04/2005
Opinioni : 13
Fiducie ricevute : 9
Su di me :
Buono
Vantaggi libertà di andare ovunque
Svantaggi gli automobilisti dimenticano le due ruote
molto utile
Qualità del veicolo
Affidabilità su strada
Qualità di guida
Prestazioni

"due ruote, l'aria, il mondo attorno che corre..."

il bosco del delta

il bosco del delta

+ IL TRAGITTO +
come diceva qualcuno che non ricordo, non è importante da dove parti o quale è la tua meta... goditi il panorama, a volte è nel tragitto che si scoprono nuove strade da percorrere.... Le valli del grande fiume italiano. il PO

+ IL MEZZO +
ho comprato la moto, un fazer 600 e questo dovrebbe catapultarmi nel mondo dei centauri a pieno diritto, ma non è proprio così visto che termini come piega o stoppia erano a me sconosciuti, quello che cercavo era un modo per togliermi di torno il vivere quotidiano fatto troppo spesso di piccoli stress dell uom " moderno"

Quindi lasciate che vi accompagni in sella alla mia moto lungo gli argini di un fiume così noto ma anche così sconosciuto, sperando di riuscire anche a raccontarvi il rombo del fazer..

+L'OPINIONE+

Salgo in sella dopo aver allacciato il casco, è abbastanza bassa così da consentire al busto di stare dritto e le gambe distese su pedane a misura d'uomo, da cui si nota l'ampio cupolino che ci proteggerà da vento è insetti. Accendiamo e subito e il motore ci fa capire la stretta parentela con la sportivissima R6, pur molto più silenzioso. Viene voglia di partire sapendo che le sollecitazzioni agli arti e alla schiena non saranno troppe.

Saliamo l'argine partendo da Guastalla in provincia di reggio emilia, qui è presente una delle zone golenali più grandi, ingigantita dal lungo ponte che attraversa il fiume e puntiamo verso il parco del delta. Sono le cinque del mattino e l'umidità decide abbracciarmi come un'amante assatanata. La nebbia sul po che copre l'acqua ed i pioppeti crea un effetto da regno di avalon... se aspetto un attimo forse vedo anche gli unicorni...

I 98 cavalli sotto la sella si fanno sentire a bassi regimi e questo va bene a chi non cerca la moto da corsa ma da guida. Il cambio è preciso nell'inserimeto delle marce, se fatte sopra i 6000, e al movimento è abbastanza leggera con i suoi 187 kg anche se, avendo un lungo interasse risulta non subito maneggevole.

Il panorama cambia man mano che scendiamo verso est se lo si guarda a destra, i tetti che si vedono dei vari paesi abbracciati all'argine del fiume sono variopinti, se invece con l'occhio si guarda il vecchio fiume, il paesaggio rimane immutevole tranne qualche chiatta che ci saluta col suo fumo ed i ponti che ogni tanto ci fanno da cappello... Si chiamano boschi igrofili formati da pioppi bianchi olmi e salici casa di stuffetti svassi aironi e altri uccelli della zona a cui la presenza del rombo del Fazer non sembra dar fastidio.

Se mentre guardiamo il panorama diamo un occhio anche alla strumentazione si nota il display digitale incorniciato da barrette che fanno da conta giri, purtroppo il sole sta nascendo e queste si vedono poco meglio allora optare per quello numerico di gran utilità l'azzeramento del contachilometri parziale in entrata in riserva per evitare di spingerla a piedi fino al distributore. Peccato per la plastica che si appoggia al bel serbatoio che è un pò spartana.

ci sono circa 200 km che ci separano dal parco del delta e purtroppo non si riescono a fare tutti per l'argine... superiamo molti paesi saltando dalla provincia di reggio a quella di mantova e rovigo accarezzando quella di ferrara... e proprio qui vicino al grande fiume si erge una spettacolare costruzione medievale, la rocca di stellata, un avamposto estense del 1300 perfettamente conservato ed oggi usato come sfondo a feste paesane (l'ultima era celtica)...

L'argine presenta molte curve ma il Fazer è comunque comodo grazie anche al telaio in alluminio pressofuso con baricento che permette di stare in avanti e delle sospensioni che anche se non sono le migliori sul mercato (doppia anteriore con steli da 43 mm e mono sul retro senza leveraggi progressivi) vanno bene.

Dopo alcune soste fisiologiche nei bar dell'entroterra arriviamo al parco del delta... è impressionante si estende per 52.000 ettari ed è ricoperto da una fitta vegetazione boschiva fatta di pinete e leccio e anche la fauna e ricca (non mancano certo le zanzare) si parla di circa 300 specie protette fra le quali i fenicotteri che io credevo esserci ormai solo su quark.. il panorama è affascinante malgrado l'afa non aiuti, e merita veramente una visita.. inoltre sono presenti diversi ristoranti (se vi piace il pesce di mare) e molti percorsi di bird watching (che però non si posono fare in moto...)

La mia moto si è comportata egregiamente merito anche dei freni che malgrado siano a doppio disco anteriore da 298 mm a pinze flottanti a due pistoni quindi più economici della pinza monoblocco si comportano bene, e dele gomme (anteriore: 120/70 ZR17 ; posteriore: 180/55 ZR17 ) che sul misto rimangono saldamente attaccate a terra ad ogni passaggio.

Ora il sole si sta portando verso il bosco e colora di rosso fuoco il grande fiume che a pochi km da li va a dialogare con il mare al quale forse racconterà di un motociclista che lo ha accompagnato per un pezzo del suo percorso...

Il ritorno lo faremo su strada normale peccato anche se il Fazer forse apprezzerà...

+CONCLUDO+

sarà poca cosa ma il viaggio in moto è veramente liberatorio
Al prossimo ....
ciao a tutti

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 14463 volte e valutata
69% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • happyhippo_gnam pubblicata 08/10/2007
    Mi hai quasi convinto a prenderla, ora devo solo convincere la mia ragazza!
  • lorenz_windsurf pubblicata 14/02/2007
    Ho apprezzato il tuo racconto e mi ha fatto venire ancora più voglia di comprarla, alletato anche dalle super offerte Yamaha su questo modello...
  • Ninja970 pubblicata 03/06/2006
    la moto....libertà di andare ovunque
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : Yamaha FZ6 Fazer

Descrizione del fabbricante del prodotto

Caratteristiche Tecniche

Tipo: Strada

Marca: Yamaha

Anno di fabbricazione: 2004

Ciao

Su Ciao da: 01/05/2004