Come creare istruzione online

5  09.01.2007 (10.01.2007)

Vantaggi:
costruire il sapere on - line

Svantaggi:
nessuno

Consiglio il prodotto: Sì 

salan

Su di me:

Iscritto da:25.07.2003

Opinioni:118

Fiducie ricevute:20

Condividi questa opinione su Google+
In media l'opinione è' stata valutata molto utile da 8 utenti Ciao

Progetto Marte, un nome avveniristico per la prima iniziativa multimediale made in Sardegna, nata grazie al contributo del ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca e della Regione, che di galattico non ha altro se non il tentativo, ben riuscito, di creare una comunità scolastica che prende vita nel web attraverso l'interazione in rete delle istituzioni scolastiche isolane. Nello specifico si parla di una compartecipazione di parecchie scuole medie e superiori di tutta la regione, visualizzabili attraverso un Motore di ricerca interno al sito, attraverso l'uso di ben 611 aule informatiche e 12 stazioni di lavoro, per un totale di 543 Istituti collegati fra loro online. Marte infatti è l'acronimo di "Moduli di Apprendimento su Rete Tecno-Educativa", ossia un temerario progetto pilota che vuole sperimentare i vantaggi dei supporti elettronici in classe. Fin ora abbiamo impegnate 28 scuole, di cui 12 medie inferiori, 8 superiori, 4 scuole elementari e 4 materne, per un totale di 100 classi, il cui contributo consiste nel perfezionare insieme alcuni materiali, forniti per così dire preconfezionati, a scopo didattico "e svilupparli adattandoli alle proprie esigenze, arricchendoli con le proprie esperienze d'insegnamento e apprendimento." Come dire elaborare, testare sul campo e, successivamente, mettere a disposizione i risultati per "costruire un sistema educativo che consenta alle scuole di lavorare in rete interagendo e coinvolgendo realtà esterne al mondo scolastico.
Il portale Conoscere, praticamente l'home page del sito, ci presenta subito Campus , evoluzione di Marte, al cui interno sono visualizzate le caratteristiche del programma attraverso una veste grafica essenziale, sobria nei colori e nell'uso delle immagini. Gli argomenti chiave sono evidenziati in aree cliccabili, dedicate agli studenti, ai genitori e ai docenti, dalle quali si accede direttamente ad ulteriori approfondimenti il cui scopo è tentare di fornire agli interessati strumenti conoscitivi utili a capire meglio il proprio ruolo fuori e dentro la scuola. Spazio anche alle scuole in rete con Campus e Marte, nonché un piccolo angolo il cui scopo è permettere e facilitare il dialogo fra alunni e professori, ma ancor di più stimolare i rapporti scuola- famiglia. L'accesso a quest'area richiede l'autenticazione a dimostrazione del fatto che l'idea è quella di ritagliare una specie di confessionale nel web, dove esprimersi nella massima riservatezza. Nella parte alta della home altri link cliccabili, dedicati ai diversi gradi scolastici passando attraverso "Pianeta scuola, vetrina di tutti gli istituti sardi": si va dalle scuole materne all' Università utilizzando la Videoconferenza proposta come nuovo sistema di comunicazione. Non mancano le news ed i progetti realizzati in rete o in fase di elaborazione.Qui dentro è possibile tenere aperto uno dei canali più importanti del sistema educativo moderno: il dialogo tra scuola e famiglia senza il quale non è possibile, a mio avviso, costruire alcun futuro "concreto" per i ragazzi, che si parli o meno di multimedialità. Gli strumenti al servizio degli utenti non mancano: ci sono chat, forum, bacheche e videoconferenze, visti nell'ottica di un nuovo modo di comunicare, tipico degli adolescenti moderni ma, diciamocelo, anche nostro. Attraverso questo tipo di studio è possibile acquisire le stesse capacità di sintesi e di elaborazione dei concetti di un apprendimento "normale" ma sicuramente più stimolante ed interessante per i giovani, tipo la chat, "strumento in più per familiarizzare con le discipline scolastiche." Dove si svolge il lavoro di base? Le scuole sarde "prescelte"sono state dotate di un'aula speciale di informatica, una per ogni plesso, denominata appunto Aula Marte. Come già accennato ne abbiamo 611 in tutta l'isola con 12 postazioni di lavoro: lo standard è di 10 per gli studenti ed 1 per i professori, in più una stazione di montaggio audio-video utilizzabile come stazione multimediale avanzata. Cosa si fa concretamente in Aula Marte? Intanto le classi, sotto l'occhio vigile del docente, possono comunicare con altri Istituti, scambiare materiale didattico e svolgere attività attinenti a differenti discipline, grazie al computer. Quali sono i materiali sui quali si lavora? I "semilavorati multimediali per la didattica" sono tre: il Manuale di Linguistica generale e sarda, il Manuale di Bioetica e il Laboratorio interattivo di Fisica, scelti per via della caratteristica comune "di costituire una materia prima che ogni classe può rielaborare e personalizzare." I metodi utilizzati sono animazioni e giochi che guideranno gli studenti in un percorso di apprendimento e di conoscenza sulla storia della Sardegna e della cultura europea. In rete vanno poi inviati tutti i lavori compresi quelli dei docenti, creati sia singolarmente sia con i propri alunni, per divulgare una varietà di contenuti usufruibili da più classi e più scuole. Risultato? Una marea di conoscenze multidisciplinari che può sommergere l'incauto navigatore!
Nella sezione "Eventi"si parla di anche di tematiche che riguardano la disabilità, aerea messa a disposizione di/a medici, psicologi, anch'essi presenti sul sito ed insegnanti, fornendo un valido contributo alla comprensione e al trattamento dell'handicap in ambito scolastico. Altra particolarità è il registro virtuale, la cui gestione è affidata alle segreterie della scuola, simile in tutto e per tutto ad un comune registro cartaceo, tramite il quale i genitori, collegandosi al Campus, possono conoscere "le attività svolte in aula, le lezioni del giorno, le interrogazioni, i voti, le assenze dei ragazzi e qualsiasi altra comunicazione dell'insegnante con il genitore, come ad esempio la necessità di recupero riguardo determinate materie." Piccolo appunto: non mi risulta che tutto questo sia attualmente attivo!
La parte più interessante è quella che permette di seguire corsi on line per le lingue straniere, l'italiano, la matematica, la fisica e le scienze, diversificati in base alle necessità formative e al livello di approfondimento dei contenuti da trattare con test di ingresso per verificare il livello di conoscitivo di partenza, specie per le lingue straniere. Le classi avranno a disposizione dei manuali con una serie di spunti e proposte dai quali gli studenti, con la collaborazione di professori e tutor, che coordineranno l'attuazione del progetto, potranno rielaborare e sviluppare le informazioni e i concetti presenti, grazie al lavoro in aula e al confronto con le altre scuole coinvolte nel progetto.
Qual è l'utilità di questo sito? Guardiamoci attorno: oggi lo spazio riservato alla multimedialità in classe è davvero pochino, se non totalmente assente. Pochissimi i docenti che esulano dalla tipologia della lezione standard per addentrarsi in "esperimenti" di questo tipo relegati, quasi sempre, al ruolo di intrattenimento nelle ore in cui, per vari motivi, non si svolge attività didattica "normale". Progetto Marte invece vuole dire "presuntuosamente" che esiste un nuovo modo di fare scuola, mettendo a disposizione di tutti coloro che gravitano nel mondo dell'istruzione, una vasta gamma di strumenti tecnologici e servizi mirati a superare un obsoleto modo di apprendere. E la proposta lanciata è una diversificazione del modo di insegnare, divenendo "protagonisti di un progetto educativo comune collaborando in rete, attraverso lo scambio e il confronto di informazioni, risultati, metodi, esperienze, eliminando l'ostacolo rappresentato da distanze territoriali". Che dire di più?? Collaboriamo.....

Condividi questa opinione su Google+
Link Sponsorizzati
Valuta questa Opinione

Che utilità avrà questa Opinione per una persona che sta prendendo una decisione d'acquisto?

Istruzioni su come votare

Commenti su questa Opinione
Sauvage

Sauvage

27.01.2007 00:17

Il portale Conoscere...non lo conosco... ma immagino utile per te e chi come te insegna.... , ......mandi mandi ....Loris....

ghelba

ghelba

16.01.2007 19:28

ottimo progetto e ottima descrizione, speriamo prenda piede. Ciao

Franz13

Franz13

13.01.2007 05:05

Opinione di grande interesse, anche per la chiarezza e completezza dei dati e dei riferimenti. Complimenti! Francesco

Pubblica commento

max. 2000 caratteri

  Pubblica il tuo commento


Le valutazioni dell'Opinione
Questa Opinione su progettomarte.net è stata letta 1775 volte ed è stata così valutata dagli iscritti:

"Eccellente" per (6%):
  1. naiade

"molto utile" per (88%):
  1. sidney5
  2. Sauvage
  3. ghelba
e ancora altri 12 iscritti

"inutile" per (6%):
  1. alfonzo

La valutazione generale di questa Opinione non si basa solo sulla media delle singole valutazioni.