Opinione su "easyJet"

pubblicata 21/10/2008 | ct.1983
Iscritto da : 19/01/2008
Opinioni : 63
Fiducie ricevute : 32
Su di me :
Di ritorno dopo un anno folle: nuovo lavoro, nuova casa, nuovo bimbo in arrivo!!! Sorridi alla vita anche nei momenti bui e la vita ti sorriderà!
Ottimo
Vantaggi Prezzo da urlo!
Svantaggi Posti liberi
molto utile
SERVIZI A BORDO
SERVIZI A TERRA
RAPPORTO PREZZO/QUALITA'
Puntualità negli arrivi/partenze:

"Inizia il viaggio!"

A sinistra il foglio della prenotazione che fa da biglietto al check-in. A destra le regole per il volo.

A sinistra il foglio della prenotazione che fa da biglietto al check-in. A destra le regole per il volo.

Per raccontarvi delle mie ultime vacanze non sapevo proprio da dove iniziare, così ho deciso di fare con ordine e cominciare dal viaggio, quindi la compagnia aerea EasyJet.
Sono arrivata a questa compagnia low cost su consiglio di un'amica (che in realtà mi ha consigliato tutto il viaggio! ^_^ ) e ad essere sincera ero un pò perplessa. Ma siccome avevo volato un'unica volta nella mia vita (parliamo della gita di terza media, quindi più o meno il paleolitico) mi sono fidata.
....lo ammetto: anche per i prezzi! Abbiamo pagato meno della metà di quello che avremmo pagato con Alitalia e avendo prenotato due mesi fa quando la nostra compagnia di bandiera non si sapeva ancora che fine poteva fare, dovevo per forza trovare una valida alternativa.

Io ho fatto tutto tramite internet, su www.easyjet.com, sito in tante lingue tra cui ovviamente italiano. Facilissimo da usare, in alto trovate subito i vari servizi offerti. Oltre agli aerei, la compagnia offre infatti anche prenotazione di alberghi, automobili, assicurazioni per il viaggio, parcheggio all'aereoporto o servizio taxi da e per l'aereoporto. Io ho provato solo la prenotazione voli.
Avete subito la schermata per poter scegliere il vostro volo. ATTENZIONE! Ci sono più di 100 destinazioni, ma non si possono raggiungere da tutti gli aereoporti. Per esempio, io parto da Venezia che è l'aereoporto più vicino a me, ma ci sono solo 7 destinazioni possibili da lì. Magari per raggiungere la vostra meta dovrete fare uno scalo.
Per comprare i biglietti dovete essere registrati al sito, cosa facile e gratuita.
- Dovete indicare per quante persone, adulti o bambini state prenotando. Non capisco perchè, visto che si paga la stessa cifra per qualsiasi biglietto. La cosa più bella è per me la possibilità di segnare le "date flessibili", vale a dire che vi verranno mostrati tutti i voli per la vostra destinazione nell'arco di 14 giorni, per poter scegliere il biglietto più economico. Se avete la possibilità di partire un giorno prima o dopo, il biglietto può costare anche meno della metà.
- Poi potete decidere quanti bagagli portare: se saranno meno dei passeggeri, vi verrà tolto il costo di una (o più) valige. Noi ne abbiamo portate 2 invece di 4, risparmiando 36€: 20 kg a valigia mi sembrano più che sufficenti. Potete aggiungere se avete attrezzature sportive.
Potete aggiungere l'opzione "Speedy Boarding" per effettuare l'imbarco prima degli altri (di questo vi parlerò dopo) a un prezzo che varia tra i 12 e i 22€ a tratta. Per me non ne vale la pena: per poche ore di volo si riesce a sopravvivere anche se non si è appiccicati...
L'assicurazione è invece già inclusa a 16€ a persona e se non si vuole usufruirne bisogna eliminarla. Io l'ho tolta perchè mi hanno detto che i casi di rimbrso sono talmente pochi e difficili da ottenere, che non ne vale la pena.
C'è anche un'opzione "Aiuta l'ambiente": con 3,39€ a persona EasyJet dice che compenserà in qualche modo le emissioni i Co2 emesse con il volo.... Sarà vero???
- Nella pagina successiva vi viene chiesto se volete qualche altro servizio (hotel, noleggio auto...)
- Si inseriscono i nomi di tutti i passeggeri.
- Alla fine, ovvio, il modo di pagamento: sono accettate tutte le carte di credito più diffuse (almeno quelle che conosco io) e anche la Poste Pay. Dovrete pagare una tassa per il pagamento, che dipende da che tipo di carta usate: va circa da 1,50 a 7,50€
Con questi cinque semplici passi, avrete i vostri biglietti.
Si stampa la pagina di conferma della prenotazione e la tenete per il check-in.

Io ho pagato i biglietti per 4 (2 adulti e 2 bimbi) andata e ritorno da Venezia Marco Polo a Parigi Charles de Gaulle, circa 350€ e ho speso 50€ in più rispetto alla settimana prima, in cui avevo fatto il preventivo, ma non prenotato. Comunque lo stesso volo, un quarto d'ora prima, con Alitalia mi sarebbe costato la bellezza di 920€!!!

Come ho accennato prima, i posti non sono prenotati singolarmente, quindi quando si sale a bordo ogniuno si sceglie il posto che vuole (o che trova). Quando arrivate al check-in in aereoporto e vi verrà assegnata una categoria. Bisogna arrivare presto per beccare i posti migliori.
Le categorie sono:
"SB" è riservata ai possessori della carta fedeltà della EasyJet e a quelli che viaggiano solo con il bagaglio a mano e hanno fatto il check-in da internet.
"SA" è riservata ai disabili o coloro che hanno bisogno di assistenza, e a chi viaggia con bambini di 5 anni o meno. (Personalmente mi sembrano pochi 6 anni stare lontani dai genitori...vuol dire che il prossimo anno la mia piccola peste potrebbe stare lontana da me: il paradiso per me, l'incubo peggiore per le hostess!!)
"A" e "B" sono semplicemente per dividere tutti gli altri.
All'andata nessun problema. Al ritorno, visto che siamo arrivati in ritardo in aereoporto (ma questa è un'altra storia) ci hanno appioppato la categoria "B", ma al momento dell'imbarco ho fatto presente che mia figlia ha 5 anni e abbiamo potuto passare prima lo stesso senza problemi.
In qualunque caso, non vi consiglio di arrivare all'ultimo minuto, anche se il check- in chiude solo mezz'ora prima della partenza del volo. Gli sportelli sono pochi e la fila è chilometrica: direi di calcolare almeno un'ora prima della chiusura per essere tranquilli.

Il bagaglio a mano ha delle dimensioni standard (ma sono per tutte le compagnie credo) di 45x35x16, senza limite di peso a patto che si riesca a sollevarlo da soli. Ci sono dei "cesti" per misurare il vostro bagaglio: se entra allora va bene. In Italia non l'hanno nemmeno guardato, mentre a Parigi li hanno controllati tutti se fossero di misura. Per le nuove norme anti-terrorismo, vi ricordo che non è possibile portare a bordo liquidi (tranne medicinali salvavita o cibi per neonati) in contenitori di più di 100ml: le quantità minori devono essere chiuse nell'apposita busta e mostrati subito al check-in. Però io all'interno dell'aereoporto ho perso uno sciroppo per la tosse per la piccoletta (ovvio che doveva star male il giorno della partenza) e l'ho portato a bordo senza problemi... Dite che mi arrestavano per terrorismo? Boh! Il tizio in farmacia mi ha detto che quello che si compra DOPO essere passati dal metal detector si può portare sull'aereo. Allora calcolate che a Venezia c'è praticamente un centro commerciale, mentre a Parigi CDG c'è solo una sala d'aspetto con qualche sedia.

Finalmente arriviamo a bordo!
Intanto aereo pulito e personale di bordo che ti accoglie gentilmente.
I posti sono strettini, ma se ci sta la mia Dolce Metà che ha una taglia abbondante, uno magro non ha molto da lamentarsi. Certo, dopo un'oretta di volo le gambe ti pregano di alzarti per darsi una sgranchita, ma i voli europei non durano 10 ore: si sopravvive!
Di 4 assistenti di volo, almeno un paio parlano italiano. Poco dopo il decollo iniziano a passare con il carretto di cibo e bibite, tutto a pagamento (per quel prezzo all'osso, mi sembra logico che non ti danno niente più del sedile) Ribadisco la mia idea: per un'ora e mezza di viaggio si può mangiare qualcosa in aereoporto e poi resistere fino all'arrivo. E' vietato portarsi a bordo cibi.
Dopo alla pappa, è il momento dei profumi: gli ultimi usciti tra i più famosi a prezzi da occasione... Non sono il tipo...
Poi ci sono gadget e souvenir vari, e un gratta e vinci della compagnia... Avevo troppo da fare a tener buone le mie pesti per vedere cosa c'era e forse per questo motivo neppure le hostes hanno cercato di attirare la mia attenzione.
Alla fine passano con il sacco per la spazzatura e a quel punto...siamo arrivati!!!
Sarà che avevo da fare, ma mi è sembrato di stare in aria per 10 minuti!

Le valige sono state scaricate in 5 minuti, peccato che le nostre erano le ultime entrambe le volte, ma questo è solo questione di (s)fortuna. Le valige rigide me le hanno prestate i miei: nell'unico viaggio che avevano fatto, con una compagnia tutto il contrario di una low cost e impacchettata nel celophan, sono riusciti a sfregiarne compleamente una. Noi non l'abbiamo neppure impacchettata e sono arrivate perfette.

Non posso quindi che consigliarvi questa compagnia, che vi permette di spostarvi rapidamente a prezzi davvero modici. Se volete il caffè e le coccole a bordo, non fa per voi; se volete arrivare alla vostra meta risparmiando un pò di soldini per goderveli una volta arrivati, fatevi subito un preventivo on line.

Decollo puntuale, atterraggio puntuale.
Io da una compagnia aerea non chiedo altro. Certo, quando dovrò andare in Giappone mi servirà qualcosina di più, ma finchè viaggerò in Europa, il primo preventivo che farò sarà con la EasyJet.

Bon voyage!!

Valutazione della community

Questa opinione è stata letta 10817 volte e valutata
73% :
> Capire la valutazione di quest’Opinione
molto utile

La tua valutazione su questa opinione

Commenti su questa Opinione

  • yjm83 pubblicata 27/02/2011
    Ottimi consigli e informazioni
  • PIXIE2DIXIE pubblicata 14/06/2009
    Ecomi tornata ! ECCELLENTE.
  • PIXIE2DIXIE pubblicata 11/06/2009
    Grazie x quest'utilissima opi. Ripasso..
  • Sei d’accordo con quest’Opinione? Hai qualche domanda? Effettua il log-in con il tuo account Ciao per poter lasciare un commento all’autore Connettersi

Prodotti simili più popolari

Informazioni sul prodotto : easyJet

Descrizione del fabbricante del prodotto

Caratteristiche Tecniche

paese di appartenenza: Gran Bretagna

Long Name: easyJet

Ciao

Su Ciao da: 17/09/2000